LE ESCHE PER LA PESCA IN MARE

This is a discussion for the topic LE ESCHE PER LA PESCA IN MARE il the board PESCI & CATTURE.

Sondaggio

Avete mai visto o usato il rimini

Visto
Mai VIsto
Visto ed usato

Autore Topic: LE ESCHE PER LA PESCA IN MARE  (Letto 81957 volte)

pescatores

  • Visitatore
il: Ottobre 03, 2006, 15:51:38
LE ESCHE PER LA PESCA IN MARE

Esche, secondo voi la migliore qual'e' ???? , parlo di quella che ognuno di noi predilige.
Pesonalmente se dovessi fare una scala di preferenza al
1) BIBI VIVO
2) AMERICANO
3) ARENICOLA
L'arenicola per mè non ha rapporto qualità/quantità prezzo, mi spiego meglio per le mormore è ottima ma per il resto? qui non ci sono grandi riscontri, è di facile deterioramento, una scatola grande costa qui 6/7€ per una motatta almeno 3 servono sperando che non ci sia mangianza o granchietti; con BIBI e Americano prendo mormore spigole orate ecc
Ultimamente sto provando il cannolicchio surg. ma ancora non ho avuto in tempo giusto per esprimere un parere, qualcuno sa dirmi di più sul cannolicchio?


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #1 il: Ottobre 03, 2006, 17:48:45
-vuoi sapere il mio ordine cronologico delle esche che utilizzo?

1)Americano
2)Americano
3)Americano
4)Bibi
5)Arenicola per nottate di mormore
6)Coreano per aguglie e piccole lecce stella


pescatores

  • Visitatore
Risposta #2 il: Ottobre 03, 2006, 18:39:05
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
-vuoi sapere il mio ordine cronologico delle esche che utilizzo?

1)Americano
2)Americano
3)Americano
4)Bibi
5)Arenicola per nottate di mormore
6)Coreano per aguglie e piccole lecce stella

Sul 6 punto mi trovi d'accordo, per il resto mi sembra di intuire che prediligi l' americano c'e' un motivo particolare? oltre ad un numero maggiore di catture che sicuramente riscontri.
L'arenicola di notte si e no, l'altra sera con l'americano era uno spasso.
Sara' che non esco pazzo per le mormore quindi preserisco perdere lo stesso tempo in cerca di altro.


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #3 il: Ottobre 03, 2006, 19:01:07
L'americano e' selettivo per prede grosse ........e pur vero che funziona sia di giorno che di notte!!!!!!

ma ti ripeto se ti trovi a inbeccare una serata di mormore l' arenicola vince per la maggiore!!!!!!
Solitamente utilizzo sempre due tre canne
Dove a due utilizzo di sera sia Arenicola che Americano................alla terza innesco vivo !!!!!


pescatores

  • Visitatore
Risposta #4 il: Ottobre 03, 2006, 23:57:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
L'americano e' selettivo per prede grosse ........e pur vero che funziona sia di giorno che di notte!!!!!!

ma ti ripeto se ti trovi a inbeccare una serata di mormore l' arenicola vince per la maggiore!!!!!!
Solitamente utilizzo sempre due tre canne
Dove a due utilizzo di sera sia Arenicola che Americano................alla terza innesco vivo !!!!!
Le resa dell'arenicola in caso di mormore in vena è indiscutibile


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #5 il: Ottobre 04, 2006, 00:40:20
Quando sono andato da Maurizio per prendere esca questa estate, mi era stato offerto questo Sabloon, ed io , che sono del parere che chi lascia la via vecchia per la nuova......................

lo lasciato ed in mancanza di tremolina ho optato per tre scatole di Americano.
E fin qui tutto bene.

Quando sono andato a disputare il Trofeo di LAmezia Terme (rif. post) dove ho recimolato un cappotto ahimè, la maggior parte dei concorrenti che alla fine si son piazzati hanno usato Sabloon.

Non vedo l'ora adesso di provarlo!!!!!!!!


^ALFIO^

  • Lieve è l’oprar se in molti è condiviso!
  • ))ADMIN((
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 291
  • ><(((°<ALFIO><(((°>
Risposta #6 il: Ottobre 04, 2006, 09:01:48
Caro NANDONE io lo adopero ormai da parecchio tempo e devo dire che mi piace pesca a 360g
e come dice beltasor le mormore catturate sono di dimenzioni indiscutibili per quanto mi riguarda.


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


TULLIO

  • -Member-
  • *
  • Post: 11
Risposta #7 il: Ottobre 04, 2006, 10:52:06
Per quanto riguarda il Cannolicchio: è consigliabile usare quello bianco Italiano sempre vivo (congelato perde la sua rigidit?)escha insuperabile per la Spigola, Ombrina, Mormora, Orata.Innesco: utilizzare la parte interna priva del guscio usando l'ago da innesco e qualche giro di filo elastico.Ami: sempre a gambo lungo nella misura che varia da un 4/10.


TULLIO

  • -Member-
  • *
  • Post: 11
Risposta #8 il: Ottobre 04, 2006, 12:16:44
Alice: esca universale utilizzata tutto l'anno è un'esca molto grassa il suo odore attira un'enorme quantità di minitaglia ,la si può usare per pescare: Cefali, Spigola , Orata,Aguglie,la si usa a pezzetti o intera a secondo il tipo di pesce ,la misura dell'amo è in relazione al tipo di pesca effettuata.

Americano: Corpo elastico e lucido di color rosa tendente al rossoin prossimita' della coda, grande potere attirante per la quantita' di sangue contenuta e per la sua vivacita'.Attrezzature:puo' essere lanciata con zavorre pesantissime, ideale per il surfcastingoe nella pesca a bolentino dalla barca. E' altamente catturante per tutti i pesci di taglia; eccezionale al tramonto per la pesca alla spigola.Innesco: innescato esclusivamente intero . E' consigliabile montarlo con l'ago.Ami consigliati: di forma Aberdeen,oppure forgiati con punta a rientrare.

Arenicola anelide consistente, elastico e sanguigno, molto impiegato in Italia,Spagna;Francia;Portogallo,ottimo per la  pesca a fondo alla Mormora indica per il surfcasting e leggering., sabbia, scogli e fondali misti,innesco: montato intero, a ciliegia oppure in quantita' sufficente a coprire l'amo.Ami consigliati: Aberdeen per piccoli pesci o forgiati e con punta a rientrare per grufolatori digrossa taglia.Periodo ottimale di pesca: tutto l'anno.Temperatura di conservazione: da +14° a +18°.

Bibi: molto usato nella pesca a fondo dalla costa ( specialmente nel Surf Casting ) per insidiare pesci di grossa taglia quali spigole, orate e mormore; infatti le dimensioni di questo verme lo rendono non appetibile per i pesci di piccola taglia.Viene usato in modo efficace anche per armare palamiti e nel bolentino su fondali molto alti, per la pesca di grossi sparidi, scorfani e triglidi. Infatti i riflessi iridescenti e la sua colorazione biancastra lo rendono ben visibile anche su alti fondali, dove la luce filtra con difficoltà.L’innesco può essere fatto sia intero ( utilizzando per semplicità un ago reperibile presso i negozi di pesca specializzati ) sia a pezzi ( in questo caso beneficeremo di un ulteriore richiamo generato dal diffondersi in acqua dei suoi umori )si impiega tutto l'anno ed in particolare nella pesca di notte.

BIGATTINO è’ un esca facilmente reperibile in tutti i negozi di pesca, al contrario di altre esche, ed il suo costo risulta essere relativamente basso.Inoltre, cosa fondamentale, molte specie ittiche gradiscono questa larva e sono fortemente attratte dalla pastura a base di bigattini, da quelle più ricercate come spigole, orate e saraghi, a quelle più comuni come muggini, occhiate e aguglie.Il Bigattino può essere impiegato in mare con varie tecniche di pesca, sia pescando in superficie o a mezz’acqua con il galleggiante, sia pescando a fondo (legering) con o senza un pasturatore.Uno dei lati più interessanti e affascinanti della pesca col Bigattino, è la necessità di utilizzare dei terminali di diametro molto sottile (0.08 0.10 0.12)  ami piccolissimi (20 /14)e lenze leggere, per conferire massima naturalezza e libertà di movimento all’esca, il che ci obbliga ad un grande impegno tecnico per riuscire a salpare le nostre prede.conservazione:Il Bigattino può essere conservato in frigorifero ad una temperatura compresa tra 0° e 4°, evitando che all'interno del contenitore si formi umidità.

Calamaro: di facile reperibilità l'odore caratteristico che emana e la sua luminosità , ne fanno sicuramente un'ottima esca,lo si può innescare intero o a listarelle,lei misure variano  in relazione al tipo di pesca che si vuole effettuare ,le misure che vanno sopra  i 10 centimetri  lo si usa per la traina ai Dentici ,Spigole o altri predatori,se invece lo usiamo a fondo con le misure che vanno dai 3 ai 10 centimetri lo useremo al Gronco , Mormora,Orata e Spigole. A  listarelle invece lo  usiamo per la pesca ai pesci di piccole taglie quali:Sparlotti.Saraghi e zuppa.

Cannolicchio: è consigliabile usare quello bianco Italiano sempre vivo (congelato perde la sua rigidità)escha insuperabile per la Spigola, Ombrina, Mormora, Orata.Innesco: utilizzare la parte interna priva del guscio usando l'ago da innesco e qualche giro di filo elastico.Ami: sempre a gambo lungo nella misura che varia da un 4/10.

Coreano è l'esca piu' venduta al mondo. E' un verme vivace che conserva la sua vitalita' anche sull'amo. Piace a tutti i pesci, sia di fondo che di superficie.Attrezzature:puo' essere lanciata con zavorre leggere e pesanti. Surfcasting, bolentino, pesca con galleggiante e traina leggera.Innesco: innescato intero, oppure a pezzi.Appena appuntato sulla testa sembra una piccola anguilla e lo utilizzeremo alla Spigola o alle Aguglie.Ami consigliati: di forma Aberdeen, oppure forgiati per la pesca a fondo, Crystal a filo sottile per la pesca in superficie.Periodo ottimale di pesca: tutto l'anno.Temperatura di conservazione: da +8° a +12°.

Cozza:è l'esca più facile da reperire ,la possiamo comprare a basso costo o trovarla sugli scogli dove andremo a pescare.Va usata sempre fresca (mai aprirla in un tegame cucinandola).Ottima esca per Saraghi,Occhiate,pesce di fondo e non disdegnando anche i Cefali. Innesco:aprirla con un coltello è innescarla intera se peschiamo ai Saraghi facendola passare con l'amo attraverso il centro che è la parte più dura, e risalirla sul filo meterne un'altra sull'amo e poi far scendere su quella precedentemente innescata cioè sulla 2°cozza creando un grappolo.Se invece la vogliamo utilizzare nella pesca di buca ,allora utilizzeremo la parte centrale ,magari con l'aiuto di una eforbici.

Granchio:Ilsuo utilizzo e esclusivamente per la pesca a fondo in quasi tutte le tecniche di pesca ,le specie catturate sono tante : Saraghi,Orate,Spigole e pesci di buca,per le grosse prede l'innesco è quello di toglierli un paio di zampette e passare l'amo attraverso I due fori ricavati, è consigliabile toglierli anche le chele affinchè non possa difendersi.Per la pesca di buca si consiglia di innescare la parte interna,asportandogli la corazza ,le chele e le zampette.Ami:corti a pala larga.

Gambero:Di questa esca conoscono un po  tutti il suo utilizzo, va bene per la pesca da riva che a bolentino. Viene reperita nelle acque salate ma anche in quelle dolci e salmastre alle foci dei corsi d’acqua dolce e nelle lagune per l'innesco del vivo.Mentre nei supermercati troviamo quello di paranza congelato,più morbido e dolciastro,il vivo ha dimensioni piuttosto ridotte ed un colore grigio tenue con strisce scure sull' addome,quello di paranza è più grande e di colore rosa/rosso . Innesco: vivo, inserendo l’amo a partire dal telson (che è la rigida pinna codale) e risalendo verso al testa,questo per la pesca alla Spigola ,mentre quello di paranza  è particolarmente indicato nella pesca a fondo dei paraghi e dei saraghi,in superfice va bene alle boghe,occhiate,aguglie sgombro e sugarelli.
Muriddo Anelide consistente, elastico e sanguigno, molto impiegato in Europa Attrezzature: pesca a fondo, surfcasting e bolentino. Indicato su sabbia, scogli e fondali misti.Innesco: montato intero oppure in quantita' sufficente a coprire l'amo.Ami consigliati: Aberdeen per piccoli pesci o forgiati e con punta a rientrare per grufolatori di grossa taglia.Periodo ottimale di pesca: tutto l'anno.Temperatura di conservazione: da +12° a +14°.

Rimini (verme di ) il Rè dei vermi utilizzato nel surf casting ,a bollentino,a rock fishing a...a...a..insomma tutto quello che è fondo.I pesci catturati con questa esca sono infiniti.Viene utilizzata sia di giorno che di notte perchè  molto sanguinia e florescente la sua conservazione è molto semplice,in una bacinella riempiremo uno o due dita di acqua marina,e ripporemo il tutto in frigorifero o in luogo fresco,dove la temperatura oscilllerà tra i +8 e +12 ricordandoci di cambiare l'acqua una volta al giorno.Cosi facendo la nostra esca rimmarrà in vita parecchie settimane.Innesco: potremo staccare il pezzo che intendiamo utilizzare nella battuta di pesca dalla coda in sù (se intacchiamo la testa morirebbe) e congelare la parte rimanente che si conserverà inalterata anche per molto tempo.











pescatores

  • Visitatore
Risposta #9 il: Ottobre 04, 2006, 14:41:16
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ma nessuno di voi due ha provato il sablon ?

Mai sentito nominare ne mai visto

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ma se inneschi il sablon vai via a 360 gradi orate saraghi spigole veramente bello
e soprattutto aumenta le dimensioni delle mormore catturate.

Perchè è modificato geneticamente :-)


^MOZZO^

  • Member
  • *
  • Post: 0
  • Calabria pesca on line
Risposta #10 il: Ottobre 04, 2006, 16:56:40
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ma nessuno di voi due ha provato il sablon ?

Mai sentito nominare ne mai visto

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ma se inneschi il sablon vai via a 360 gradi orate saraghi spigole veramente bello
e soprattutto aumenta le dimensioni delle mormore catturate.

Perche è modificato geneticamente :-)
sablon


Io lo uso normalmente nella mia zona sia il sablon o arenicola per le mormore ....

muriddu o cannolichio per spigole............

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #11 il: Ottobre 04, 2006, 17:29:39
pescatores, ma se nn ne hai sentito mai parlare di Sabloon come fai a dedurre che è un verme modificato geneticamente??????????


PIOMBO

  • ^Member^
  • *
  • Post: 85
  • Calabria pesca on line
Risposta #12 il: Ottobre 04, 2006, 18:10:16
Leggendo questo post ho capito che parlavate di sablon!
Io lo prendo spesso e devo dire che e un ottima esca come dicono alcuni di voi.
E PER GLI SCETTICI DICO..... PERCHE' NON LO PROVATE???


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #13 il: Ottobre 04, 2006, 19:11:31
Probabilmente se il Sabato mi riprendo da questa lombosciatalgia, andrò a disputare il Trofeo Barracuda..................spero sarà una buona occasione per testare questo benedetto Sabloon, e spero che faccia la differenza ........sugli altri!!!!!!!!!!!


PIOMBO

  • ^Member^
  • *
  • Post: 85
  • Calabria pesca on line
Risposta #14 il: Ottobre 05, 2006, 10:42:36
Ciao nandone ti iformo che per questo fine settimana il sablon non arriva.


pescatores

  • Visitatore
Risposta #15 il: Dicembre 08, 2006, 00:47:07
posto qui in attesa che beltesor crei la sezione Esca.
secondo voi quanto è la differenza di rendimento tra fresco e surgelato ???
quali sono i predatori che patiscono di più la differenza ???

per me la differenza è alta, non sono però di quelli che se l'esca non è fresca non va a mare.
la spigola è la più schifiltosa il serra al contrario è il mailale del mare nel senso che mangia tutto


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #16 il: Dicembre 08, 2006, 01:38:17
Io credo che per quanto riguarda il fresco o surgelato,  sia la stessa cosa anche perchè se si scongela per esempio una stecca di Teste di chiodo almeno cinque ore prima dell'inizio di una battuta di pesca, questa è pronta all'uso scongelato gradatamente conservando le caratteristike del pesce fresco, al contrario se scongeliamo il pesce sotto l'acqua corrente, o mettiamo in pesca una testa di chiodo in un cubetto di ghiaccio, e ovvio che la spigola e forse qui anche il serra con il cubetto di ghiaccio ci giocano ad Hockey, piuttosto che ingoiarlo.

Credo che per quanto riguarda l'uso dell' esca congelata sia preferibile fare attenzione a piccoli forse anche minuziosi accorgimenti che possono dare o per lo meno imitare quelle caratteristiche che possiede un esca fresca.

Per quanto riguarda invece l'argomento esca, ne abbiamo parlato tutti insieme nel link sottostante

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
 
soltanto che li nn avevamo approfondito, come abbiamo iniziato adesso, l'utilizzo delle esche fresche o surgelate. ::)

Resta da sottolineare inoltre che le prede che si insidiano a Surf-Casting, possono essere Saraghi, Spigole,Mormore ed Orate, se andiamo a leggere per ognuno di loro la propria la scheda tecnica , troviamo anche le esche che prediliggono questi meravigliosi pesci!!!!!!!.
Indipendentemente dal tipo di pesca che si va ad effettuare le esche che utilizziamo prevalentemente sono sempre quelle, è normale che nel Surf-Casting, trovo sprecato per esempio l'uso del bigattino , che è un tipo di esca che si adopera in quelle tecniche di pesca dove necessita, per ottenere buoni risultati, una buona pasturazione.


pescatores

  • Visitatore
Risposta #17 il: Dicembre 08, 2006, 21:09:53
personalmente credo che l'esca fresca sia notevolmete superiore, noi stessi troviamo differenze di gusto tra fresco e surgelato, figuriamo i pesci, spesso gli odori cambiano la consistenza varia.
ora è chiaro che è una questione di percentuali minime di variazione però se posso preferisco le fresche.
personalmente preferisco esche come sarda, cappellotti (quando si trovano) e seppioline, da poco sto provando il cannolicchio.

quali sono i minuziosi accorgimenti? io la faccio scongelare con il loro tempo facendo attenzione che non resti a mollo nella stessa acqua dello scongelamento. ;)


^NANDONE^

  • Io vi osservo !!!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 707
Risposta #18 il: Dicembre 08, 2006, 21:34:18
Ecco proprio quelli, basta che non restino mezzi surgelati, o che non vengono scongelati rapidamente con acqua calda!!!!!


RIO

  • -Member-
  • *
  • Post: 17
  • Calabria pesca on line
Risposta #19 il: Dicembre 08, 2006, 23:02:19
Sinceramente preferisco la fresca e meglio se viva ma puRtroppo non sempre reperibile e da ripiegare sul congelato sempre sapientemente scongelato ma soprattutto  innescare alla perfezzione....



Link sponsorizzati