Surfcasting - Catture di SurfMaster76

This is a discussion for the topic Surfcasting - Catture di SurfMaster76 il the board PESCI & CATTURE.

Autore Topic: Surfcasting - Catture di SurfMaster76  (Letto 52941 volte)

^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #20 il: Aprile 29, 2010, 20:40:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Sera master!!!!
Una domanda stupida: ma quando peschi con i tranci di cefalo, metti il piombo o no??? mi sembra di aver letto in qualche post che c'è gente che pesca solo con i tranci, senza piombo...
Ti chiedo ancora scusa, ma come ti ho già detto, sono crudo crudo crudo ancora.....

Ciao Saviuzzo,
non devi scusarti assolutamente, è un piacere condividere le mie esperienze con tutti voi.
Ebbene si, quando pesco con il cefalo (o con la sarda) ci metto un piombo a palla da 90gr, se la corrente non è forte, altrimenti 125 o 150 sempre a palla. Questo per ancorare la lenza sul fondo ed evitare quindi che il trancio possa andarsene in "giro". Ho letto anche io che qualcuno lo usa anche senza piombo, in corrente, ma è una soluzione che non ho mai adottato per i motivi che ti ho detto prima.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Bravissimo SurfMaster. Davvero bravo. Purtroppo non posso capire o non posso sapere come tira questo torello (non ne ho preso mai uno PURTROPPO), ma è una grandissima preda.

Ciao gnegnegne24,
è una preda veramente incredibile, a maggior ragione se di queste dimensioni. La cosa che più mi ha colpito è che non smette mai di tirare e saltare fuori dall'acqua, nemmeno gli ultimi metri: una sensazione indescrivibile.
 


nemo76

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 212
  • ridiamo al mare le prede sottomisura!
Risposta #21 il: Luglio 20, 2010, 10:49:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Surfmaster perchè non spieghi agli utenti come hai realizzato questo trancio di cefalo?
Non tutti sanno come prepararlo.
Poi molti si staranno chiedendo se lo hai dotato di flotter interno (striscia di polisterolo), se lo hai rovesciato oppure se lo hai legato con del filo elastico.
Molti utenti vorebbero farle queste domande ma non le fanno per paura di fare una cattiva figura...


Nessun problema Davide. Io in genere uso un cefalo intorno ai 500/600gr (quando li trovo, altrimenti anche da 800/900gr): lo desquamo, tolgo testa, coda e la lisca centrale. Aperto il cefalo a metà, ogni metà va divisa in due. In questo modo si ottengono quattro bei filetti pronti da innescare. Se il filetto risulta troppo grande, lo "spolpo" un pò per renderlo più sottile e poterlo innercare meglio. Il trancio va montato su di un terminale composto da una cinquantina di cm di filo dello 0,50 legato con un nodo palomar ad una quarantina di cm di cavetto d'acciaio da 44lbs (circa 20kg)! Sul cavetto sono montati due ami a becco d'aquila del 2/0: uno, il primo, fisso; il secondo scorrevole per poter regolare la distanza in base alla lungezza del trancio. E' bene innescarlo al contrario, e cioè la pelle all'interno e le carni all'esterno per far si che una quantità maggiore di olio si riversi in mare. Naturalmente il tutto va legato con filo elastico per evitare che durante il lancio il trancio possa staccarsi e cadere in mare lasciando gli ami scoperti. Nel trancio, di solito, uso mettere una fascetta di polistirolo per sollevarlo leggermente da terra e per evitare che quanche alga possa nasconderlo alla vista del "killer".
Se avete bisogno di altre informazioni, non esitate a chiedere!!!
e in bobbina che sezione di nailon usi visto che al cavetto d'acciaio gli leghi uno o.50

P.S. complimenti anche da parte mia per la splendida cattura
io godo tu godi egli gode!....che tempo è?Il secondo tempo di Napoli-Roma


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #22 il: Luglio 20, 2010, 14:34:23
Ciao nemo76, in bobina utilizzo uno 0,31.


nemo76

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 212
  • ridiamo al mare le prede sottomisura!
Risposta #23 il: Luglio 20, 2010, 19:50:28
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao nemo76, in bobina utilizzo uno 0,31.
quindi i 50 cm di 0.50 lo usi in fluoro?se si,perche non utilizzare un fluoro 0.31 come il filo della bobbina visto che costa anche di meno?
io godo tu godi egli gode!....che tempo è?Il secondo tempo di Napoli-Roma


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #24 il: Luglio 20, 2010, 20:31:28
Per la pesca al serra non bado molto alla visibilità della lenza, anzi a dire il vero nemmeno il serra ci fa molto caso se utilizziamo fluorocarbon o nylon "normale". Per questo motivo, posso riassumere i motivi della bocciatura del fluorocarbon in questi tre punti:

1 - costa di più rispetto ad un normale nylon;
2 - a parità di diametro ha un carico di rottura inferiore;
3 - non incide nella cattura del serra.


Veniamo alla tua seconda domanda. Il motivo per cui utilizzo lo spezzone di 0,50, e non di 0,31 come il filo in bobina, è che lo spezzone viene a contatto diretto con il corpo del serra e durante il combattimento potrebbe venire strofinato accidentalmente su qualche scoglio presente sul fondale. Non ho mai utilizzato diametri più spessi dello 0,31 in bobina e sin'ora non ho mai avuto problemi.
Come si dice, squadra che vince non si cambia!!!
A disposizione per ulteriori chiarimenti.


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #25 il: Settembre 19, 2010, 02:35:14
Voglio raccontarvi la mia avventura di ieri sera Venerdì 17 Settembre 2010.
Le 20.30 è l'ora fissata per il ritrovo con il mio amico e "collega di pesca" Luca, così, dopo un rapido consulto per decidere lo spot, ci apprestiamo ad avviarci verso la spiaggia di Torre San Giovanni. Una volta arrivati sul luogo prescelto per la nostra battuta di pesca, notiamo con piacere che ci sono le condizioni ideali per tentare di allamare qualche bel serra: mare calmo e vento debole proveniente dalle nostre spalle. La Luna ha già iniziato la sua discesa e quindi prevediamo che di li a poche ore ci sarà buio totale, quindi senza perdere tempo e con tanta adrenalina in corpo, armiamo le canne e lanciamo in mare le nostre esche che sono americano, bibi ed ovviamente l'ormai immancabile trancio di cefalo, che però non è proprio freschissimo. Vabbè, tentar non nuoce.
Il tempo inizia a scorrere veloce, come ogni volta quando ci rechiamo a pesca, e tra una mormora da tenere ed una da rilasciare arriva la mezzanotte: il pesce sembra essere scomparso!!! Nessun sussulto sugli ascensori e l'esca rimane intatta sui nostri ami. Intanto il vento è cambiato e se prima arrivava dalle nostre spalle, ora è diventato laterale ... un leggero scirocchetto che tende ad increspare il mare, ma niente a che vedere con le onde del Surf Casting.
Il tempo passa, ma la situazione non cambia, non fosse altro che il vento inizia a rinforzare creando un bel gradino di risacca a circa una quarantina di metri dalla battigia, situazione ideale per tentare qualche bella spigola, ma la temperatura dell'acqua è ancora troppo alta, quindi sarà difficile incontrare la nostra amata Regina. Il fatto che il pesce sia scomparso di colpo ci fa ben sperare nell'incontro con qualche bel serra, ma il killer non ne vuole proprio sapere di mostrarsi ai nostri occhi, occhi che ormai stanchi chiedono riposo. Sono le 4.00 del mattino e così dopo aver recuperato per l'ennesima volta le nostre esche intatte, decidiamo di "accontentare" i nostri occhi e fare rientro a casa. Come ogni volta avviene, iniziamo a recuperare per prime le canne innescate con anellidi e per ultima la canna innescata con il trancio di cefalo. L'innesco è il solito utilizzato per il serra: filetto rivoltato con una strisciolina di polistirolo all'interno e innescato su cavetto d'acciaio da 44lbs con due ami VMC del 2/0 a becco d'aquila.
Inizio a recuperare il trancio e noto che il filo si è spostato sulla mia sinistra, laddove la battigia forma una conca di una trentina di metri, ma il piombo è pesantissimo tant'è vero che penso di aver preso una busta piena d'acqua, quando ad un certo punto sento una TESTATA impressionante!!! "Non è possibile", penso, anche perchè il mio segnalatore non si è mosso di un centimetro pertanto non può essere un pesce, a maggior ragione, un serra, ma le testate del "pinnuto" aumentano e così inizio a fantasticare su cosa possa esserci all'altro capo del filo: sarà una razza, o un bel grongo di molto superiore al kilogrammo ...
Continuo il recupero dolcemente e senza farmi prendere dall'ansia ... ormai ci siamo ... il "pesce" ora inizia ad andare verso la mia destra e non riesco a far girare il mulinello ... l'ansia inizia a far capolino e senza perdere secondi preziosi, inizio ad indietreggiare per salpare la preda di peso ... ecco, lo vedo, ma cos'è? Un serra? Impossibile, forse starò già sognando ... eppure dalla sagoma sembra proprio un serra ... accendo la lampada frontale è rimango sbalordito ... non credo ai miei occhi ... non è possibile con quelle condizioni ... NON E' UN SOGNO, MA UNA STUPENDA REGINA DA 5,5KG!!!






Questa è stata la prima volta che ho portato la macchina fotografica con me a pesca, ma credo che da ora in poi la porterò più spesso ... calabria


Rocco

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 216
Risposta #26 il: Settembre 19, 2010, 10:21:55
I miei Complimenti...grandissima Preda ed Emozionante Report ..

PS. Se possibile ti volevo chiedere un Tuo Consiglio ...siccome vorrei avvicinarmi al Surf Casting Pesante con trancio di cefalo (...indirizzato soprattutto alla cattura del Serra) ti volevo chiedere se come montatura va bene anche una di tipo "Scorrevole " (...piombo scorrevole) , oppure , ha maggiori probabilità di successo quella con attacco alto del terminale (...N.B. ho sempre temuto tale montatura x il rischio reale di Imbrogli/grovigli ;D)...Ciao!!!


Rocco
Rocco


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #27 il: Settembre 19, 2010, 11:36:43
Grazie a tutti per i complimenti.  

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
...siccome vorrei avvicinarmi al Surf Casting Pesante con trancio di cefalo (...indirizzato soprattutto alla cattura del Serra) ti volevo chiedere se come montatura va bene anche una di tipo "Scorrevole " (...piombo scorrevole) , oppure , ha maggiori probabilità di successo quella con attacco alto del terminale (...N.B. ho sempre temuto tale montatura x il rischio reale di Imbrogli/grovigli)...

Ciao Rocco,
è molto raro incontrare il serra durante una battuta di SurfCasting pesante, in quanto, sebbene sia un predatore, questo si avvicina alla costa con il mare calmo o leggermente mosso. Il mio precedente racconto però dimostra che il mare non ha regole fisse, quindi nulla è impossibile.
Per quel che riguarda la montatura, io ho sempre utilizzato il Long Arm e sin'ora non ho mai avuto problemi ... lo scorrevole lo utilizzerei per prede più sospettose come l'Orata, ma non per il serra.
In ogni caso la cosa più importante nella pesca di questo meraviglioso predatore è la presentazione dell'esca che non deve trovarsi ne sul fondo e ne a galla, e questo è il motivo per cui si usa mettere una strisciolina di polistirolo all'interno del salsicciotto.



Rocco

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 216
Risposta #28 il: Settembre 19, 2010, 12:10:43
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per quel che riguarda la montatura, io ho sempre utilizzato il Long Arm


...quindi con esca sgallata , potrebbe andare bene anche lo scorrevole con un terminale da 1,5/2 mt in modo tale da far lavorare l'esca ben sollevata dal fondo ....?
Rocco


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #29 il: Settembre 19, 2010, 12:25:56
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
...quindi con esca sgallata , potrebbe andare bene anche lo scorrevole con un terminale da 1,5/2 mt in modo tale da far lavorare l'esca ben sollevata dal fondo ....?

Certo, l'esca a mezz'acqua è l'ideale; ricordati di aggiungere una quarantina di centimetri di cavetto d'acciaio termosaldante al tuo terminale.

 ;D


Grottagliese

  • ^Member^
  • *
  • Post: 82
  • In vano si pesca, se l'amo non ha esca -
Risposta #30 il: Settembre 19, 2010, 12:31:47
Ciao surfmaster! ho letto di una tua battuta di pesca a Riva degli Angeli....io l'altra settimana pensai di organizzare una battuta di pesca li ma molti pescatori mi hanno sconsigliato perche dicono che fa parte di una riserva marina protetta ora nn capisco si può pescare o no??? secondo me l'unico modo per saperlo è andarci :)


Rocco

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 216
Risposta #31 il: Settembre 19, 2010, 12:32:26
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
...quindi con esca sgallata , potrebbe andare bene anche lo scorrevole con un terminale da 1,5/2 mt in modo tale da far lavorare l'esca ben sollevata dal fondo ....?

Certo, l'esca a mezz'acqua è l'ideale; ricordati di aggiungere una quarantina di centimetri di cavetto d'acciaio termosaldante al tuo terminale.

 ;D

Grazie, proverò con piombo scorrevole .. ;D
Rocco


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #32 il: Settembre 19, 2010, 12:53:56
Ciao Grottagliese,
Riva degli Angeli è inserita nella Riserva Marina Protetta di Porto Cesareo che è divisa in tre zone con differenti possibilità di fruizione del ricco patrimonio marino.
La Riserva è suddivisa in:
- Zona A: Riserva integrale.
- Zona B: Riserva generale.
- Zona C: Riserva parziale.
Il tratto di mare antistante la spiaggia di Riva Degli Angeli è catalogata come zona di tipo C, quindi vige, tra gli altri, il divieto di pescare con barche a motore, ma non è assolutamente vietato pescare dalla riva con canne da lancio. I posti in cui è impossibile praticare anche la pesca sportiva sono le zone di tipo A e B.


Grottagliese

  • ^Member^
  • *
  • Post: 82
  • In vano si pesca, se l'amo non ha esca -
Risposta #33 il: Settembre 19, 2010, 14:40:19
Ah finalmente qualcuno che mi sa dare una spiegazione!!  quindi da punta grossa (dove c'è il fiume ghiacciato) procedendo verso destra su tutte quelle spiagge (quattro gratti ecc..) si può pescare con canne da lancio e non con le barche perche viene classificata zona di tipo C.....quella zona è piena di serra???  calabria


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #34 il: Settembre 19, 2010, 14:53:47
Ciao Grottagliese,
non conosco le spiagge più a nord di Riva Degli Angeli, ma posso assicurarti che li i serra ci sono ... eccome se ci sono!!!


Grottagliese

  • ^Member^
  • *
  • Post: 82
  • In vano si pesca, se l'amo non ha esca -
Risposta #35 il: Settembre 19, 2010, 15:01:53
Ah ok :) comunque con l'arrivo dell inverno si sta allontanando sempre di piu il periodo per pescare serra...posso chiederti di dove siete???


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #36 il: Settembre 19, 2010, 15:54:27
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ah ok comunque con l'arrivo dell inverno si sta allontanando sempre di piu il periodo per pescare serra...posso chiederti di dove siete???

In effetti è vero, ma il forum è pieno di catture di serra presi anche nei mesi invernali. Io l'anno scorso l'ultimo l'ho preso ad Ottobre, ma il trancio di cefalo lo uso tutto l'anno ... non si sa mai!!!
Io vivo in provincia di Lecce.


Grottagliese

  • ^Member^
  • *
  • Post: 82
  • In vano si pesca, se l'amo non ha esca -
Risposta #37 il: Settembre 19, 2010, 16:42:27
Ma il trancio di cefalo fuori dal periodo estivo dei serra ugualmente col cavetto d'acciaio lo inneschi???


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2620
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #38 il: Settembre 19, 2010, 16:55:17
Ebbene si, quando innesco il trancio o la sarda uso sempre il cavetto d'acciaio.


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1934
  • fino alla fine...
Risposta #39 il: Settembre 19, 2010, 17:08:09
Ciao Luigi
innanzitutto ti rinnovo i complimenti che già ti avevo fatto con l'apposita funzione, sia per la splendida regina che per l'avvincente e dettagliato report...  ;D
Poi, visto che siamo in contatto, ti faccio gli auguri per la nomina (più che meritata...) che lo staff ti ha assegnato, e di conseguenza un grosso IN BOCCA AL LUPO...

Adesso però mi voglio riallacciare a quanto già ti ha chiesto Grottagliese:
quindi tu d'inverno insidi la spigola praticamente con la stessa tecnica e calamento che usi per il serra?
Ma l'utilizzo del cavetto non potrebbe essere controproducente visto la diffidenza della regina?
 
Ti ringrazio anticipatamente per la risposta

Un abbraccio
Daniele


Link sponsorizzati

Tags: