LA TELEFERICA - Pesca dei grossi predatori con esca viva

This is a discussion for the topic LA TELEFERICA - Pesca dei grossi predatori con esca viva on the board PESCI E TECNICHE DI PESCA.

Author Topic: LA TELEFERICA - Pesca dei grossi predatori con esca viva  (Read 97582 times)

giiz

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 38
Reply #100 on: June 25, 2013, 12:41:54
scusate  volevo anche sapere se il cavetto e obbligatorio o pescando con uno 0,40 si riesce a pescare calabriajavascript:void(0);


Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 148
Reply #101 on: June 25, 2013, 13:18:41

Ciao Giiz,

molto dipende dal tipo di pesce che gira in quello spot. Se ci sono serra si, è praticamente obbligatorio onde evitare la perdita del pesce. In caso di spigole o amia puoi evitare.


giiz

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 38
Reply #102 on: July 05, 2013, 00:24:31
grazie della risposta varnon.volevo anche chiderti se le stelle o mormore  di 10 15cm sono buone per essere innescate per la teleferica, e se ce un sistema per farle allontanare da riva dato che a meta percorso si fermano,ciao attendo risposta


Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 148
Reply #103 on: July 05, 2013, 09:42:25
Entrambe sono esche buone (se c'è il predatore attacca di tutto). Devi solo considerare le taglie minime che puoi utilizzare, infatti anche se usate come esca, devono rispettare le taglie minime di prelevamento.

In questo caso per le mormore la taglia minima è di 20cm, mentre per la leccia stella se non erro è 7cm.

Per farle allontanare potresti mettere la canna su un picchetto più alto, usare la tecnica del palloncino (io mai fatta ma sul forum ci sono dei topic in questo) o altri accorgimenti che puoi sempre leggere sul forum da persone più esperte di me. Tieni però presente che per esempio le spigole, anche di grossa taglia possono cacciare anche sul bagno asciuga praticamente :)


Darko

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 65
Reply #104 on: September 30, 2013, 12:07:57
buongiorno a tutti...volevo chiedere una cosa!!!ma l'esca viva è possibile farla allontanare a piu di 100 metri dalla riva???se è possibile come si fa???e un'altra cosa...come va innescato il vivo???perche ne ho visto davvero tanti  di inneschi ma non saprei!!!grazie in anticipo!!! ;D
DDV


domingo90

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 70
Reply #105 on: September 30, 2013, 17:18:45
Ciao!!!
Naturalmente il tutto dipende da quanto lontano riesci a lanciare il tuo piombo. E' normale quindi che se tu lanciassi, per esempio, a 150 mt, l'esca potrà arrivare fino a quella distanza.
Riguardo agli inneschi, come hai detto tu, ce ne sono svariati. Io personalmente uso quello a 2 ami (un amo ferrante e l'altro scorrevole); dove l'amo ferrante è quello prossimo alla testa, e quello scorrevole alla coda (passami il termine). Di solito li infilo sul lato del pesce, non proprio sul dorso... ultimamente con le aguglie preferisco metterne uno a destra del dorso, ed uno a sinistra. Questo mi permette di eliminare totalmente il problema che il pesce nuoti solo su di un lato. Non dimenticare di usare ami appositi per il vivo, e quindi il più leggeri possibile (specialmente con le aguglie); invece per il resto dei pesci (cefalo, leccia stella ecc...) puoi anche permetterti ami un po' più pesantucci...

In alternativa, se vuoi raggiungere distanze considerevoli con la tua esca (oltre i 200 mt ad esempio); ti consiglio la pesca con il palloncino. Questa ti permettere di non avere alcun limite di distanze. Nel caso ti interessasse, potresti dare un'occhiata qui: Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Spero di esserti stato d'aiuto!!! Ciaoo ;D
Quando il Serra non c'è....le Mormore ballano!!


Darko

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 65
Reply #106 on: October 01, 2013, 18:44:07
ok grazie mille provo questa con il palloncino mi sa!!!ma per quando riguarda l'innesco l'amo ferrante non andrebbe alla coda?????? ;D domingo!!!
DDV


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 761
  • MARE MARE E... MARE
Reply #107 on: October 01, 2013, 19:01:02
Ma per non far impigliare la girella del pesce vivo al gancio del piombo cosa si deve usare? SE si usano delle sferette di plastica bucate, tornano su a pelo d'acqua e possono intralciare lo scorrere della girella a cui è agganciato il vivo.
Cosa si può usare che rimanga nei pressi del piombo e che riesca a fare la distanza tra la girella del vivo e l'aggancio del piombo?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


Luccoluccion

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 494
  • .....vidi ca tiraaaaaaa!!!!!
Reply #108 on: October 01, 2013, 22:19:51
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Cosa si può usare che rimanga nei pressi del piombo e che riesca a fare la distanza tra la girella del vivo e l'aggancio del piombo?
Ciao Eugenio,
a mio avviso e' essenziale che il moschettone che scorre sulla lenza madre, in caso di abboccata, non vada a stressare il nodo con cui colleghiamo moschettone e piombo; ovviamente utilizzeremo le perline che avranno la funzione di bloccare il moschettone scorrevole una volta arrivato a fondo corsa.
Io faccio cosi: inserisco nella lenza madre una perlina rigida e robusta e di dimensioni adeguate a bloccare il moschettone scorrevole, quindi a seguire metto una perlina in gomma morbida che andrà a coprire e proteggere il nodo che mi permette di collegare il moschettone ed il piombo; una volta messe le due perline nell' ordine descritto collego girella e moschettone con un clinch e quindi monto il piombo.
La distanza di cui parli tra il moschettone del vivo e quello del piombo a mio avviso e' necessaria solo in alcuni casi ma di certo e' necessario bloccare le perline per evitare che le stesse durante il lancio si posizionino a meta' strada tra cimino e piombo dimezzando di conseguenza la distanza che la nostra esca potrà raggiungere........io ho risolto in modo semplicissimo......e cioè: metto le due perline sulla lenza madre ( mi raccomando, quella morbida sarà quella che andrà a contatto col nodo-girella a cui inseriremo moschettone e piombo ed avrà una funzione ammortizzante e paracolpi, al di sopra della morbida ci sarà quella dura che dovrà bloccare il moschettone col vivo ) ed una volta fatto il clinch per collegare girella, moschettone e piombo utilizzo il filo in eccesso dello stesso nodo che normalmente viene eliminato per fare un doppio nodo semplice a monte delle due perline; ne verra' fuori un piccolo archetto che impedirà alle perline di risalire ed in più il nodo stesso sarà ancora più sicuro in caso di leggero scivolamento dello stesso senza che ciò vada a creare minimamente problemi all' apparato pescante.
Questa configurazione va bene innescando esche che stanno a galla come le aguglie situazione in cui e' preferibile utilizzare terminali di 3 m e dove lascio tranquillamente le perline a ridosso di girella, moschettone e piombo; con altre esche che stanno a fondo come mormore o saraghi, e che hanno la tendenza ad insabbiarsi le prime e ad intanarsi le seconde, preferisco usare terminali max di 1,5 m.......misuro un drop di circa 2 metri ed a questa distanza dal piombo blocco le due perline realizzando 2 piccoli baffetti con piccole striscioline di nastro adesivo che metterò sopra e sotto le perline stesse e che saranno sufficienti a non farle scivolare; ciò impedirà all' esca di far scorrere il terminale fino al piombo e di conseguenza sarà per lei meno agevole guadagnare il fondo e quindi un eventuale nascondiglio.....in caso di abboccata i due baffetti lasceranno scorrere le perline a fondo corsa.


domingo90

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 70
Reply #109 on: October 02, 2013, 13:43:23
Ciao Darko,
in risposta alla tua domanda, credo che ognuno abbia le sue preferenze e convinzioni... Io personalmente preferisco metterlo dietro la testa, questo perché l'esperienze passate con questa configurazione , non mi hanno mai tradito...  Quindi sta semplicemente a te decidere quale configurazione sia più idonea 
Quando il Serra non c'è....le Mormore ballano!!


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 761
  • MARE MARE E... MARE
Reply #110 on: October 02, 2013, 16:10:05
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

a mio avviso e' essenziale che il moschettone che scorre sulla lenza madre, in caso di abboccata, non vada a stressare il nodo con cui colleghiamo moschettone e piombo; ovviamente utilizzeremo le perline che avranno la funzione di bloccare il moschettone scorrevole una volta arrivato a fondo corsa.

Grazie, buon sistema, praticamente si utilizza quello che già si ha... cioè la rimanenza del filo della lenza madre che serve per il nodo. Sì, davvero una buona idea. Ovviamente, a questo punto, si fa un nodo abbondante, cioè si lascia un po' di più di lenza in vista dell'archetto che deve bloccare le due perline.
Buon sistema, lo utilizzerò sicuramente.
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


Luccoluccion

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 494
  • .....vidi ca tiraaaaaaa!!!!!
Reply #111 on: October 02, 2013, 16:18:58
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ovviamente, a questo punto, si fa un nodo abbondante, cioè si lascia un po' di più di lenza in vista dell'archetto che deve bloccare le due perline.
...esatto


Darko

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 65
Reply #112 on: October 02, 2013, 21:33:33
ok grazie domingo le proviamo tutte  ;D
DDV


domingo90

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 70
Reply #113 on: October 02, 2013, 22:49:07
Di niente Darko!!!
Aspettiamo i tuoi report!!! In bocca al lupo e  ;D
Quando il Serra non c'è....le Mormore ballano!!


giacus

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 25
Reply #114 on: July 29, 2014, 14:16:05
Ciao a tutti; sono un neofita in questa disciplina e spero che non me ne vorrete se vi farò un mare di domande.
Ma la voglia di imparare è tanta.
Ora le uniche cose che vorrei chiedervi per adesso sono essenzialmente queste:
- se la lunghezza della teleferica è standard oppure se è in rapporto alla profondità del posto di pesca;
- come è fatto l'innesco,
ovvero
- con l'amo fisso sul dorso nei pressi della testa ( o all'attacatura del rostro) e l'amo scorrevole sul dorso
   nei pressi della coda o all'altezza del foro anale  oppure viceversa
- se l'innesco è in relazione al tipo di pesce esca utilizzato ovvero se è diverso quello dell'aguglia dal muggine, dalla leccia stella, dalla mormora etc.
Ed infine se il galleggiante  sistemato in testa al bracciolo della teleferica ( come ho letto in un'altro tred) lo si usa solo in casi particolari (e quali) oppure lo si usa sempre.
Spero di non aver chiesto troppo.
Thank you


Roberto57

  • -Member-
  • *
  • Posts: 3
Reply #115 on: April 01, 2017, 15:00:14
Salve a tutti, mi allaccio a questo topic per una domanda che a molti sembrerà banale, ma da neofita della pesca con il vivo mi permetto di fare.
Ho trovato, sul libro on line surfcasting e su questo forum, che il vivo viene innescato dalla coda con amo in testa al pesce.
Io immaginavo il contrario poiché:
-nei panni dell'esca cercando di scappare offro la coda al predatore
-nei panni del predatore inseguo l'esca e attacco dalla coda.
Detto questo trovo più logico mettere l'amo in coda, anche perché, sempre con l'abboccata di coda, l'amo in testa non aggancia .... spero di essermi spiegato.
Non avendo esperienza il mio è solo un ragionamento che di sicuro riuscirete a chiarire.
Grazie.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #116 on: April 01, 2017, 23:47:07
Ciao Roberto, onestamente non so dove tu possa aver letto dell'impiego di esca viva nella pratica del surfcasting. Il malcapitato, anche se di buona pezzatura, avrebbe serie difficoltà ad avanzare tra le onde.  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


kimura

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 111
  • zaanghete!!
Reply #117 on: April 02, 2017, 02:38:42
Salve, cerchiamo di aiutare Roberto..l'amo vicino la testa con la punta rivolta verso la coda si innesca quando si vuole insidiare la spigola,(non a teleferica) e con mare non proprio da surf.. invece mare in scaduta e acqua abbastanza torbida, questo perché la spigola non ama rincorrere le prede, va a caccia lentamente, rimane anche  in agguato..nascosta tra l'acqua torbida ed attacca frontalmente! Per altri predatori invece tipo il serra, amo sulla coda, perché quest'ultimo invece rincorre la preda ed attacca da dietro o da sotto la pancia!!
Spero essere stato abbastanza esaustivo!!
Quando le circostanze ti suggeriscono di arrenderti : è il momento di perseverare, è allora che tutto avrà inizio.


Roberto57

  • -Member-
  • *
  • Posts: 3
Reply #118 on: April 02, 2017, 14:42:12
Grazie mille per il chiarimento, ora anziché innescare in modo dogmatico, lo farò con ragionata causa. Ti ringrazio anche per la citazione in cui distingui la differenza tra pesca alla spigola ed al serra. Si, il mare deve essere quello giusto.

Per Oltremare: concordo con quanto dici, la mia citazione si riferisce a quanto descritto a pagina 38 e 39 del libro dal titolo "surfcasting" di NonnoRoby disponibile in download nel sito di questo forum (calabriapescaonline).

Ciao e grazie di nuovo a tutti.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #119 on: April 02, 2017, 23:52:04
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per Oltremare: concordo con quanto dici, la mia citazione si riferisce a quanto descritto a pagina 38 e 39 del libro dal titolo "surfcasting" di NonnoRoby disponibile in download nel sito di questo forum (calabriapescaonline).
Ciao e grazie di nuovo a tutti.

Non conosco la fonte. Evidentemente è una delle tante interpretazioni personali del surf.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)