Visualizza post - francisfishing

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - francisfishing

Pagine: [1]
1
TRAINA / Re: Bei pesci a traina con artificiale?
« il: Luglio 30, 2014, 12:44:10 »
Ciao Vittorio,
Non sono d'accordo con te, hai ragione sul fatto che il forum è condivisione di idee ed esperienze, ma il modo di legare l'unghietta di traverso non è una mia idea,  ne tantomeno una mia esperienza,  ma è una cosa comune per tutti,  il fatto che io gli ho detto di cercare in rete, è perché volevo non scrivere la procedura (lunga) ma volevo rendirizzarlo su qualcosa di scritto bene e già pronto. Poi che senso ha riscrivere una cosa che online si trova su parecchi siti?  Sinceramente quando hai detto che è stato irritante dirgli di cercare in rete mi sono messo a ridere. . Posso capire tutto quello che hai scritto,  ma a dire che è irritante scrivere "cerca in rete"  fa davvero ridere. .. manco se l'avessi offeso.
 
Saluti

2
Sono riuscito a risolvere il problema, ora la canna si stacca normalmente! !

Grazie a tutti!! Un particolare e caloroso ringraziamento va a Nonnoroby che proprio grazie a lui (usando la carta vetrata/abrasiva ) sono riuscito a risolvere! !


Grazie mille Nonnoroby! ! ;D
Sono in debito con te.

Ringrazio comunque tutti quanti. . :)


3
TRAINA / Re: Bei pesci a traina con artificiale?
« il: Luglio 18, 2014, 18:51:24 »
Per gli alletterati io ho sempre usato L'unghietta a pelo d'acqua, e ti posso dire  che i tonnetti saltano anche dall'acqua per attaccare L'unghietta. Quindi senza dubbio per i tonni L'unghietta e' il massimo. Ne vanno veramente ghiotti, devi comunque saper legare l'unghietta di traverso perché deve simulare un pesciolino in difficoltà così il tonno lo attacca immediatamente.  (SE VUOI SAPERE COME SÌ FA GUARDA IN GIRO SU INTERNET, CE NE SONO A BIZZEFFE DI GUIDE, QUINDI NON STO QUI A SPIEGARTELO)

 ;D

4
Senza dubbio ti contattero' se trovo qualcosa. .  ;D

5
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Qualcosa mi dice che la canna è filata  nel punto di giunzione calabria

Ed è una cosa buona o male? È la prima volta che mi succede e poi non ne so tante di queste canne a due pezzi, io sono esperto di traina,  dalla riva so pescare benissimo solo spigole.

6
Grazie nonnorobby, farò per filo e per segno come mi hai suggerito, no la canna non ha subito modifiche ai vari pezzi ne tantomeno al pezzo femmina e non so se si comportava così fin dal principio perché non l' ho acquistata io ma è una canna vecchia che non riesco a capire di che "marca" è. E' comunque una buona canna in carbonio da 4 lb.

7
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ora ho appena applicato il trattamento mio solito ( con olio da cucina) che serve per separare i due pezzi, appena separati non disponendo momentaneamente di vaselina vedo se riesco a trovarla a qualche negozio altrimenti optero' per la carta vetrata. .

PS: in caso dovessi usare la carta vetrata chi mi sa dire più o meno quante volte devo scarta vetrare il pezzo per evitare che si rompa?

L'olio di vaselina è il più puro dei lubrificanti ed il trattamento che ti avevo suggerito spesso diventa risolutivo perché il pezzo si impregna di sostanze emollienti creando un bypass duraturo. Non mi fiderei di lubrificanti solidi che spesse volte contengono residui inorganici non proprio salutari per il carbonio. L'olio da cucina, se è calabrese, lo facciamo passare  ;D



Ahahaha
Comunque a parte gli scherzi,  l'olio di vaselina è migliore come lubrificanti rispetto a l'olio normale,
Anche perché l'olio da cucina può fungere da lubrificante ma risulta essere più denso.. ma nel mio caso visto che funziona non vedo perché non dovrei usarlo

8
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ora ho appena applicato il trattamento mio solito ( con olio da cucina) che serve per separare i due pezzi, appena separati non disponendo momentaneamente di vaselina vedo se riesco a trovarla a qualche negozio altrimenti optero' per la carta vetrata. .

PS: in caso dovessi usare la carta vetrata chi mi sa dire più o meno quante volte devo scarta vetrare il pezzo per evitare che si rompa?

Guarda che puoi usare un grasso qualsiasi: con uno stuzzicadenti metti alcuni puntini di grasso sul 'maschio', poi infilalo facendolo ruotare su se stesso in modo che il grasso si espanda su tutto il resto: ne basta pochissimo.
Per quanto riguarda la carta vetrata, devi scartavetrare solo un leggerissimo velo tutto intorno al maschio, senza andare in profondità.

Mi dispiace ma questa canna ha la testa dura. Le ho provate tutte anche a mettere il grasso come dici tu e l' unico modo che funziona per separare i due pezzi e l'olio da cucina,  e poi è anche molto comodo: metto l'olio e dopo un ora la canna sfila che è una meraviglia. .
 
Cosa intendi per scarta vetrare un leggerissimo velo? Devo scarta vetrare solo una volta?

9
Ora ho appena applicato il trattamento mio solito ( con olio da cucina) che serve per separare i due pezzi, appena separati non disponendo momentaneamente di vaselina vedo se riesco a trovarla a qualche negozio altrimenti optero' per la carta vetrata. .

PS: in caso dovessi usare la carta vetrata chi mi sa dire più o meno quante volte devo scarta vetrare il pezzo per evitare che si rompa?

10
PESCI & CATTURE / Re: Ri-scappotto dopo mesi
« il: Luglio 17, 2014, 12:47:21 »
Complimenti! ! Bella spigola,  a me ne è scappata una così proprio stamattina ;D

11
Grazie oltremare! Userò la carta vetrata perché voglio staccare i pezzi normalmente e non voglio usare del ghiaccio spray ogni volta che devo staccare i pezzi, voglio risolvere una volta per tutte
Il ghiaccio spray seppur utile ma noioso. .


Grazie comunque a tutti per le risposte!

Vi tengo aggiornati





12
Grazie a tutti per le risposte. .
Alessandro Se a te capitava anche in inverno allora non e' il caldo. Io riesco a staccare i due pezzi mettendo un po di olio da cucina tra i due pezzi, precisamente dove si crea quello spazio di 1-2 cm, poi lo lascio asciugare e dopo un ora la canna scivola che e' una meraviglia, e riesco a separare i due pezzi con un dito  calabria
Proverò come ha detto robby e poi vi farò sapere, l'unica mia paura è quella di rimpicciolire troppo il pezzo maschi con la carta vetrata, per questo voglio andare MOLTO delicatamente.  ;D

13
Ciao e grazie per la risposta
Io sapevo che il non staccarsi della canna è dovuto al caldo,  stamattina di nuovo lo stesso problema. .
Ora farò come mi hai consigliato e vedo se riesco a risolvere. Intanto mentre provo con la carta vetrata mi sapresti dire una valida alternativa?

14
Ciao a tutti, ho già avuto problemi con le canne da pesca a due pezzi,  quindi non è una novità per me. Succede che quando vado a separare i due pezzi della canna non si staccano, ma per fortuna per separarli ho trovato un rimedio,  il mio problema e' che ogni volta che vado per staccare la canna rimane bloccata e vorrei prevenire questa cosa in modo tale che stacco la canna normalmente è non la porto fino a casa in lungo, che poi appena entro sbatto dappertutto!  ;D

15
BENVENUTI su CALABRIA PESCA ON LINE / Re: Benvenuto francisfishing
« il: Luglio 05, 2014, 09:34:45 »
Ciao a tutti. Mi chiamo Francesco, e mi piace moltissimo pescare a traina, pesco anche da riva ma la pesca a traina è quella che mi piace di più, pesco con il mio bellissimo e grande gommone (6 metri) , ed affermo che il gommone è una validissima alternativa alla classica barca. La mia prima pesca è stata la traina costiera e la mia prima preda, un spigola (4kg) ,ai tempi non male per un neofita.

Ciao a tutti. Ci vediamo nel forum!!!! :)

Pagine: [1]