Visualizza post - ^PEPPINO^

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - ^PEPPINO^

Pagine: [1] 2 3 ... 6
1
PESCI E TECNICHE DI PESCA / Pesca con il palloncino: "ANTIBARCA"
« il: Ottobre 27, 2016, 11:45:24 »
E' un sistema che ci permette di pescare a grandi distanze senza avere l'incubo delle barche in transito tra la riva e il palloncino.
In più, se durante la battuta di pesca, dovesse girare il vento (e quindi non più vento di terra), non permette al palloncino e quindi all'esca, di tornare a riva o di spostarsi lateralmente.

Questo sistema che battezzai "ANTIBARCA" (appunto per il suddetto motivo) è il risultato finale di vari tentativi per trasportare un piombo a lunga distanza dalla riva e quindi sganciarlo nel punto prescelto.

E' realizzato in filo inox 316 da 1,5 mm nel quale vi è imprigionato un cappuccio per sganci rapidi atto a chiudere l'occhiello dove scorrerà il trave.





Moschettone dove agganciare il piombo più spezzone di nylon che, in caso di incaglio sul fondo si spezzerà permettendoci di recuperare comunque la preda:



Al palloncino che porterà il piombo a destinazione, faremo due nodi, tra i quali andremo ad infilare la parte curva dell'antibarca



Nella foto che segue, ho cercato di rappresentare (il meno peggio possibile) tutto il sistema mentre trasporta esca e piombo lontano da riva:



Giunto alla distanza desiderata, chiudiamo l'archetto del mulinello (si può anche usare un rotante: maggiore disponibilità di metri in bobina) e quando l'antibarca arriverà sulla perlina stopper dare uno strattone deciso. Questo farà si che il palloncino sull'antibarca, si sgancerà e il piombo arriverà sul fondo.

Finita l'azione di pesca, iniziando il recupero, il piombo, si staccherà dal fondo sotto la trazione della canna e l'opposizione del palloncino e non rischiamo inutili incagli.

Può sembrare complicato, ma vi assicuro che non lo è, già tanti amici lo usano da anni in giro per le spiaggie "calabre" e non.




2
EGING GAME / EGING: piombatura artificiali
« il: Dicembre 10, 2015, 10:27:47 »
E' un metodo semplice, comodo, economico e soprattutto funzionale.  
Si può usare sia dalla barca che da riva.






infilare l'occhiello del gamberone in quello del piombo:



Infine, agganciare il tutto al moschettone:



Questa è la mia collezione di piombi:






 

3
PESCA FORUM BAR / Buon Compleanno DRAYCON
« il: Giugno 11, 2015, 08:51:48 »
Tantissimi auguri e...
FESTEGGIA ALLA GRANDE!!! 

4
PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE / Indovina cos'è?
« il: Giugno 09, 2015, 09:19:21 »
Autocostruito perché non in commercio.

E’ in acciaio inox - lunghezza totale 15 cm.





5
TRAINA / SGANCIO RAPIDO PER PIOMBO GUARDIANO
« il: Marzo 10, 2015, 12:23:13 »
Sgancio rapido per piombo guardiano, facile e veloce da costruire.

Provato sotto forte trazione (fino a 10 kg) e non si apre.
Per sganciarlo dall'asola, basta una piccola pressione.


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

6
MERCATINO DEL PESCATORE / [VENDO] SHIMANO TIAGRA B STAND UP 30 50 LB.
« il: Ottobre 29, 2014, 10:41:32 »
Vendo per inutilizzo 2 splendide SHIMANO TIAGRA B STAND UP 30 50 LB.
Le ho usate solo per tre battute di pesca a drifting.

Placca portamulinello e carrucole Pacific Bay (con due cuscinetti a sfere).
Sono perfette ed hanno ancora due anni di garanzia Shimano (scade a novembre 2016 - vedi foto).

Le ho pagate 470 euro e le cedo per 300 (150 cad.).

Consegna a mano (non spedisco).

INTERE:


PARTICOLARI:


GARANZIA:


7
PESCA FORUM BAR / Buon Compleanno PA-VV
« il: Settembre 15, 2014, 09:37:40 »
 
Auguroni al nostro SALVO! 


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


E altre cento di QUESTE canne!!!

8
NOTIZIE E SEGNALAZIONI / IL pesce mangia testicoli
« il: Agosto 13, 2013, 12:18:11 »
Occhio, sta arrivando Pacu: il pesce mangia-testicoli è anche in Sicilia
12 agosto 2013 di Alessandro Bisconti -



Hanno una fissazione sola: mangiare i testicoli umani. Sono simili ai piranha, si chiamano Pacu. Occhio, perché questa bizzarra specie è arrivata in Europa. L’allarme è stato lanciato da un pescatore dell’Oresund, in Svezia, la scorsa settimana, quando s’è imbattutto in un pacu di 21 centimetri. ”Indossate il costume se fate il bagno nell’Oresund in questi giorni, forse ce ne sono altri là fuori”, hanno avvertito dal Museo di Storia Naturale della vicina Danimarca.

In gergo si chiama Colossoma macropomum precedentemente, è chiamato anche colossoma red pacu. Il rischio è quello che il pesce possa arrivare dalle nostre parti. Il pacu sta scoprendo l’Europa. E spaventa anche i bagnanti siciliani. Sul web appare un annuncio. Andate su ebay. A Messina un privato vende un pacu. C’è anche la foto. Un numero di telefono e un avviso: “Vendiamo solo ad amatori”. E un costo: 100 euro. La data di pubblicazione è del 1° agosto.

Il pesce d’acqua dolce, che può arrivare a misurare 90 cm in lunghezza e pesare fino a 25 kg, è stato soprannominato “ball cutter“, perché tende ad attaccare i genitali maschili. Ha i denti praticamente uguali a quelli dell’uomo. E miete vittime, senza pietà. Il Pacu non ha cuore.

Secondo il quotidiano inglese Daily Telegraph, nelle aree dove il Pacu vive e si riproduce, i pescatori hanno riferito di persone morte dissanguate dopo avere perso i loro testicoli a causa delle mandibole del pesce. Altri casi sono stati segnalati altrove nel mondo. Oceania, America. E adesso Svezia e… Sicilia.

Fonte: siciliainformazioni.com

9
Salve ragazzi, il nodo che sto per proporvi, forse lo conoscete, poichè lo avevo postato nella sezione spinning,  lo "shock-spin".

In effetti, è molto simile ma ha in più, come risultato finale, un'asola al quale agganciare il piombo guardiano.

1 - Iniziamo doppiando la treccia per circa 15 cm ed seguiamo un triplo nodo:




2 - Stringiamo bene il nodo e tagliamo l'eccedenza:




3- sovrapponiamo la doppiatura al FC (come in foto)




4- Eseguiamo una serie di spire (5-6) imprigionando il FC




5 - stringiamo con forza le spire




6 - Giriamo ora la treccia intorno allo spezzone di FC per 4-5 volte (più è grosso il FC, meno spire bisogna fare)




7 - passiamo l’FC nell’asola iniziale




8 - chiudiamo il nodo tirando il FC e il trecciato (con forza)




9 - Tagliamo l'eccedenza del FC



Come si può vedere, a giunzione ultimata, avremo una bella asola in trecciato al quale potremo agganciare lo sgancio rapido che sosterrà il piombo guardiano e in più, avendo fatto una doppiatura, avremo aumentato il carico di rottura del nodo e anche della treccia in prossimità della giunzione.
Può sembrarvi complicato e lungo ma vi garantisco che è molto semplice e veloce... si esegue in 30 secondi.
P.S.: HA UNA TENUTA MOLTO SUPERIORE A TUTTI I NODI CHE HO PROVATO

10
NOTIZIE E SEGNALAZIONI / Tartaruga
« il: Giugno 18, 2013, 16:50:42 »
Piccola "caretta" incontrata domenica scorsa nel golfo di Lamezia

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

11
PESCA FORUM BAR / Buon compleanno CARLO!!!
« il: Maggio 13, 2013, 11:14:37 »
AUGURIII!!!

P.S.: ma è propriu nu morzu! ;D

12
PESCA FORUM BAR / Buon compleanno SurfMaster76
« il: Maggio 07, 2013, 09:14:15 »
Oggi è il compleanno di un nostro AMICO!
AUGURI SURF!!!

13
NOTIZIE E SEGNALAZIONI / Pesce luna a Catanzaro Lido
« il: Maggio 02, 2013, 11:58:09 »
Quando scorgo la pinna da lontano, penso subito ad uno squalo.  calabria
Ma poi avvicinandomi, mi rendo conto che si tratta di un pesce che è proprio l'esatto contrario!

Sarà la sua indole tranquilla, saranno i suoi lenti movimenti, ma ogni volta, l'incontro con il luna, mi trasmette tanta serenità.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

14
PESCI & CATTURE / Che pesce è?
« il: Aprile 22, 2013, 11:23:19 »
Sabato, girovagando in mare, sotto un pezzo di legno galleggiante, c'era questo pesciolino.
Incuriosito l'ho preso con il retino, fotografato e subito rilasciato.
La foto, purtroppo,non è venuta benissimo ;D
Era verde con sfumature gialle e tanti puntini scuri, pelle liscia ricoperta di piccolissime squame, bocca sfornita di denti.
Potrebbe essere un pesce castagna allo stadio giovanile?  ;D

Immagine non disponibile

15
PESCA FORUM BAR / Can
« il: Febbraio 18, 2013, 16:35:57 »
Un giorno un figlio dice al padre: - 'Papà, vuoi fare una maratona con me? " - E il padre ha detto 'sì'. Entrambi corsero la loro prima maratona.
Ancora una volta, il figlio chiede: - 'Papà, vuoi fare una maratona con me? " - E il padre ha detto 'Sì,figlio mio.
Un giorno, il figlio chiede al padre: - 'Papà, vuoi farei l’ ironman con me? " L'Ironman è il triathlon più difficile che esiste : (4 km nuoto, 180 km in bicicletta e 42 km corsa) E il papà ha detto 'sì'.
La storia sembra semplice. Fino a quando non si guardano queste immagini ... grande lezione di amore e di umanità ...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

16
LE RICETTE DEL FORUM / "Pescato & mangiato"
« il: Febbraio 18, 2013, 12:51:52 »
Penso che per gustare al meglio il sapore del pesce appena pescato, non ci sia alcun bisogno di aggiungere spezie e aromi vari.
Poi, se il tutto, come in questo caso avviene sulla spiaggia (tempo a disposizione permettendo), la cosa assume un "profumo" ancora più gradevole.

Squamare, sfilettare e lavare i filetti (meglio se con acqua di mare) riporli sulla piastra già calda, prima dalla parte senza la pelle e quando prende un pò di colorito, girarlo dall'altra parte.
Così facendo, si avrà modo di togliere la pelle (che si staccherà da sola).



A fine cottura (bastano pochi minuti) un pizzico di sale e un goccio di olio a crudo!


17
Breve premessa,
nello spinning, usando trecciati molto sottili, andiamo incontro a facili rotture dello stesso a monte della giunzione con il fluorocarbon.
Cosa che non capita se usiamo trecciati di diametro considerevole. Ma si sa, gli spinner cerchiamo la “distanza” e questa c’è la può dare solo una treccia molto sottile.
Come dicevo sopra, il problema della treccia fine, è che viene “logorata” dal fluorocarbon a monte della giunzione al momento dell’esecuzione del nodo e, dai e dai, lancia e lancia (magari usando artificiali un po’ pesanti), la treccia, cederà inesorabilmente a monte della giunzione (giusto nel primo cm), proprio dove è stata danneggiata dal FC nella fase di realizzazione del nodo.

Per ovviare a questo inconveniente, ho trovato e già collaudato questa soluzione.

Faccio il nodo di giunzione con il fluorocarbon con una treccia di diametro molto superiore a quella in bobina (es.: se in bobina ho uno 0,14 mm., per la giunzione con il FC, uso una treccia che sia almeno il doppio: 0,28-0,30 mm.).

Fatto il nodo di giunzione con il FC, eseguo ora un “Doppio Uni” tra la treccia in bobina (0,14 mm) e la treccia 0,28-0,30 mm., lasciando solo (tra lo 0,14 e il terminale in FC) qualche cm (giusto 3-4).

Direte Voi… ma hai fatto un nodo in più senza comunque aumentare il carico di rottura!
E invece no! E vi spiego il perché.

1- ho eseguito la giunzione treccia/FC con uno 0,28 – 0,30 mm e resiste molto di più rispetto alla giunzione con lo 0,14 mm (almeno il doppio).

2- il nodo Doppio Uni, fatto tra treccia e treccia (0,14 e 0,28mm), mantiene praticamente inalterato il carico di rottura dello 0,14 (che ho in bobina), perché questo nodo non rovina la treccia.
Spiegandolo a parole, l’esecuzione sembra difficile e contorta.  ;D
Spero che la foto sia di supporto:
Immagine non disponibile

18
PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE / cosa si può fare con...
« il: Ottobre 24, 2012, 15:50:49 »
...


19
PESCA FORUM BAR / ma quante se ne inventano!
« il: Luglio 12, 2012, 09:58:59 »
Qualche giorno fa, mi è stato regalato questo oggetto, lo guardo e gli domando: ma dovrei pescare con questa?  ;D

Ma no! Non è una canna da pesca!  ;D

Indovinate cos'è?
(ho messo l'accendino per far capire le dimensioni)


Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=1650ufu5p96k4e20235jfjer30">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=1650ufu5p96k4e20235jfjer30">Login</a>

20
PESCA A SPINNING / nodo di giunzione treccia - fluorocarbon / nylon
« il: Luglio 11, 2012, 17:53:16 »
Nodo di giunzione semplice, veloce e soprattutto ROBUSTO, fra trecciato e FC (o nylon)


1- creare un’asola con il trecciato

2- accostare l’asola al FC e con il trecciato girare all’interno dell’asola

3- fare 5 giri (non di meno) come nella foto precedente

4- stringere forte tirando solo la treccia da entrambi i lati

5- far girare ora la treccia intorno allo spezzone di FC per 4-5 volte

6- passare l’FC nell’asola iniziale

7- chiudere il nodo tirando il FC e il trecciato

8- tagliare le eccedenze

9- fine

Video:
(ho colorato con un pennarello nero il FC per una maggiore visibilità del filo)



P.S.: per chi non riuscisse a serrare bene il nodo (FC troppo grosso/rigido e treccia molto sottile), consiglio di aggiungere lo Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login che, oltre a garantire la riuscita del nodo, aumenta (e non di poco) il carico di rottura della giunzione.  

Pagine: [1] 2 3 ... 6