Visualizza post - johunter

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - johunter

Pagine: [1] 2 3 ... 8
1
PESCA A SPINNING / Re:Ci rinuncio
« il: Gennaio 10, 2019, 18:47:49 »
Ciao, un amico del forum mi ha fatto notare che ho sbagliato a leggere nella discussione sopra riguardo alla grandezza del trecciato, io ho letto 0.24 di treccia e ho fatto uno sproloquio sopra, quindi chiedo scusa.

2
PESCA A SPINNING / Re:Ci rinuncio
« il: Gennaio 08, 2019, 10:15:41 »
Ciao, se mi posso permettere, oltre a i consigli che ti sono stati dati, aggiungerei che lo 0.24 di treccia è troppo per la combo canna-mulinello che hai. Personalmente andrei su uno 0.12/0.13 di treccia e 0.25/0.30 di fluorocarbon, questo per diversi motivi tipo limitare la capacità del mulinello e inficiare la capacità di lancio, ma più importante è compromettere la solidità della canna in quanto è sempre buono stare al di sotto del line weight della canna stessa e in ultimo compromettere l'azione di recupero degli artificiali in quanto il trecciato galleggia e con mare già un po' mosso inficia non poco la pesca e raccoglie più sporcizia. A mio avviso iniziare con l'ultra light e il light spinning in mare , è la scelta migliore , si pesca di più e si impara a muovere gli artificiali nel modo migliore , perché , sempre secondo me,gli artificiali grandi sono più difficili da manovrare in quanto un nuoto non corretto o poco convincente viene rilevato prima dal pesce.Come ti è stato giustamente consigliato , trovare il pesce è la prima cosa che devi imparare a fare perché se è lo spot e il momento giusto la botta arriva. Poi ci sono tante variabili che a poco a poco riuscirai ad analizzare.

3
PESCA FORUM BAR / Re:BUONE FESTE
« il: Dicembre 25, 2018, 11:32:39 »
Auguri di buone feste

4
È sempre una potenza 4 quindi immagino la destinazione sia quella , purtroppo uno le canne le dovrebbe usare almeno un po' per poter esprimere un giudizio. Credo che tu abbia un bel po' di tempo per rimuginarci fino alla prossima estate per capire quale sia il miglior compromesso per le tue esigenze.Ciao

5
Ciao, c'è qualche notizia in rete soprattutto sul sito della shimano ad opera di Cantafiò, il cw reale penso si aggiri sui 35/40 gr ( quella da 1 oz) , per me come ho detto sarebbe uno sfizio solo per manovrare al meglio roba grossa ma non per le prede in sé ed è per questo che non l'ho presa ancora . Sicuramente credo che sia una canna valida soprattutto per le pesche pesanti in cui la sensibilità va messa da parte , è quindi una canna estivo - autunnale,  periodi in cui i predatori mangiano grosso e ci si vuole divertire ad usare jerk da 20 e needle lunghissimi e jig sui 40 gr.

6
Ciao, non ho avuto il piacere di provare le canne da te elencate , la 844 è un mio piccio, detto questo non posso darti un consiglio sulle canne specifiche ma farti realizzare che la risposta è forse già nella domanda.Ti dico come la vedo io , dalla barca sulle mangianze potresti sacrificare leggerezza e grezzo per una canna tosta e spartana ( tipo vecchia bassterra) , mentre da riva che è più una pesca da ricerca una canna leggera e reattiva è ovviamente più indicata , ergo una ottima via di mezzo è proprio la 844 se devi sbacchettare la roba che dici tu. Sulla smith non mi pronuncio ma se è la seabass forse l'azione non è quella che cerchi , mentre per le st.croix , solo in Italia hanno questa fama , nel resto del mondo sono considerate canne commerciali, io ne ho una serie trout e ti dico che pesco con due berkley da trenta euro.Prova a dare un'occhiata in casa rapture che importa i grezzi loomis & franklin che è un leader a livello globale , magari trovi qualcosa a minor prezzo.

7
ITINERARI HOT SPOT DI PESCA / Re:lucani fatevi sentire
« il: Ottobre 07, 2018, 01:09:31 »
avete appeso le canne al chiodo ?
Direi proprio di no   :)

8
SPINNING ATTREZZATURE / Re:Attrezzatura per principiante CONSIGLIO
« il: Settembre 09, 2018, 14:22:54 »
Ciao, non mi reputo un esperto , visto che devi pur iniziare da qualche parte e non è mia intenzione riempirti di cose che poi capirai da solo col tempo ti posso consigliare di stare come misure sui 2.10 mt per 10/30 gr di potenza di lancio e azione fast come mulinello tg 5000 shimano ( corpo 4000 e bobina 5000) . Purtroppo non esiste una canna polivalente sia come lunghezza che come caratteristiche . Trecciato da 20 lb , fluoro con carico di rottura simile o minore e almeno 3 artificiali di 3 misure diverse 10/11 cm , 14 e 17 per iniziare come tipologia jerk minnow. Spero di esserti stato utile.

9
SPINNING CATTURE / Re:Catture di johunter
« il: Agosto 06, 2018, 02:45:02 »
Ciao Oltremare, ovvio che hai letto fario anche perché dopo che ho corretto ho trovato il tuo post, probabilmente eravamo in contemporanea. Purtroppo la fretta fa fare sempre errori ed ora che sto lavorando paradossalmente ho più tempo . Allora la fario è " autoctona " da circa 150 anni qui al sud mentre la specie autoctona per definizione è ( dovrebbe essere)la salmo trutta cettii che si ibrida anche con la fario .Per fortuna ci sono ancora degli esemplari di questa trota non so in che misura pura ma c'è in corso anche uno studio da parte di una università di non so che ( mi informerò meglio ) che ne attesta con meraviglia la sopravvivenza in queste acque. Sempre studi del settore spingono per un prelievo degli esemplari di media taglia a scapito di quelli di grossa taglia nel caso di femmine in quanto il potere riproduttivo è maggiore e maggiore è la percentuale di sopravvivenza della prole ( un po' come accade per la spigola ) ,se proprio si deve prelevare. Come ho già scritto e come hai notato convivono in quel tratto trote di tutti i tipi e non come l'iridea che non appartiene al genere trota.È un classico tratto da prelievo ( non saprei come spiegartelo  , imbastardito?) dove molto è concesso e molto mi concedo in termini di catture anche se applico molto il rilascio. In altri tratti , quelli più tecnici e selvaggi , devo dire che mi comporto diversamente , ( non lo dico per incontrare il tuo favore )  trattengo di meno e alle sorgenti dove ho avuto il piacere di pescare poco tempo fa sono ancora più accorto nella fase di slamatura anche perché ci sono quelle famose cettii( perlomeno mi sembrano loro ma non essendo ittiologo ...). Cmq , mi fa molto piacere che tu sia intervenuto  , non ti nego che è stato un post un po' forzato da parte mia ( non so se hai seguito ,penso proprio di sì, le discussioni degli ultimi giorni) ma lungi da me fare il salvatore della patria anche perché sono un semplice utente di questo forum a cui piace partecipare attivamente alle discussioni. Le foto sono fatte male( per il compleanno avevo chiesto una action cam e invece mi è arrivato un costume e delle infradito)  e le prede non sono delle migliori ,ma il mio intento era creare un po' di discussione ,semplicemente, in futuro mi impegnerò a fare reportage migliori per farvi conoscere queste acque stupende e la loro fauna .saluti

10
SPINNING CATTURE / Re:Catture di johunter
« il: Agosto 05, 2018, 17:32:46 »
Cmq , al di là del mio lapsus , volevo fare una precisazione di ordine tassonomico riguardo alla trota macrostigma italiana e alla cettii che dovrebbero essere due specie sovrapponibili ed endemiche del tirreno e sardegna e distinte dalla macrostigma di origine nord africana . È una precisazione dovuta perché so che tra i pescatori di trote ce ne sono molti che sono attenti a questi aspetti , giustamente, e che diatribe sono sempre aperte per quanto riguarda la catalogazione. Quindi, io mi sono riferito alla macrostigma volendo indicare la s.trutta cettii.

11
SPINNING CATTURE / Re:Catture di johunter
« il: Agosto 05, 2018, 16:42:20 »
Se hai notato mi ero già corretto rileggendo il post , tipico lapsus,  certo è una iridea frutto di ripopolamenti che per fortuna non fanno più, è un tratto in cui si trova un po' di tutto dalla trota di gara alla macrostigma ( poche ma ci sono ,  censite anche da istituti di ricerca) nelle zone più selvagge , ma in cento metri puoi trovare più specie che convivono. Le fario sono piccole ma a misura , quando c'è il pesce il prelievo è giusto farlo soprattutto con le trote più piccole o con le specie più aggressive ( la fario andrebbe annoverata tra queste in quanto specie non autoctona).

12
SPINNING CATTURE / Re:Catture di johunter
« il: Agosto 05, 2018, 14:38:02 »
Pescata veloce mattutina alla regina del fiume noce o meglio torrente perché conserva caratteristiche torrentizie fino al mare.In genere pesco nel comprensorio di Lagonegro e proprio se voglio insidiare qualche big scendo più a valle .In particolare il tratto da me fatto l'altro ieri è quello più battuto perché è il più comodo.Cmq mi sono divertito tanto con una trentina di trotelle rilasciate , molte slamate, due con due minnow homemade che sto testando e qui la canna muletto non mi ha aiutato perché poco reattiva e questa bella trota iridea sui 400 gr ( le foto non le rendono giustizia), che è una taglia da big in questo tratto, applico il rilascio con le piccole fario e pesco con monoamo se mi accorgo che la taglia è piccola e il rilascio diventa difficile.Ho trattenuto otto trote , ho usato mepps del 2 e un autocostruito con paletta mepps del 3 e martin, canna berkley cherrywood
1,70 mt 2-8 gr e daiwa megaforce 2000 , filo dello 0,20 fumè tubertini e snap 0 senza girella tubertini.

13
PESCA A SPINNING / Re:Ci rinuncio
« il: Agosto 02, 2018, 22:00:42 »
Ciao Pescepazzo , lo spinning in mare è risaputo rappresenta una tecnica difficile , costosa , poco remunerativa in termini di catture e dispendiosa dal punto delle energie fisiche e nervose.Detto questo, ci aggiungiamo il poco pesce e diventa una pesca per temerari ma non per questo si smette di pescare ( neanche col pensiero ) . Non so se il forum risenta della mancanza di pesce o di pescate , di sicuro al diminuire delle pescate ( ognuno di noi fa i conti col lavoro , famiglia etc) diminuiscono le catture , credo che il forum non debba essere una vetrina per le catture ma la singola cattura dovrebbe essere argomento di discussione e di spiegazione e suscitare emozione. Avevo pensato e infatti ho sbagliato a non farlo , di pubblicare qualche cattura a spinning in torrente più per far conoscere i posti che frequento e per animare un po' il forum che ultimamente manca della presenza dei padri fondatori. Cmq , vorrei continuare a scrivere ma c'è mia figlia che mi sta esaurendo.ciao

14
ARTIFICIALI DA SPINNING / Re:Fiiish Black minnow
« il: Luglio 30, 2018, 21:35:47 »
Ciao , io ho le misure 1-2-3 , li uso raramente, con mare calmo o quasi , il 140 da 25 gr ( n 4) credo che vada bene sulle piane per le grosse spigole o in foce in autunno quando c'è grande pressione di pesca e si vuole presentare un esca discreta e delle dimensioni giuste per invogliare le big o i serra. La coda cmq crea tante vibrazioni e c'è chi li usa in qualsiasi condizione.Concordo sul fatto che su fondali bassissimi ci vuole attenzione , se è un fondale sabbioso non mi preoccuperei più di tanto.

15
PESCA A SPINNING / Re:Ci rinuncio
« il: Luglio 28, 2018, 19:30:19 »
Ciao pescepazzo, purtroppo è vero il pesce scarseggia e in inverno è pure peggio con le reti che mettono ad un metro da riva e non si può neanche pescare. Al largo non so visto che la barca ( non ci ero mai salito ) mi è stata rubata al porto di maratea due anni fa, mi è rimasto solo il motore ed il resto. :(, ma posso immaginare senza sforzo.Tuttavia qualche cattura si fa , bisogna capire dove andare e quando. Poi sul fatto che tra pochi anni a livello globale non ci sarà più nulla , beh non ci sono dubbi e questo sarà un problema più grande della cattura da parte di noi pescatori sportivi. Ripeto il problema purtroppo è globale , anche se il nostro ,che è un mare chiuso ,dovrebbe essere ancora più tutelato.

16
PESCA A SPINNING / Re:Ci rinuncio
« il: Luglio 26, 2018, 18:48:12 »
Ciao, in effetti 20/30 uscite di cappotti sono troppi, credo che cambiare spot possa essere positivo da un punto di vista del morale e delle aspettative, poi puoi cercare di capire quando e quali spot sono più frequentati e magari fare amicizia e avere indicazioni. Se c'è un periodo nel quale scappottare è da settembre in poi.Adesso magari puoi frequentare le foci dal tramonto( arriva almeno un ora prima) in poi soprattutto se c'è un periodo di caldo sostenuto, oppure scogliere esposte a venti da sud ( col vento in faccia) per i barra di notte( se è zona di salpe è buona).A volte basta una leggera brezza per innescare l'attività.In bocca al lupo

17
SPINNING ATTREZZATURE / Re:Rivenditori Omorol e Rapture
« il: Luglio 24, 2018, 11:43:03 »
Stesso discorso, come per tutti gli artificiali ci vuole la canna giusta per far lavorare bene anche i metal jig , quindi bisogna trovare il peso  e la lunghezza giusti per la propria canna almeno per un approccio di pesca  in superficie.

18
SPINNING ATTREZZATURE / Re:Rivenditori Omorol e Rapture
« il: Luglio 24, 2018, 10:53:38 »
L'omorol mi pare sia artigianale , cmq non mi sembrano niente di nuovo ,alla fine un metal jig vale l'altro se non fosse per la qualità costruttiva e delle ancorette .A dire la verità l'unico tra i tanti metal jig persi  che rimpiango è il searide della blue&blue che si presta a tanti tipi di recupero ed è proprio divertente da usare.

19
SPINNING ATTREZZATURE / Re:Rivenditori Omorol e Rapture
« il: Luglio 23, 2018, 21:47:09 »
Ciao , come mai proprio questi jig?

20
SPINNING CATTURE / Re:Modificare sensibilità canna
« il: Luglio 05, 2018, 18:53:35 »
Si può fare, dipende dai turni e cioè se sarò a tolve o Lagonegro, vedremo...

Pagine: [1] 2 3 ... 8