Visualizza post - BoloSBT

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - BoloSBT

Pagine: [1] 2 3 ... 5
1
PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE / Problema piede panchetto pesca
« il: Settembre 27, 2017, 11:16:39 »
Buongiorno a tutti, volevo chiedere se anche a voi è capitato questo problema ed eventualmente come lo avete risolto.
Praticamente il no riesco più a bloccare il piede del panchetto (non so se posso scrivere la marca e modello).
La funzionalità è semplice, al lato del panchetto c'è una vite che quando viene stretta muove un pezzo di ferro all'interno del foro dove c'è il piede, quindi lo blocca. La vite arriva a fine corsa, ma il piede continua a scorrere nel foro rendendo la seduta instabile.
Come posso risolvere?
Grazie a tutti.

2
Bè la Penn è una buona marca a mio avviso, sono d'accordo con te con il discorso che per mantenere il prezzo basso di certo non è paragonabile con l'Italcanna, per dirne una.

Come alternativa avevo visto questa:
Shimano Vegeance Surf
Lunghezza: 4.50 m
Casting: 225 g
Peso: 635 g
Sezioni: 3
Anelli: 7 (NON SO DI CHE MATERIALE)
Prezzo 94 € circa

Quale delle due mi consiglieresti?

3
ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI / Re: Fluorocarbon cancerogeno?
« il: Gennaio 03, 2017, 13:52:25 »
Purtroppo nelle nostre cassette di materiale potenzialmente pericoloso cè ne è parecchio. FC e piombi in primis, poi per chi fuma ci sono le sigarette calabria. Comunque interessante argomento quello dell'FC.

4
Ciao a tutti, ho visto su internet la Penn Squadron, queste sono le caratteristiche:

    Materiale: carbonio 24 Ton
    Portamulinello: DPS
    Fodero in tessuto compreso
    Manico in EVA HG.
    Anelli: LTS
    Lunghezza: 450 cm - 100-200 g    
    Peso: 631 g
    Sezioni: 3

Intendo pescarci in condizioni di scaduta o di PAF. Il prezzo è interessante, sui 90€. Premetto che non intendo spenderci moltissimo e a giudicare dalle caratteristiche mi sembra un buon attrezzo.
Che ne pensate voi?

5
ahahahahahahah  ;D ;D un astice....si sono belli grossi, ma non un astice...
comunque provo a spostare il piombo come mi hai detto...grazie

6
Il galleggiante a penna lo uso spesso da quando ho letto una discussione dove descrivevi la tua lenza, solo che dove pesco io c'é un fondale di 8-9m, e corrente a volontà e spesso far star fermo il galleggiante é un impresa...praticamente lanci dritto davanti a te e dopo poco la lenza é tutta su un lato...ancora non capisco se sbaglio qualcosa io oppure é sbagliata la lenza. Col gambero inoltre mi affonda il galleggiante ed é un continuo falso allarme...

7
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: Filo e marca da imbobinare
« il: Novembre 16, 2016, 01:38:50 »
Ciao, i fili colorati che di solito vengono usati nel surf vanno bene anche per la bolognese? Io di solito pesco dal molo e spesso avere un bel filo fluo farebbe comodo per avere il filo sott'occhio. che ne pensate?

8
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: Spallinata per pesca all'inglese
« il: Novembre 15, 2016, 12:45:40 »
Quoto la montatura di Oltremare, funziona davvero bene. Te la consiglio!

9
Sono concorde con voi che il biga attira pescetti fastidiosi che rompono tutta la pescata (altro che spigolette, magari!!!). Comunque spesso chi usa il gambero, me compreso, non vede una tocca, perciò ho pensato alla pastura. Io di solito pesco con classico galleggiante da circa 6 g von piombatura secca di 5 g girella 130cm di finale con gambero bello grosso.ho provata anche con galleggiati inglesi 4+2, ma nulla...booooo...che mi potete suggerire? L' esca ad esempio, deve essere vicino al fondo?
Grazie

10
Scrivo su questa vecchia discussione sperando che qualcuno risponda...
Secondo voiusando il gambero vivo la pasturazione é sperflua? Perchè vedo che chi pesca a gambero il piú delle volte non ha neanche un attacco, a differenza di chi usa i bigattini, ovviamente pasturando...

11
Ok ti ringrazio...vediamo la prossima battuta come va...

12
hahahahahahaha si in effetti è successo anche questo... ;D ;D
quindi se provo con la polenta risolvo per l'umidità...buono, ci provo di sicuro.
Ma secondo te (mi permetto di darti del tu), la scia di ammoniaca in acqua potrebbe aver fatto scappare i pesci???

13
Ciao, io uso uno di quei sacchetti rigidi che vanno messi a tracolla col fondo in rete. Poi per sicurezza tenevo il tutto in un secchio.
Ma cosa intendi riguardo al fatto che lanciandoli si disperdono in maniera anomala?
Comunque ok, proverò con la polenta...

14
Ciao a tutti, ieri sono stato a pesca tutto gasato poiché c'erano le migliori condizioni meteo/marine.
Per guadagnare tempo ho comprato i bigattini venerdì alle 14 e li ho usati ieri mattina. Non potendoli mettere in frigo (rischio il linciaggio della mia fidanzata), li ho lasciati sul balcone, tempetatura esterna della notte circa 14 gradi. Alla mattina tutto il secchio puzzava di ammoniaca, sembrava di aprire una bottiglia di candeggina...
Il mio dubbio é: é possibile che la troppa puzza abbia prodotto una scia di puzza che ha fatto scappare i pesci?
Grazie in anticipo

15
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Bizio...
semplicemente il luogo e le condizioni in cui peschi...
Se sei in foce puoi usufrire della corrente a tua vantaggio calando in corrente e facendo fare al galleggiante la traiettoria voluta...
altrimenti in una spiaggia con mare mosso ma anche nel caso precedente al galleggiante all'inglese è da preferire un galleggiante a pera rovesciata abbinato a una bolognese.

i vantaggi sono nella deriva del galleggiante sottile e più stabile in acque mosse e soprattutto il filo del mulinello resta maggiormente in superficie evitando che la corrente se lo porti via velocemente.

ricorda che la pesca all'inglese nasce con 2 scopi principali :
1) lanciare a grandi distanze mantenendo un terminale relativamente "leggero"...
2) evitare il disturbo del vento ( in inghilterra fà da padrone ) mantenendo il filo del mulinello sott'acqua.

in mare questa pesca può essere valida solo in determinate condizioni quali presenza di vento ma mare non molto mosso ( come nel caso ci sia vento di terra ), oppure mare piatto e grande visibilità; in questo caso la sensibilità e distanza raggiungibile permessa dall'inglese non ha eguali rispetto la bolognese specie se si insidiano la triade sarago-spigola-orata.
ti consiglio di guardare attentamente questa serie di filmati didattici per avere un pò di preparazione in più che ti permetta di pescare come si deve nelle giuste condizioni... evitando così di lanciare ma non essere in pesca come nel tuo caso.

p.s. - ultimo post in fondo alla pagina di questo link...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Ciao, ma aumentando il peso del galleggiante tipo, da 6+2 a 10+1 il problema si risolverebbe oppure sarebbe peggio perché abbiamo meno piombo?
Grazie

16
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: Pesca all'inglese con la bolognese
« il: Settembre 02, 2015, 11:33:27 »
Ciao, anche io ho da poco iniziato a fare questa pesca ibrida bolognese/inglese seguendo i consigli che mi ha dato Oltremare in vari post. Devo dire che la tecnica funziona molto bene, ed è molto piú comoda del classico gallegiante...

17
Ok grazie, ci provo e ti faccio sapere...

18
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Generalmente si tratta di colla arabica in polvere, a volte è anche aromatizzata con altre sostanze. La uso quando vado a occhiate con il pasturatore oppure mescolata con della sabbia o granelli di quarzo per la pesca sul fondo con la bolognese o a PAF (solo bigattini), il tutto se uso i bigattini come esca. Facile da usare se ben usata, devi usare un nebulizzatore (almeno io faccio così) per inumidirla il giusto altrimenti rischi di fare un brodo inutile infatti basta pochissima acqua e poca colla in polvere(diciamo un cucchiaio di colla per due, tre pugni di bigattini e un paio di spruzzate di acqua del luogo)) per far incollare i bigattini, basta non avere furia, occorrono alcuni minuti perché il risultato di incollaggio sia perfetto. Unico problema è che anche le mani si incollano ma basta un pò di acqua per sciacquarle.
Personalmente il sistema mi piace se usato con la dovuta moderazione. Non ho mai usato la colla liquida per cui  posso dire niente in proposito. La trovi nei negozi di pesca oppure in mesticherie ben fornite.
Ciao.
Ciao, l'altro giorno ho provato per la prima volta ad incollare i bigattini...un disastro! alla fine ho rinunciato e ho pasturato semplicemente fiondando i bigattini. Il mio broblema è che forse ho messo troppa colla e quindi non si riusciva a maneggiarli, poi ho aggiunto altra acqua ed è diventato un brodo disgustoso ;D.
Ho un dubbio, spesso quando compro i bigattini sono già abbastanza umidi, secondo te dovrei iniziare aggiungendo solo la colla senza mettere l'acqua e vedere come va oppure l'umidità dei bigattini è ininfluente?

19
 sta sera se riesco ci vado...poi domani vi dico...
Grazie a tutti

20
Si infatti serve proprio per evitare il continuo sprofondamento del galleggiante...

Pagine: [1] 2 3 ... 5