Visualizza post - fox85

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - fox85

Pagine: [1]
1
Mi scuso per aver scritto nella sezione sbagliata, ma l'argomento è così atipico che non sapevo in quale sezione postarlo.
Ho letto tutte le considerazioni da voi fatte e le trovo sicuramente giuste, ma sarete d'accordo con me che non si possono applicare alla totalità degli spot che frequentiamo, perchè non sempre surfcasting (o paf) vuol dire lanciare il più lontano che si può.
Vi descrivo quindi con precisione il luogo di pesca dove il tutto è accaduto, scusandomi per non averlo fatto prima.
Lo spot è un tratto di spiaggia di Cannitello, nei pressi di Villa S. Giovanni, caratterizzato da una ampia distesa di posidonea a circa 20-30m dalla riva, in corrispondenza dello scalino, dove i saraghi sono consueti andare a banchettare. Lanciando oltre i 50 m si vanno a lasciare le proprie esche su fondali completamente improduttivi (o almeno questa è la mia esperienza per questo luogo).
L'utilizzo di attrezzatura da surfcasting e non da beachlegering è giustificata dal fatto che lo spot è frequentato anche da orate di taglia notevole che vanno a fare strage di paguri, quindi è meglio evitare di perdere la preda dell'anno per colpa di un filo troppo sottile o di un mulinello sotto dimensionato.

2
Cari amici e colleghi pescatori,
ho voluto aprire questo post per sapere le vostre esperienze in merito a ciò che sto per raccontarvi.
Venerdì sera sono andato a fare la consueta battuta di pesca settimanale in compagnia di mio padre e di un amico.
Le condizioni erano ideali per pescare qualche bel pesce visto che il vento increspava leggermente il mare provocando un moto ondoso ideale.
Appena arrivato in spiaggia preparo le mie 3 canne e ne innesco 2 con l'americano e 1 con il bibbi, nella speranza che mi regali qualche bel pesce da immortalare in una foto ricordo.
Al tramonto avviene l'ingresso dei nostri amici saraghi e dopo la cattura di un paio di esemplari sui 200-300g sia da parte mia che da parte dei mie compagni di pesca, nella canna innescata con il bibbi ne tiro uno che arriva a malappena a 10 cm (aveva completamente ingoiato un bibbi intero innescato su un amo n°3 del tipo beck  calabria).
Decido subito di slamarlo con delicatezza e di ridargli la libertà nella speranza che ritorni da me quando sarà cresciuto. Ed è qui che arriva il problema!!!!
Mentre i miei compagni di pesca hanno continuato le loro catture con una certa regolarità per tutta la serata, nel tratto di mare di fronte a me sembrava che ogni tipo di pesce si fosse dileguato. Come se il piccolo pinnuto che avevo lasciato andare avesse dato l'allarme.
Secondo voi quanto ha influito il rilascio che ho fatto sull'andamento della mia pescata???
Sono ansioso di conoscere le vostre esperienze e i vostri pareri a riguardo, precisando che ciò che ho fatto lo rifarei in ogni caso.
Un saluto a tutti,
Roberto

3
Un'idea semplice ma allo stesso tempo efficace.
Grazie mi hai aiutato a risolvere un fastidioso problema.
Un saluto a tutti
Roberto

4
Durante la ricerca di alcune informazioni riguardo ai terminali da usare nel surfcasting mi sono imbattuto in un post di questo forum e trovandolo molto interessante e ricco di informazioni utili (in particolare per il fai-da-te  ) ho deciso di iscrivermi.
ciao a tutti

5
L'attrezzatura in mio possesso consiste in:
-1 Shimano Nexave Tele SURF 430 150 gr con abinato un Tica Scepter GF9000
-1 Mitchell Mediterranee 430 180 gr con abinato un Tica Scepter GF9000
-1 Mitchell Laser Evoluzione 420 140 gr con abinato uno Shimano Alivio 6000

Come si può ben capire mi dedico solo al surf  e anche se la mia attrezzatura non rappresenta il top presente sul mercato riesco a togliermi comunque moltissime soddisfazioni  calabria
Un saluto a tutti

6
BENVENUTI su CALABRIA PESCA ON LINE / Saluto
« il: Febbraio 25, 2011, 13:13:00 »
Ciao a tutti sono Roberto da Reggio Calabria e sono un grande appassionato di surf casting, che pratico principalmente sulla costa tirrenica del reggino.
Colgo l'occasione per fare i complimenti alla redazione per la qualità del forum, sempre ricco di argomenti interessanti e trattati con estrema competenza.

Pagine: [1]