Visualizza post - Pietro.on

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Pietro.on

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7
21
Ti capisco, molto fastidiosio il sole di fronte. Tra l'altro ti abbagli con il riflesso dell'acqua stessa. Come ha detto oltremare, ti consiglio anche io di personalizzare i colori delle astine. ;)

Pietro


22
CANNE DA SPINNING / Re: R: canna da spinning trabucco revenge hrc
« il: Agosto 22, 2014, 10:36:33 »
Sono curioso anche io sul comportamento di questa canna. Mi voglio avvicinare allo spinning e cerco soluzioni dal prezzo contenuto...

Pietro


23
Ciao, non ci sono colori particolari che possano condizionare la tua battuta di pesca. Generalmente al calar del sole si utilizzano astine del galleggiante di colore verde per poi passare, quando fa buio, direttamente ad uno starlight. Generalmente devi scegliere il galleggiante in base ai moti ondosi ed alle correnti.

Pietro


24
Ho contattato l'azienda ed hanno risolto il mio problema. Consiglio, a chi si trovasse spiazzato e magari vuole ottenre dei ricambi originali, di contattare direttamente le aziende interessate; vi indicheranno o invieranno il componente presso un loro rivenditore.

Pietro


25
Contattando l'azienda che produce la canna, riesco ad avere il pezzo originale?

Pietro


26
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Sostituzione cima trabucco activa.
« il: Agosto 01, 2014, 15:33:43 »
Rieccomi...
Come da titolo, ho esigenza di sostituire la vetta spezzata, in carbonio tubolare, della mia canna. Ha una base da 5 mm e punta da 1.4mm, lunga circa 110 cm. Il negoziante affermava di dover lasciare la canna per sistemarla, poichè non tutte le cime, pur avendo base e testa uguali, seguano la stessa conicitá per tutta la lunghezza.
Secondo voi è giusto quello che mi ha detto?  Io prefererisco il fai da te, non vedo quale sia la difficoltà, online potrei trovare qualche cima di ricambio.

Pietro

27
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Agosto 01, 2014, 15:12:29 »
Citazione
Che slamatore è???

 Ti riferisci a quello che utilizzo io o quello postato da roberto?

Cmq ho capito adesso dove insidiare l'orata. Ci sono delle chiazze di sabbia dove pesco io, provo a lanciare li il galleggiante. Grazie. :)

Pietro


28
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 31, 2014, 22:58:57 »
Scusate se vado off-topic; si, da scogliera con fondali rocciosi intendo, sono presenti delle orate e molti scorfani.:-

Pietro


29
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 31, 2014, 18:15:05 »
Generalmente pesco a mezz'acqua insidiando occhiate, saraghi e cefali. Non pesco mai a fondo perchè insidio sempre scorfani e donzelle ed è un casino. L'orata col galleggiante, prevede l'esca radente al fondo?

30
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 31, 2014, 12:39:03 »
Grazie Eugenio, in effetti con lo slamatore, se non si tende il filo, viene male a slamare il pesce. Sono curioso di usare anche la pinza che dici tu.

Citazione
Il 229 è un mito 
 
lo utilizzo esclusivamente per il bigattino. Altri consigli di ami della stessa gamma?

Pietro


31
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 31, 2014, 09:25:04 »
Citazione
Utilizzo ami del 16, tubertini serie 27 se non erro.
In effetti mi sbagliavo. Sono gli ami della serie 229. Hanno una curva ed una pancia pronunciata rispetto alla serie 27

Pietro


32
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: la costruzione delle lenze
« il: Luglio 27, 2014, 15:42:18 »
Il nostro amico trova spesso quella situazione in un canale portuale...quindi non proprio a mare aperto. Potrebbe provare con qualcosa simile. Chissà! Ovviamente parlando solo di correnti superficiali. ;)

Pietro


33
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: la costruzione delle lenze
« il: Luglio 27, 2014, 00:45:49 »
Ma se si trova in quelle condizioni, con correnti in superficie, non sarebbe ideale un galleggiante a vela?

Pietro


34
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: la costruzione delle lenze
« il: Luglio 26, 2014, 11:32:02 »
Ciao, solitamente nella costruzione delle lenze si impiegano palline e torpille. La differenza nell'utilizzo di questi due elementi dipende dalle correnti del mare. Prova ad immaginare una situazione di forti correnti, in cui hai bisogno di concentrare un peso in un punto preciso,  evitando di far trasportare la lenza fuori dalla zona di pesca. Proprio in quella situazione si utilizzano torpille, o spallinata raggruppata.
In condizione di corrente leggera, entra in gioco la spallinata distanziata, con pallini più grossi vicino il galleggiante per finire con quelli piccoli vicino la girella o nodo di sangue; ovviamente si tratta sempre di pallini molto piccoli. La combinazione di terminale lungo e spallinata distanziata, fa fluttuare la lenza nell'acqua offrendo naturalezza alla stessa.
In queste condizioni, sarebbe sconsigliato mettete una torpilla  o pallinata raggruppata, poichè l'esca risulterebbe "appesa" ad una struttura rigida.
Entra in gioco anche il fattore dell'entrata in pesca del galleggiante. Con la spallinata per esempio, esso entra progressivamente in pesca perchè la piombatura è distribuita su di un segmento maggiore della lenza. Mettendo la torpilla, entra subito in pesca quella parte che arriva fino alla zavorra stessa, il resto fa affidamento all'esca, per cui impiega più tempo per  raggiungere  la profonditá di pesca desiderata. Questa cosa puó ingannarti nel caso in cui ci siano dei pesci che mangiano durante la discesa dell'esca e  di conseguenza non avvertiresti il tocco.
Spero di essere stato esaudiente nella risposta. In ogni caso, attendi sempre i consigli dei big perchè dalle loro esperienze imparerai altro.

Pietro


35
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 26, 2014, 01:24:39 »
Darò presto un'occhiata all'accessorio. Grazie comunque per avercelo mostrato.

Pietro


36
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 25, 2014, 17:11:00 »
Ciao Roberto. Ho visto anche io lo slamatore che hai postato. Come dice MANUSPIN, sembrerebbe molo voluminoso per pesci molto piccoli. Utilizzo anche io un panno per tenere il pesce ed evitare che mi scivoli, ma delle volte restano delle squame attaccate. Sono sicuro che in quel caso si sia rovinata la mucosa ed il pesce potrebbe andare incontro ad un'infezione. Il rimedio migliore sarebbe quello di toccarlo a mani nude...ma le spine dorsali del sarago sono un po minacciose :D

Pietro

37
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 25, 2014, 13:50:28 »
Esattamente, cerco un amo con pancia rotonda in modo che possa scorrere all'interno e bucare solo il labbro. Vedo se il commerciante in zona possiede quella serie.

Pietro


38
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 25, 2014, 13:01:24 »
In effetti appena ho ferrato al minimo segnale del galleggiante, ho quasi sempre preso i pesci per il labbro. Delle volte però attendo...vedo un paio di toccate ed al terzo colpo il galleggiante va giù. In quel momento do la ferrata..ma in ritardo. Lo slamatore cerco di usarlo molto delicatamente e con tutto il rispetto nei confronti del pesce. Prima gli  apro la bocca per vedere in che verso è infilzato, per evitare di andare a caso e danneggiare l'apparato interno.

Pietro


39
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Re: R: Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 25, 2014, 09:12:26 »
Capisco, allora dovrô perfezionare la ferrata. Utilizzo sempre lo slamatore in plastica, molto utile. Eventualmente proveró la misura un punto più grande per vedere come mi trovo.
Rilasciati con l'amo in bocca, so che i pesci hanno scarse possibilitâ di salvarsi, spero di non dover fare altri danni.

Pietro


40
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE / Pesci ingoiano amo.
« il: Luglio 25, 2014, 00:35:04 »
Ciao ragazzi, sono appena tornato da pesca. Su 4 toccate ho salito 3 pesci,  (due saraghi grandi una mano e un'occhiata) rilasciati tutti. Il problema che persiste è sempre il solito; spesso i pesci ingoiano l'amo e riesco a slamarli, ma stavolta non ci sono riuscito, rilasciandoli con l'amo in bocca purtroppo :(
Utilizzo ami del 16, tubertini serie 27 se non erro. Come esca utilizzo il bigattino.
Avete qualche consiglio da darmi per risolvere questo problema? Ho pensato a degli ami del 14 e senza ardiglione...secondo voi potrebbe andare?

Pietro


Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7