Petizione: Salvaguardiamo la COSTA DEGLI DEI !

This is a discussion for the topic Petizione: Salvaguardiamo la COSTA DEGLI DEI ! il the board SEGNALAZIONI DAL WEB.

Autore Topic: Petizione: Salvaguardiamo la COSTA DEGLI DEI !  (Letto 1126 volte)

Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 148
il: Marzo 23, 2013, 14:25:43
Ho trovato questa petizione on-line, l'ho firmata perché penso sia giusto salvaguardare il nostro mare.
E voi, cosa ne pensate?


La "Costa degli Dei" è quel tratto di Costa calabrese che va da Nicotera a Pizzo, che include tutte le località balneari comprese nella provincia di Vibo Valentia, distinte però da storie e culture del mare che meritano di essere valorizzate.
Il nome ufficiale del nostro Parco Marino è "Parco Marino Regionale Fondali di Capocozzo – S. Irene – Vibo Marina – Pizzo Calabro – Capo Vaticano e Tropea", istituito con L.R. n. 13 del 21 aprile 2008. Attualmente è in fase costitutiva, essendo promosso da un Comitato di Gestione Provvisorio, ma ben presto entrerà nella sua fase ordinaria, anche grazie al vostro contributo.

CHIEDIAMO ALLE ISTITUZIONI COMPETENTI L'EFFETTIVA SALVAGUARDIA DI QUESTO MERAVIGLIOSO TRATTO DI COSTA, MORTIFICATO DAL POCO SENSO CIVICO, da uno sfruttamento senza criteri di rigenerazione che sarebbe capace di garantire più lavoro e maggiore tutela di questo tratto di costa che viene visitato da milioni di turisti, ma poco considerato da chi lo abita e soprattutto da chi lo vive.

Nello specifico vorremmo che le autorità prendessero in considerazione, attraverso questa petizione, il volere di tutti quei cittadini -calabresi e non- che hanno sottoscritto la stessa per avviare una seria e definitiva organizzazione del parco, col preciso intento di valorizzare un'area che può produrre conoscenza, ricchezza ed anche educazione al rispetto verso ciò che appartiene a tutti i cittadini e non solo a pochi attori sociali!!

Chiediamo la tutela di un piccolo specchio d’acqua vietando le attività di pesca e ancoraggio in modo da garantire la ricrescita e rigenerazione della biodiversità. Lo specchio d’acqua che proponiamo di tutelare è precisamente situato a Briatico (la zona conosciuta come “Secca di Sant’Irene”). Questa iniziativa potrebbe essere considerata una prova generale per un nuovo modo di gestire il mare e tutto ciò che esso ci offre.



Link per firmare: Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: