info shore jigging

This is a discussion for the topic info shore jigging il the board SHORE JIGGING.

Autore Topic: info shore jigging  (Letto 10091 volte)

mio

  • -Member-
  • *
  • Post: 2
il: Marzo 20, 2009, 20:48:38
ciao a tutti, ho sentito parlare di shore jigging o anche detto diagonal jigging.... qualcuno puo istruirmi su tutto cio che e inerente a questo nuovo tipo di pesca prevalentemente effettuato dalla scogliera...grazie grazie


MAPHIA

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
  • Calabria pesca on line
Risposta #1 il: Marzo 20, 2009, 21:10:28
"Shore Jigging" , cioè jigging da terra. Una tecnica di pesca del tutto simile allo spinning, con la differenza che si utilizzano artifiiali metallici con forma e  profilo aerodinamico, e che  consentono di raggiungere distanze notevoli. Il recupero deve essere velocisimo, quasi a filo di superficie,  per attrarre soprattutto specie pelagiche come lampughe, tombarelli, palamite ma anche serra e spigole.


Spectr22

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 861
Risposta #2 il: Marzo 20, 2009, 21:53:14
ciao parlo da inesperto e vorrei un chiarimento: ma se tiriamo velocissimo l'artificiale metallico, che movimento avra? e secondo voi la spigola lo noterà???
VIVA LA PESCA ED IL MARE!!!
Pure passion...


liska

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 602
  • La costanza PREMIA!!!
Risposta #3 il: Marzo 20, 2009, 22:04:27
forse non è un tipo di pesca da indirizzare alla spigola....come ha gia detto maphia:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Il recupero deve essere velocisimo, quasi a filo di superficie,  per attrarre soprattutto specie pelagiche come lampughe, tombarelli, palamite ma anche serra e spigole.
quindi è da indirizzare a tonnetti alletterati, lecce lampughe e  credo pure il serra
"L’esperienza è ciò che ottieni quando non sei riuscito a ottenere ciò che volevi"       Randy Pausch


IlVecchioEilMare

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
Risposta #4 il: Marzo 21, 2009, 13:05:15
Personalmente penso che tale tecnica sia nata dall'intuizione che le esche da vertical potevano andare bene anche per lo spinning. Ovviamente si perde la caratteristica principale, cioè il movimento verticale. Ma non è detto che pur mancando questa peculiarità le esche non siano catturanti. Come modalità di recupero io cercherei di far saltellare sul fondo il nostro artificiale, oppure adotterei un recupero alternato, veloce con delle pause, oppure addirittura uno "striscio" leggero sul fondo, sfiorando la sabbia e smuovendola un pò, come a simulare un pesciolino che vuole insabbiarsi.


Spectr22

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 861
Risposta #5 il: Marzo 21, 2009, 14:29:37
ecco queste due tecniche di recupero citate da "il vecchio e il mare" sono interessanti forse meglio del recupero veloce ma chi lo sa...
VIVA LA PESCA ED IL MARE!!!
Pure passion...


mio

  • -Member-
  • *
  • Post: 2
Risposta #6 il: Marzo 21, 2009, 19:09:16
molte grazie ragazzi..... mi potete consigliare artificiali per spigole, serra,leccie.

.......monofilo o trecciato?
.......... e di che diametro?
.......... che ne dite se uso del fluoro carbon?
............. che tipo di canna ci vuole?
.............. e che mulinello?
  ciao a tutti


cosisal

  • ^Member^
  • *
  • Post: 80
Risposta #7 il: Settembre 20, 2010, 21:26:44
ma qualcuno ha mai usato questa tecnica? nella mia zona è pieno di scogliere a picco sul mare con profondità elevate anche oltre i 50 mt a pochi metri dalla riva e vedrei in questa tecnica un buon metodo per sondare tali profondità.

La virtù sta nel mezzo...


Davide..cpo

  • ^Member^
  • *
  • Post: 60
Risposta #8 il: Settembre 27, 2010, 11:10:41
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ma qualcuno ha mai usato questa tecnica? nella mia zona è pieno di scogliere a picco sul mare con profondità elevate anche oltre i 50 mt a pochi metri dalla riva e vedrei in questa tecnica un buon metodo per sondare tali profondità.



devi provare assulutamente.....
io ancora non ho provato di persona ma ho  sentito parlare benissimo di questa tecnica e ti posso consigliare  per iniziare jig non troppo pesanti e soprattutto non troppo costosi (rischio incaglio,poi piano piano impari dove si trovono gli scogli e poi prendere anche quelli più costosi)  che devono essere recuperati in due modi:
1)a dente di sega facendo affondare ripetutamente l'artificiale
2)facendo scendere il jig alla profondità che vogliamo e poi iniziare il recupero lento

P.s
mi puo dire la tua zona


cosisal

  • ^Member^
  • *
  • Post: 80
Risposta #9 il: Settembre 27, 2010, 12:47:39
Io sono salentino e per la zona in questione mi riferisco al mare di santa maria di leuca(parte adriatica), oppure marina di andrano, novaglie ecc..
Sono tutte zone molto impervie cmq e difficilmente raggiungibili...tranne qualche spot più ospitale  calabria
La virtù sta nel mezzo...


Davide..cpo

  • ^Member^
  • *
  • Post: 60
Risposta #10 il: Settembre 27, 2010, 17:09:58
pensavo che eri calabrese calabria


Davide..cpo

  • ^Member^
  • *
  • Post: 60
Risposta #11 il: Settembre 28, 2010, 19:05:37
ma qualche bel posto in calabria per lo shore jigging lo sapete


^ALFIO^

  • Lieve è l’oprar se in molti è condiviso!
  • ))ADMIN((
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 291
  • ><(((°<ALFIO><(((°>
Risposta #12 il: Ottobre 11, 2011, 13:01:18
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Data: 02/01/2011
Canna: Shimano Bassterra 6,6
Mulinello: Shimano Rarenium 4000
Trecciato Power pro 0,19 - Finale Tubertini Gorilla 0,45 - Girella reflex - Split Ring
Preda: Alletterato
Artificiale: Molix Jugulo 40gr

Prima uscita del 2011, ci rechiamo sullo spot prescelto che ancora è notte, appena inizia il cambio di luce l'amico Salvo (Palermitano-Vibonese) allama un paio di bei sugarelli con il max-rap.
Io monto il Neo della Duel, recupero frenetico, botta sulla canna ma a circa 5 metri si slama...
Il sole inizia a sorgere, vediamo delle mangianze lontanissime con i gabbiani che si lanciavano a capofitto in acqua, monto il Jugulo 40 gr, lancio a circa 80 metri, 2 jercate veloci e tonnetto in canna, era bello grosso, dopo 3 partenze delle quali l'ultima davvero ci ha fatto divertire, lo porto a 2 metri da me, ma si slama, vabbo' non perdiamoci d'animo, continuo con il jig a cercare di allamarne qualche altro.
Tempo 20 minuti, calma piatta, intanto recuperavo il jig a dente di sega, nella caduta sento la botta ferro e inizia il divertimento, dopo un po' l'amico Salvo, che ringrazio, ha tra le sue mani questo bell'esemplare di alletterato.




Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Login</a>

Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Login</a>

Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=ksseu78ihnv7j6f7cav5clllr2">Login</a>
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Tedo

  • ^Member^
  • *
  • Post: 29
Risposta #13 il: Giugno 12, 2013, 12:56:52
Belli i video....

Complimenti!!!  ;D


Link sponsorizzati

Tags: