SHORE JIGGING

This is a discussion for the topic SHORE JIGGING il the board SHORE JIGGING.

Autore Topic: SHORE JIGGING  (Letto 9820 volte)

nereide

  • ^Member^
  • *
  • Post: 27
il: Dicembre 20, 2011, 01:22:02
Un saluto a tutti gli utenti del forum...
sto da tempo praticando lo spinning da riva(mar ionio), generalmente spiaggie ad alta energia...ultimamente praticando spinning agli alletterati da riva su un fondale altissimo che degrada dai 2 metri ai 20 e cosi' via fino ai 60..praticamente un burrone sottomarino.. ho notato che nel posto in cui mi trovavo non bastavano 120 metri di treccia a far arrivare sul fondo il jig dopo averlo lanciato ad una 50ina di metri. Ultimamente sono stato in uno spot particolare..una scogliera a picco in mare aperto che mi ha fatto ancora di + gasare sulle altre possibilità di pesca praticabili in queste condizioni particolari...

rimanendo pero' sempre sul genere di pesca dinamico che io amo tanto...a parte lo spinning uno dei miei sogni sarebbe quello di poter fare vertical  ma non avendo un'imbarcazione ahime' rimango con i piedi per terra...o meglio sulla terra ferma..

navigando su internet ho con molto piacere scoperto questa nuova tecnica(almeno per me) lo shore jigging...che è la realtà di quelle mie fantasie che ho descritto sopra!non la vedo come tecnica da praticare separatamente allo spinning piuttosto una variante fattibile quando a spinning non si hanno risultati..

vengono utilizzati dei metal jig simili o identici a quelli per lo spinning...con possibile variante di mettere l'assist(come nel vertical) al posto dell'ancoretta o addirittura mettere artificiali tipo kabura o inchiku...
la grammatura della canna deve essere dai 60 ai 120(quindi una canna apposita) ma il light shore jigging fa le grammature dello spinning calabria  l'unico problema sarebbe il mulinello che sovrebbe essere un 5000..
i jig comunemente utilizzati sono artificiali tipo jugulo della molix , metallic sardine, searock, mucho lucir(maria),Tamentai yo-zuri ecc. ma con una diversa attrezzatura addirittura si usano i jig da vertical di gramm. inferiore.
 A questo tipo di tecnica sembra che abbocchino tutti i tipi di predatori dagli scorfani alle ricciole,ma anche tracine(che avrete sicuramente preso a spinning)i, san pietro,barracuda,dentici ecc, il kabura permette anche di attirare grufolatori vari..che normalmente vengono presi a vertical...come ogni nuova tecnica ovviamente deve essere testata e dai vari video su internet sembra essere molto molto accattivante...so che se ne era gia' parlato qualche mese fa sul forum ma volevo sapere se qualcuno si era dedicato visto che non c'è un'apposita sezione spero di approfondire l'argomento...vi lascio con qualche video!

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

C&R bellissimo!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ture

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 275
Risposta #1 il: Dicembre 20, 2011, 15:04:00
ti sembrerà strano ma a messina e da anni che la praticano, ci sono periodi che non trovi un buco dove pescare per quanti c'è ne a lanciare e recuperare in modo forsennato i piombati. Io la prima volta che ho visto un tizio praticarla (non scherzo se ti dico che sono passati più o meno 7 anni) l'ho preso per scemo!!! ma mi sono ricreduto nel tempo (e c'è ne voluto però!!!). E come tu dici è uscito di tutto, principalmente palamite, ma anche ricciole e dentici!!!

one man, one rod, one hundred lures!!!


Antoine

  • -Member-
  • *
  • Post: 11
Risposta #2 il: Dicembre 20, 2011, 15:44:59
Però! Che trofei!  ;D
Dov'è la discussione su questa tecnica?
vossei capirne di più se possibile :-)
Parlano anche dell'attrezzatura necessaria e degli spot?


nereide

  • ^Member^
  • *
  • Post: 27
Risposta #3 il: Dicembre 20, 2011, 17:56:47
un'altro dettaglio interessante che ho sentito forse in qualche video o in tv è che nel vertical si è scoperto che i pesci oltre ad essere attratti dal jig, vengono attirati dall'assist, che al pesce può apparire come un verme o un qualcosa di simile, che il nostro pesce(il jig) sta mangiando..quindi hanno pensato di modificare l'assist aggiungendo piume, siliconi colorati e si è riscontrato un aumento delle catture..

credo che per questa tecnica l'attrezzatura varia di molto sopratutto in base allo spot di pesca...se peschi in uno spot con fondale basso si parla di light shore jigging e gli artificiali sono quei jig simili allo spinning...mentre se il fondale è + profondo aumenta la dimensione del mulinello e dei jig...inoltre se peschi da una scogliera e sei più alto rispetto rispetto al livello del mare hai bisogno di un attrezzo differente rispetto a quello che potresti usare dalla spiaggia...sicuramente è un tipo di pesca molto -fisica-
E' interessante quello che mi dici su messina, è una buona notizia sapere che nei dintorni si sono avute delle catture..essendo una tecnica importata dal giappone va riadattata al nostro mare...ho visto in alcuni video giapponesi che arrivano ad usare grosse attrezzature quasi da vertical ma ovviamente per il nostro mare possono essere ridimensionate.
nonappena avrò un po' di tempo faro' un'uscita a shore, ma dovrò prima comprare una cannetta più rigida!
qualcuno ha idea  sul tipo di canna da comprare senza fare una spesa eccessiva??l'ideale sarebbe poter prendere una canna che mi torna utile per lo spinning...ad es. la bassterra avendo un'azione di punta la potrei riutilizzare nello spinning per gli artificiali più pesanti...che grammatura potrebbe andare?


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #4 il: Gennaio 22, 2012, 19:59:15
L'autore dei video greci, Markos Vidalis, è un grande esperto di shore. L'ho conosciuto tramite facebook e mi ha dato consigli molto utili, è molto disponibile con chi è agli inizi. Se lo volete contattare in inglese sulla sua pagina FB vi darà consigli utili, anche sui materiali.  Da un po' di tempo sta sperimentando, visto che scrive anche sulla rivista greca Psarema (Pesca), l'uso di inchiku dalla riva. Anch'io sto iniziando ad usare un inchiku da riva e ci stiamo scambiando informazioni.


^SHARK^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1305
  • Come può uno scoglio arginare il mare...
Risposta #5 il: Gennaio 22, 2012, 21:13:31
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login qua ci sta la discussione 

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Però! Che trofei!  ;D
Dov'è la discussione su questa tecnica?
vossei capirne di più se possibile :-)

Ricorda di presentarti Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e di leggere il Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di aprire un nuovo topic usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualsiasi dubbio inerente l'utilizzo del forum leggi Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.




È bello morire per ciò in cui si crede: chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola - P. Borsellino


Link sponsorizzati

Tags: