[REPORT] PESCARE SHOW-SPINNING IN MARE

This is a discussion for the topic [REPORT] PESCARE SHOW-SPINNING IN MARE il the board SPINNING ATTREZZATURE .

Autore Topic: [REPORT] PESCARE SHOW-SPINNING IN MARE  (Letto 3843 volte)

sants

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 503
  • prima o poi te ciapo
il: Febbraio 24, 2013, 10:58:04
Salve amici,
Ieri ho avuto l'opportunità di andare al "pescare show" (titolo dell'evento fatto col translate) a Vicenza, così dopo una levataccia arrivo a Vicenza per le 11:30, dopo aver superato i padiglioni degli amici cacciatori, arrivo al mitico padiglione G, dedicato alla pesca.
Appena entro vedo una gran bella scritta: SHIMANO, dopo un nanosecondo sono a provare un pò mulinelli:
Mi piacciono un casino, il primo che mi capita a tiro è lo stradic 2500, fluido e leggero, come il fratello più grande d'altronde, provo anche il biomaster 4000 sw e fb, il pomello non è poi così scomodo, i meccanismi mi paiono fluidi, anche se i due sono un pochino pesanti, diciamo che mi aspettavo di più, ma comunque è la mia, modesta e non completa di prova in mare, impressione. Così, di mulinello in mulinello, mi arriva in mano il rarenium 5000fa ci4, è stato amore a prima vista, LEGGERISSIMO, ergonomico e naturalmente fluido, ad occhio e croce mi sembra più leggero del biomaster. Provo pure il sustain 5000, un signor mulinello, mi sembra indistruttibile, un trattorino; ho visto pure, solo in teca, il nuovo twin power e sempre in teca il mitico shimano stella nuova edizione
STRADIC CI4 2500FA Recupero 6.0:1 Cuscinetti 6+1 rulli Stainless steel Bobine 1   Peso 200g Capacità160m/0.20
STRADIC CI4 4000FA  Recupero 5.8:1 Cuscinetti 6+1 rulli Stainless steel   Bobine 1      Peso 260g     Capacità 180m/0.30
RARENIUM CI4 5000FA     Recupero 4,6:1    Cuscinetti  6+1 rulli Stainless steel      Bobine 2      Peso 315g        Capacità 240m/0.30   
BIOMASTER 4000FB   Recupero 4.8:1     Cuscinetti 7+1 rulli Stainless steel   Bobine 2       Peso 300g   Capacità 215m/0.30
BIOMASTER 4000SW    Recupero 6.2:1      Cuscinetti 5 +1 rulli Stainless steel   Bobine 1     Peso 315g   130m/0.35
TWIN POWER SW-A     Recupero 6.2:1      Cuscinetti  10+1 rulli Stainless steel  Peso 345g          Capacità 0,35/130m
SUSTAIN 4000 FG   Recupero 4.8:1   Cuscinetti 8 +1 rulli Stainless steel   Bobine 2   Peso 280g       Capacità 180m/0.30
VANQUISH F           Recupero 5.2:1    Cuscinetti 12+1 rulli Stainless steel      Bobine 1   Peso 240g    Capacità 0.30/120
STELLA 4000SW 2013   Recupero 6.2:1    Cuscinetti 14+1 rulli Stainless steel      Peso 380g     Capacità    0,33/150mt
Uff, che fatica, ma ecco le caratteristiche dei muli esposti ed ecco un pò di foto:

Stella


Bio, twin, rarenium


Bio


Rarenium


Dopo mi dedico alle canne shimano:
Le lesath in generale mi sono sembrate buone: leggere, ben rifinite, ottima anellatura (in alconite mi pare); unico difetto: un pò troppo rigide, anche nelle versioni 7-21g per la spigola
Le speedmaster mi sono un pò più piaciute delle lesath, hanno una miglior sensibilità e sempre leggerissime; sono sconfitte dalle lesath in campo rifiniture però.
Le biomaster non mi pare abbiano apportato grandi novità; buone, medio-rigide, ma niente di speciale








Dopo sono rimasto in estasi:








Che dire, una bellezza, però erano tanti ma vecchi: i soliti max, skitter, le ikaido... i nuovi erano questi 2



La storm ha fatto qualcosa di carino:









E sulla parete shimano c'erano questi jig che non conoscevo:



Dopo shimano era il turno della molix, la prima volta che vedo i suoi artificiali dal vivo:













Non mi sembravano male e nelle vasche prova avevano un buon nuoto (anche se hanno usato principalmente quelli di acqua dolce) e facendo un giro tra i negozi ne ho trovati molti di molix, fino a qui tutto bene, ma quando ho letto i prezzi degli sw ho notato, con mio stupore, che non c'è n'era uno sotto il 20€!! In tutti i negozi ho notato questa cosa e i moschettoni snap, sempre molix, costavano 7€! per non parlare dei cappelini da 20€. Mi sembra vergognoso far costare così tanto degli artificiali, che tra l'altro avevano, a mio parere, ancorette da cranck, sui long. Insomma DELUSIONE

Dopo la molix veniva la major craft, la ditta che più positivamente mi ha sorpreso.



Non avevo mai preso una major craft in mano, ma appena lo fatto ho avuto una bellissima sensazione di leggerezza e solidità, ne rigide ne morbide, come piace a me, la serie che più mi ha sorpreso è stata la crostage, in particolre la seabass più piccola:
Lunghezza 2.40     Peso 135g    2 sezioni     7 anelli     casting 7-23g       6-12 lb       Regular Fast
Secondo me, con un rarenium 3000, potrebbe essere un ottimo combo per la spigola



Era presente anche la x bait, artifciali visti solo in teca:



Dopo questo primo momento di lucidità rimango in balia dei negozi per un bel pò, finchè mi riprendo è noto questo bel yo zuri:





Rimango nuovamente in estasi, le G.LOOMIS!! è la prima volta che le provo e la maggior parte mi piace:





La gl3 sjr (la prima foto) mi pare un pochino troppo rigida, ottima, ma giusto un pochino; mentre la 844 IMX, la GL2, la glx e la forcelite mi piacciono un casino ; adesso i ricordi non sono molto lucidi ma la 844 IMX la vedo all-round o quasi, mentre la 844GL2 e la force più da spigola; invece le varie glx mi sono piaciute molto per la loro leggerezza e per la sensibilità

Dopo le GL vedo le Smith, corro a provare le tanto discusse dargonbait seabbas, ma non mi piacciono per niente, un palo, pure la 5-25g, che dovrebbe essere la versione seabass delle seabass; la 10-60 e la 15-70 le vedo più da spinning pesante; insomma rimango un pò deluso.





E poi... ho finito gli stand. Che dire la fiera era molto interessante, soprattutto per chi come me non può provare in negozio le loomis, le smith, le major craft ecc. Alla fine non ho preso niente, perchè le cose che non avevo mi sembravano troppo care, ma comunque mi sono divertito.
Spero di essere stato d'aiuto e per qualsiasi domanda sono a vostra disposizione
  ;D  

Sants

PS Scusate la scarsa qualità delle foto, ho solo le girelle reflex, mica gli obbiettivi.

PPS Tutte le opinioni sono personali e i dati sui nuovi mulinelli gli ho presi da catalogo spinning shimano sw 2013


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #1 il: Febbraio 24, 2013, 11:15:19
Bellissimo report Sants  bellissime fotografie, davvero complimenti. Io ho ricevuto come molti credo qua dentro l'invito a partecipare con buono ingresso, ma non potevo prendere l'aereo, cavolo Vicenza sarebbe stata comoda, in quanto ho una sorella che abita a Treviso...se fossi stato in Italia avrei partecipato sicuramente. Solo che sarei andato senza un euro e senza carte, perché il rischio di prosciugare il conto in banca sarebbe stato certo. Mi ha emozionato la foto con la solpara a sinistra (una canna che mi piace tanto ma finora ci ho preso solo una mormoretta a spinning (non scherzo) e null'altro. Mi ha emozionato vedere le foto dettagliate dello stand Shimano, io mi sarei fatto cacciare per provare tutti i mulinelli per ore  calabria Sulla Dragon Bait rimango deluso da quello che dici, perché ci stavo facendo un pensierino: secondo te la DB 10-60 quindi è una canna da serra-lecce da riva o è per spinning pesante da barca, tipo mangianze di tonni? Da quello che dici non è sicuramente una canna da sea bass. Un'altra domanda: ovviamente lo stradic FJ non c'era? Hai chiesto come mai non lo hanno commercializzato in Europa, visto che sembra un mulo fantastico? Comunque grazie Sants, è come se ci fossi stato anch'io da così lontano a questa fiera...


Master Of Puppets

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 233
Risposta #2 il: Febbraio 24, 2013, 13:31:13
 *+-++- Peccato, a saperlo prima ci si poteva trovare per un saluto!!

E' stata la mia prima volta a questa fiera, mi aspettavo qualcosa di diverso ma comunque è stata molto divertente è mi ha dato la possibilità di provare con mano attrezzature non sempre di facile reperibilità. Sono riuscito anche a farmi tirare fuori un saltiga 18000 della daiwa, 1250 euro (vecchia versione perché la nuova al listino sta a 1829) di mulo in mano. Sensazione spettatolare!!

In generale mi aspettavo più novità dalle aziende invece è stata una fiera all'insegna del business più che dimostrativa e all'insegna delle novità.
Di certo in alcuni stand ho trovato le classiche offerte che non si possono rifiutare. La rapture con 20 euri ti dava 6 artificiali a tua scelta. Ma ho anche fatto scorta di cristal minnow a 5 euro al pezzo nelle versioni sia sinking che suspending e in varie colorazioni e un paio di sasuke ad 8.
Altri stand invece proponevano prezzi maggiorati o uguali alla "normalità".

Per le canne ho provato un pò di tutto ma mi sono molto interessato sopratutto a quelle da LRF e devo dire che le reins importate dalla blackflag mi hanno stupito, le ho sbacchettate un pò e tra le tante mi sono sembrate le migliori (ma magari qualcuno m'è sfugita). Però da tenere in mano sono di una leggerezza e piacevolezza infinita, le ho provate anche in piega e nonostante siano canne ad azione di punta piegano che è un piacere in caso di occasionali impegni più gravosi del normale. Sulle canne però non ho trovato così tante offerte da dire "ora o mai più".

Per lo spinning oltre le classiche e rinomate Loomis, Major, Falcon e lamiglas (è difficile parlarne male) ho provato anche qualche marca alternativa come le Herakles che mi sono sembrate davvero ottime canne. Meno invece le daiwa e le abu. Le abu bellissime in estetica ma non c'è ne fosse stata una che avesse gli anelli legati dritti.

Muli tanti e qualche offerta c'era sopratutto sugli shimano, daiwa e penn. Il rarenium in uno stand partiva dai 110 per la versione 1000 ai 130 per la 4000. Ma anche un exage 4000 a 44 euro non era malaccio.

Gli artificiali e la gomma l'hanno fatta da padrone, per con cadere in un crisi da shopping compulsivo ho comprato poco, solo roba che mi serviva e soltanto se conoscevo il prezzo da negozio. Di yozuri c'era di tutto in offerta a 5 euro al pezzo.
Comunque alcuni prezzi erano rimasti pressoche inalterati come il mitico basy a 19 euro che anche se nuovo costa 25 sui vari forum lo si trova anche a 15. E poi 19 euro per un artificiale che al primo luccio si spappola ed è da buttare mi sembrano troppi nonostante sia una macchia da pesce in FW.

La gomma poi te la tiravano dietro. C'è da dire che un mese fa un pacco di gomme (modelli 2012) da 10 lo si pagava tra i 9 e i 12 euro euro, ieri invece 3 pacchi a 10 euro. Naturalmente i modelli del 2012, i 2013 mantenevano i 9/12 euro di listino. Comunque la gomma ti permetteva i migliori "affari" anche se io non ho comprato nulla a riguardo ma comunque è buono a sapersi per l'hanno prossimo se ne avrò bisogno.

Su fili non ricordo grandi novità se non il nuovo nylon a 0 elasticità, non ricordo la marca né il nome dell'importatore ma ricordo che lo stand era di Stefano Corsi.

Oltre lo spinning che comunque ha avuto la maggio parte degli stand c'era di tutto anche su le altre tecniche, dal SF alla traina e anche feeder e CF. C'era anche lo stand dei kayak da pesca (so che stanno andando di moda ultimamente) e di alcuni cantieri navali con esposte alcune imbarcazioni.
Naturalmente anche la pesca a mosca era ben rappresentata, ho provato per la prima volta nella mia vita a fare qualche lancio scoprendo di essere negato.

Il resto è stato assaggi, vino e 4 chiacchiere con pescatori che avevo conosciuto su altri forum e che ho avuto il piacere di conoscere di persona o con persone che avevo già conosciuto e ho avuto il piacere di incontrare di nuovo.

Tutto sommato una bella esperienza da ripetere sicuramente nei prossimi anni




sants

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 503
  • prima o poi te ciapo
Risposta #3 il: Febbraio 24, 2013, 14:40:18
Grazie mille a tutti!!

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Sulla Dragon Bait rimango deluso da quello che dici, perché ci stavo facendo un pensierino: secondo te la DB 10-60 quindi è una canna da serra-lecce da riva o è per spinning pesante da barca, tipo mangianze di tonni? Da quello che dici non è sicuramente una canna da sea bass.
Ciao Dario!
Come ho detto prima è troppo rigida per la spigola, figurati che sbacchettando come un dannato, ottenevo solamente lievi risposte dal cimino; avrei voluto piegare a mano la sezione, ma immaginati le bestemmie di quelli della Smith. La collocherei nello spinning pesante a pesci come: lampughe, tonnetti, palamite, leccie e magari serra. Mi ha dato l'impressione di una canna che non riesce a gestire bene artificiali sotto i 20g, ma che invece lavora bene con saponette, jig e altra roba grossa

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Un'altra domanda: ovviamente lo stradic FJ non c'era? Hai chiesto come mai non lo hanno commercializzato in Europa, visto che sembra un mulo fantastico?
Ammetto: non l'ho chiesto, anzi, non ho neppure guardato se c'era scritto FJ, ero in "frenesia piscatoria" ed appena ho letto "stradic" ero già in paradiso. Però nei miei ricordi riaffiora l'immagine di uno stradic bianco-oro; comunque lo stradic FJ è presente in alcuni negozi online italiani.  

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Peccato, a saperlo prima ci si poteva trovare per un saluto!!
Ciao Master! Peccato... ma non ti preoccupare, ci vedremo per i prossimi anni!
Hai ragione, le gomme hanno dominato, purtroppo non conosco molto bene questo ramo, anzi mi facevano un pò impressione quei siliconi in un liqudo e con la scritta "Pork" sul tappo  calabria3 .
Il kayak era nello stand Silstar, carino.
Purtroppo non sono potuto restare molto ("solo" 5 ore) e con tutta la gente che affollava la fiera era impossibile guardare e provare le attrezzature per bene. Fattostà che era più business, che novità.



Master Of Puppets

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 233
Risposta #4 il: Febbraio 24, 2013, 15:55:23
Quelli con la scritta pork non erano siliconici ma era cotenna di maiale colorata e immersa nello shent, va innescata sui jig per la pesca in cover. Un must per il bass a detta di chi fa le gare ma non l'ho mai provata. Pensare che è considerata come esca artificiale in gara nonostante sia pura cotenna di miale. In effetti a vedersi fa un pò impressione  calabria3

Io comunque sono arrivato alle 8.30 con 2 amici, il tempo di fare il biglietto e alle 8.45 ero già dentro, sono andato via verso le 17 ma ero stremato alla fine!! Ho visto un pò di tutto cercando di soffermarmi su quello che mi interessava di più ma non è stato facile visto la mole di roba che si aveva sotto gli occhi.

Bell'esperienza però, anche io ci tornerò volentieri l'anno prossimo


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #5 il: Febbraio 25, 2013, 11:42:06
Oddio, cosa si inventano!!! Io con la cotenna di maiale al massimo ci faccio la pasta e fagioli  calabria

Dimenticavo: quei 'jig' strani che hai visto, Sants, non erano altro che gli Shimano Waxwing, una via di mezzo tra minnow, jig e saponetta. Io ne ho due ma non ci ho preso niente, se fossi stato lì gli avrei chiesto come cavolo si usano e se vanno bene anche dalla riva o solo dalla barca, perché io non ci ho mai preso una cippa  calabria3


sants

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 503
  • prima o poi te ciapo
Risposta #6 il: Febbraio 25, 2013, 12:52:46
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Oddio, cosa si inventano!!! Io con la cotenna di maiale al massimo ci faccio la pasta e fagioli  calabria

Dimenticavo: quei 'jig' strani che hai visto, Sants, non erano altro che gli Shimano Waxwing, una via di mezzo tra minnow, jig e saponetta. Io ne ho due ma non ci ho preso niente, se fossi stato lì gli avrei chiesto come cavolo si usano e se vanno bene anche dalla riva o solo dalla barca, perché io non ci ho mai preso una cippa  calabria3
Ciao Dario!
Leggo dal catalogo che hanno messo le due "ali" per avere una lanciabilità da lipless ed un movimento da jerkbaits, sono stati ideati per i pelagici; ma gli usi a shore oppure sono troppo leggeri?


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #7 il: Febbraio 25, 2013, 13:26:40
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Oddio, cosa si inventano!!! Io con la cotenna di maiale al massimo ci faccio la pasta e fagioli  calabria

Dimenticavo: quei 'jig' strani che hai visto, Sants, non erano altro che gli Shimano Waxwing, una via di mezzo tra minnow, jig e saponetta. Io ne ho due ma non ci ho preso niente, se fossi stato lì gli avrei chiesto come cavolo si usano e se vanno bene anche dalla riva o solo dalla barca, perché io non ci ho mai preso una cippa  calabria3
Ciao Dario!
Leggo dal catalogo che hanno messo le due "ali" per avere una lanciabilità da lipless ed un movimento da jerkbaits, sono stati ideati per i pelagici; ma gli usi a shore oppure sono troppo leggeri?

Quello più leggero lo uso a spinning, quello più pesante (sui 45 grammi) lo uso a shore. Senza risultati in entrambe le discipline...


Link sponsorizzati

Tags: