Catture di johunter

This is a discussion for the topic Catture di johunter il the board SPINNING CATTURE.

Autore Topic: Catture di johunter  (Letto 5731 volte)

johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
il: Ottobre 22, 2016, 00:33:31



Giornata partita con una puntura di vespa al collo mentre facevo bancomat.Cominciamo bene,mi sono detto.Vado a prendere il mio amico e compare e lui dice o porto o niente, io sono d'accordo per il fatto che deve arrivare il mal tempo.Siamo quasi arrivati e lui fa vabbè spiaggia e poi porto (cmq dovevamo andarci per incontrare amici).Arrivati io mi metto a provare artificiali ultralight in una piccola foce e lui è sugli scogli,dopo una mezz'ora mi chiama e mi dice che ha gia fatto cinque cerniotte con il finder jerk 110.Siccome non si muoveva niente mi ripropongo di tornare dopo con i siliconici e mi sposto.In una oretta faccio 12/13 cerniotte , torno alla foce ma niente.Andiamo al porto caffè, chiacchiere ma senza prendere le canne per via di una specie di parata della capitaneria di porto e mentre siamo sulla banchina ci viene a salutare una lampuga sui due kg che ci fa dire che era meglio il porto.

Canna : Berkeley fireflex spin 0/7 gr
Mulinello: daiwa megaforce 2000
Treccia: power pro 0.10
Terminale: Berkeley castable fluorocarbon 0.20
Nodo: uni to uni e palomar
Artificiali: sakura aj worm 2" e duel hardcore minnow s 7 cm
Mare velato e quasi calmo
Vento da sw


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6149
Risposta #1 il: Ottobre 22, 2016, 19:45:21
Se non erro, la prima immagine  mi pare una perchia(etta). La seconda forse è una cerniotta.
Spero che siano ritornate tutte a fare la sagra in mare  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


giovin

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 124
  • citta' dei 2 mari
Risposta #2 il: Ottobre 22, 2016, 22:49:59
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Se non erro, la prima immagine  mi pare una perchia(etta). La seconda forse è una cerniotta.
Spero che siano ritornate tutte a fare la sagra in mare  calabria
Anche secondo me è una perchia,se non sbaglio il suo vero nome è lo sciarrano.
Tarantino di nascita, Imolese d'adozione.


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #3 il: Ottobre 23, 2016, 10:31:27
Chiedo venia, infatti è una perchia, la seconda come il resto però è una cernia dorata, ma prego qualcuno più ferrato di me su questi pesci di intervenire.Per Oltremare , sono state tutte rilasciate e slamate con cautela.Grazie per l'intervento


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #4 il: Ottobre 23, 2016, 11:30:41

Posto altre due foto in cui si vede meglio , come ho detto dovrebbero essere cerniotte dorate che poi perdono le strisce ma siccome non sono un esperto........  potrei cambiare il titolo del post in sagra delle non so che. ;D


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #5 il: Dicembre 25, 2016, 15:47:32

Ciao a tutti e auguri di buon Natale e buone feste, questo è il resoconto della giornata del 23, l'altro ieri.Smonto notte, valige , arrivo a Lagonegro ho l'ansia di far presto perché ho troppa voglia di spinnare, purtroppo trovo i miei suoceri alle prese con 4 canne di legna da mettere in garage, che fai non li aiuti? Alle 18:30 sono a casa dei miei, mi preparo , bar sigarette panino alle 19:30 sono sulla spiaggia, solo.Vento alle spalle che rompe le p...., ma comincio a lanciare un finder jerk 110 s bianco, variando recupero e jerk, sento una toccata, dopo un po' controllo la frizione, che non avevo stretto , vabbe', so stonato oggi niente. Il mare e piatto con qualche onda sporadica, il meteo porta un cambio di vento che non arriva.monto un husky jerk che io uso più come minnow da ricerca visto il suo essere discreto ( rattling limitato) ma paletta generosa, che si sente facendolo lavorare al minimo e stop & go frequenti, sono in foce dove c'è una ansa tra fiume e mare relativamente calma ed è qui che spero.Recupero quasi a zero toccando qualche pietra e arriva la botta e penso che bella spigola, ferro con decisione , visto che nell'ultima pescata ho perso una spigola per non aver ferrato una seconda volta,ma qualcosa subito non quadra , infatti è un serra che non faccio respirare , nonostante l'attrezzatura leggera. Foto, rilancio recupero sempre uguale un pelino più veloce , botta ,ferro e addio husky jerk,filo tranciato di netto.Mi sento di fottere , rimonto tutto e monto un altro fj di diverso colore sento che c'è qualcosa che non va ogni tanto sento toccate ma niente.nel frattempo penso all'hj e ogni tanto accendo la lampada per vedere se lo ha risputato, cambio artificiale e mi rendo conto che c'era l'elastico che teneva le ancorette, mi so proprio rinc....., facci luce e magicamente trovo l'hj, lo rimonto subito e arriva una mangiata piccola e al lancio successivo una bella botta tutti su recuperi ultralenti/fermi ma niente.alle 22:30 decido di tornare a casa perché la sveglia sarebbe suonata presto per andare a caccia ma contento per la cattura e per aver avuto ragione sul tipo di recupero/condizioni ambientali, un po' meno per la stonataggine ma la stanchezza c'era. Scusate la lungaggine e di nuovo buone feste a tutti.
Canna: fireflex Berkeley 0/7 gr
Mulo: daiwa megaforce 2000
Treccia: power pro 0.10
Fluoro: evo 0.30
Artificiale: husky jerk 10 cm colore foto


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #6 il: Dicembre 28, 2016, 01:25:02





Ciao a tutti, oggi è stato un bel pomeriggio di pesca.Arrivo sullo spot alle 16:15 monto un finder jerk 110 e lancio , qualche jerkata e mi metto sul gradino di risacca come a dire sono qui ma non sto tanto bene. Mi sposto di qualche metro e stesso discorso, recupero quasi a zero e sbam botta tremenda, sgalla subito la mia cannetta è piegata in due e la frizione canta, lo forzo contro ogni logica anche perché ogni volta che faccio il prof perdo il pesce, cmq riesco a portarlo a riva e mi tolgo l'adrenalina scuotendomi , oltre due kg di potenza che ho sentito per intero vista l'attrezzatura. Non ci sarà più niente per tutto il pomeriggio tranne un calamaro che non riesco a postare.




johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #7 il: Dicembre 29, 2016, 12:48:35
Grazie mille calabria


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #8 il: Gennaio 04, 2017, 12:34:44

Sono riuscito a postare il calamaro , l'artificiale è un duel jerkbait sp da 9 cm , piccolo grande artificiale che al suo secondo bagno mi ha dato questo, e al primo una spigola persa per colpa mia, ma credo che sul fermo con qualche piccola jerkatina mi darà soddisfazioni, anche perché è molto discreto, purtroppo artificiali silent è difficile trovarli.


Maestrale71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 51
Risposta #9 il: Gennaio 04, 2017, 18:36:31
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Sono riuscito a postare il calamaro , l'artificiale è un duel jerkbait sp da 9 cm , piccolo grande artificiale che al suo secondo bagno mi ha dato questo, e al primo una spigola persa per colpa mia, ma credo che sul fermo con qualche piccola jerkatina mi darà soddisfazioni, anche perché è molto discreto, purtroppo artificiali silent è difficile trovarli.
confermo che è un bel artificialetto, poco noto ma buca


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #10 il: Gennaio 04, 2017, 23:45:39
Ciao maestrale71, aggiungerei che costa pure poco, infatti è il più economico che ho (6€) di questi artificialini che ho in tutte le misure e versioni fino ai 3 cm. E molti li devo ancora provare perché la mia conversione all'ultralight é avvenuta definitivamente questa estate.


nemo76

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 212
  • ridiamo al mare le prede sottomisura!
Risposta #11 il: Gennaio 07, 2017, 23:23:27
complimenti!!!!!
ma quindi i serra si prendono anche in questi periodi freddi?
mi diresti qualcosina di più su questi artificiali economici e funzionali?  calabria
io godo tu godi egli gode!....che tempo è?Il secondo tempo di Napoli-Roma


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #12 il: Gennaio 08, 2017, 10:52:23
Ciao, l'artificiale in questione era scontato al 50% , il resto degli artificiali non è proprio economico, anzi più sono piccoli e più devono essere fatti bene( di marca).la mia è una selezione che dura da quattro anni frequentando quasi sempre lo stesso spot e sono cmq in fase di sperimentazione.tutto questo sperimentare è in funzione della spigola proprio da questo mese fino alla primavera inoltrata.Per quanto riguarda i serra ormai ci sono sempre e con qualsiasi mare( almeno questa è la mia esperienza anche se ci sono sempre i giorni in cui non si muove niente).se vuoi sapere qualcos'altro chiedi pure


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #13 il: Settembre 26, 2017, 02:00:38
Giornata partita all'insegna della bestemmia che per me che sono ateo è quanto dire, nel primo pomeriggio faccio una selezione di artificiali vecchi e nuovi e vado a prendere il compare. Arriviamo sullo spot verso le 17:30 e vedo subito il mare che è quello giusto e dico ad Antonio che oggi si pesca,monto un metal jig e faccio due lanci e si rompe il nodo , bestemmie a go_go e rifaccio il nodo alberto special e vedo cacciate di serra su cefaletti , monto un darter nomura color cefalo e al primo lancio si rompe il nodo e perdo l'artificiale , ribestemmio e faccio un unitouni e monto un raf per una presentazione veloce ma niente , monto un jerk nomura da 13 cm e ho un attacco ma non rimane allamato, nel frattempo i serra inseguono fin sotto i piedi e capisco che qualcosa non va nel recupero , monto un max rap da 15 e ho un attacco in corrente in foce ma anche questo non resta allamato , le bestemmie continuano anche perché l'attività c'è e i serra girano in pochi cm d'acqua , vedo un serra che salta e che ha agguantato un cefalo ,prendo un super spook e al primo lancio mi godo l'attacco un secondo e si slama , penso che oggi è una giornata di quelle che possono soltanto peggiorare. Il compare pure si lamenta perché non ha un attacco e io gli faccio notare che ha avuto un sacco di inseguimenti e che la chiave è tutta nel recupero, allora parto da zero e prendo un seabass da 15 cm e mi metto in modalità ricerca e spostandoci dalla foce dico ad Antonio di stare attento perché i grossi sono in agguato proprio in quel tratto , neanche a dirlo incanno un bel serra e poi faccio la mia stronzata annuale e si slama.
Antonio mi chiede se ho un artificiale che scenda e invece gli do un max rap da 15 giallo e gli dico di stare il più possibile in acqua e infatti prende un serrotto.Facciamo un giro sugli scogli ma giusto due lanci e ci incamminiamo per ritornare e siccome lo vedo un po' distratto gli dico di stare in campana perché il mare è quello giusto e infatti su un recupero lento e a scatti vengo premiato con un barra.
Canna shimano bassterra xt 10_35 gr
Mulo shimano stradik fk 5000
Treccia power pro 8 0.15
Fluoro Evo 0.40






johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #14 il: Maggio 19, 2018, 09:32:48


Arrivo sullo spot poco dopo le 15:00 il mio pensiero era di andare a trote ma vista la pioggia scendo al mare.Dopo due o tre lanci arriva l'aluzzo su un finder jerk 110 jerkato e recupero lento.Subito dopo arriva il serrotto sullo stesso artificiale e su un recupero più allegro e jerkate veloci e strette, il tutto sotto una leggera pioggerellina smessa la quale si è fermata l'attività.Purtroppo , non so se si vede dalle foto, l'apparato buccale dei due pesci è stato compromesso già in fase di combattimento e ho deciso di trattenerli.
Canna bassterra xt 6'8" , 10-35 gr, mulo stradic fk 5000, treccia power pro 0.15, fc berkley 0,38 , snap tubertini 2 , nodo PEPPINO.
Mare calmo , vento ENE ( di spalle )


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #15 il: Agosto 05, 2018, 14:38:02
Pescata veloce mattutina alla regina del fiume noce o meglio torrente perché conserva caratteristiche torrentizie fino al mare.In genere pesco nel comprensorio di Lagonegro e proprio se voglio insidiare qualche big scendo più a valle .In particolare il tratto da me fatto l'altro ieri è quello più battuto perché è il più comodo.Cmq mi sono divertito tanto con una trentina di trotelle rilasciate , molte slamate, due con due minnow homemade che sto testando e qui la canna muletto non mi ha aiutato perché poco reattiva e questa bella trota iridea sui 400 gr ( le foto non le rendono giustizia), che è una taglia da big in questo tratto, applico il rilascio con le piccole fario e pesco con monoamo se mi accorgo che la taglia è piccola e il rilascio diventa difficile.Ho trattenuto otto trote , ho usato mepps del 2 e un autocostruito con paletta mepps del 3 e martin, canna berkley cherrywood
1,70 mt 2-8 gr e daiwa megaforce 2000 , filo dello 0,20 fumè tubertini e snap 0 senza girella tubertini.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6149
Risposta #16 il: Agosto 05, 2018, 16:23:20
Sono diversi anni che non metto piede in un torrente ma dalle mie reminiscenze, quella più grande dovrebbe essere una iridea. Peccato che anche le fario non siano della stessa misura.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #17 il: Agosto 05, 2018, 16:42:20
Se hai notato mi ero già corretto rileggendo il post , tipico lapsus,  certo è una iridea frutto di ripopolamenti che per fortuna non fanno più, è un tratto in cui si trova un po' di tutto dalla trota di gara alla macrostigma ( poche ma ci sono ,  censite anche da istituti di ricerca) nelle zone più selvagge , ma in cento metri puoi trovare più specie che convivono. Le fario sono piccole ma a misura , quando c'è il pesce il prelievo è giusto farlo soprattutto con le trote più piccole o con le specie più aggressive ( la fario andrebbe annoverata tra queste in quanto specie non autoctona).


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 142
Risposta #18 il: Agosto 05, 2018, 17:32:46
Cmq , al di là del mio lapsus , volevo fare una precisazione di ordine tassonomico riguardo alla trota macrostigma italiana e alla cettii che dovrebbero essere due specie sovrapponibili ed endemiche del tirreno e sardegna e distinte dalla macrostigma di origine nord africana . È una precisazione dovuta perché so che tra i pescatori di trote ce ne sono molti che sono attenti a questi aspetti , giustamente, e che diatribe sono sempre aperte per quanto riguarda la catalogazione. Quindi, io mi sono riferito alla macrostigma volendo indicare la s.trutta cettii.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6149
Risposta #19 il: Agosto 06, 2018, 00:17:04
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Se hai notato mi ero già corretto rileggendo il post , tipico lapsus,  certo è una iridea frutto di ripopolamenti che per fortuna non fanno più, è un tratto in cui si trova un po' di tutto dalla trota di gara alla macrostigma ( poche ma ci sono ,  censite anche da istituti di ricerca) nelle zone più selvagge , ma in cento metri puoi trovare più specie che convivono. Le fario sono piccole ma a misura , quando c'è il pesce il prelievo è giusto farlo soprattutto con le trote più piccole o con le specie più aggressive ( la fario andrebbe annoverata tra queste in quanto specie non autoctona).
Ciao, come già detto, sono diversi lustri che non bazzico torrenti ma il "ribrezzo" (non so come altro definirlo) di vedere una iridea in un tipico torrente appenninico è rimasto immutato. Il sito delle tue foto, da quello che mi dici e dalla livrea delle fario catturate, mi pare che sia fortemente snaturato. Permettimi, infine, di non condividere le tue idee in fatto di prelievo e di aggressività. La fario mi risulta che sia la specie autoctona storica e prevalente dei nostri torrenti, è una predatrice e quindi, per forza di cose, aggressiva quindi non vedo cosa ci sia di male in questa caratteristica peculiare fornitagli da madre natura. Anche quando pescavo io c'erano le misure minime di legge ma a me sembravano ridicole per cui non mettevo mai nel cestino esemplari sotto i 25 cm. e mai più di 4 esemplari per cui il tuo concetto di "prelevare" soprattutto gli esemplari più piccoli non riesco a captarlo.
P.S. quando ho fatto il mio intervento c'era ancora scritto "fario" quindi non ti eri già corretto altrimenti non c'era motivo che io intervenissi.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: