la rara frenesia alimentare

This is a discussion for the topic la rara frenesia alimentare il the board SPINNING CATTURE.

Autore Topic: la rara frenesia alimentare  (Letto 2236 volte)

odla

  • ^Member^
  • *
  • Post: 99
il: Aprile 30, 2014, 03:03:31
Ciao ragazzi,
è da un pò che non riesco a seguirvi causa tanti impegni e zero pesca, dato che mi muovo continuamente tra bologna e milano e l'unica cosa che riesco a vedere aimè è il cemento -:(
Vi volevo parlare di una situazione, non nota a tutti, ma che spesso succede e quando ci si trova, sia volutamente che casualmente, allora ci si diverte di brutto.
Parlo della ex(per me) fantomatica frenesia alimentare che ogni tanto alcuni pesci come i serra e i luzzi si ritrovano, per me è stata la prima volta a spinning e ritrovarmi in una situazione del genere devo ammettere che è una cosa che ti mette l'adrenalina in corpo a mille. calabria
In pratica, periodo di dicembre (ultima volta che ho pescato nei miei 15 gg di ferie) pescavo come al solito all'esterno del porto con la mia ultima combinazione falcon+okuma e mi ritrovavo con piccole spigole sul e cerniotte della stessa taglia che ci tengo a precisare, rilasciavo continuamente, anche quando gli altri che non prendevano nulla mi dicevano di portarle a casa (proprio cernie e spigole no ;D )

Comunque vi volevo raccontare stà storiella, considerate che a spinning ho cominciato da poco e non l'ho potuto praticare nemmeno molto, per cui sono abbastanza "niubbo" a riguardo.
 Questa è stata per me una nuova esperienza(lo sò molti di voi ci saranno passati decine di volte).
Comunque ad un certo punto, due giorni prima che ripartissi dalla bella calabria al nord italia, la sera si azionava un meccanismo troppo divertente, ovvero, dopo che per tutto il pomeriggio nulla mangiava (potuto constatare giorni prima), ad un certo punto all'imbrunire, armato di minnow bianco perla, ogni lancio era un delirio di schizzi, tanto è vero che la prima sera in 10 minuti, presi un serroto e un luzzo e ne persi 3, solitamente rilascio di queste dimensioni ma dato che l'andazzo prospettava numeri alti e considerando le specie e l'aggressività che avevano, ho detta "famola sta grigliatina va" -:D
Comunque, è stata una cosa troppo bella, che ho potuto godere solo per un un giorno (mi è stato confermato che anche per alcuni altri giorni seguenti è stata la stessa storia su quello spot, che ovviamente ho condiviso con alcuni amici pescatori del mio paese e loro prontamente si sono andati a divertire).
Ogni lancio, e dico, ogni lancio, veniva seguito da 1 2 o 3 inseguimenti e sentivo proprio le botte pesanti in canna, pure chesi slamava ad una certa perchè lui si dimenava saltando in acqua, era troppo bello perchè erano troppo aggressivi, e la cosa succedeva da un certo orario verso l'imbrunire fino a prima che diventasse totalmente notte  

Comunque mi sono fatto alcune domande, ma non sono del tutto sicuro della motivazione di quella frenesia alimentare, ovvero quei giorni stazionavano spesso a ridosso dei bracci 4/5 metri branchi di sardellina, che ho pensato fossero la motivazione di questa forte agitazione dei vari pesci (specie i serrotti che solitamente in quel periodo non girano), quindi all'imbrunire, alternativa dell'acqua torbida, loro se ne approfittano per attaccare e cogliere di sorpresa...comunque una esperienza indimenticabile con adrenalina a mille


qualche fotina dei rilasciati:













(il giorno di frenesia)



Comunque secondo voi la frenesia alimentare nel mio caso da cosa poteva essere dovuta?
io sono sempre più convinto che durante l'imbrunire facevano strage di sardellina, voi che dite?


Alla fine anche se si cappotta, ne vale la pena anche solo per questo <3









^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1058
  • Non ducor, duco
Risposta #1 il: Aprile 30, 2014, 11:08:57
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
mi ritrovavo con piccole spigole sul e cerniotte della stessa taglia che ci tengo a precisare, rilasciavo continuamente, anche quando gli altri che non prendevano nulla mi dicevano di portarle a casa
Vuol dire che tu sei un pescatore e gli altri pigliapesci, bravo.

Queste situazioni di frenesia sono normalissime, ma non si verificano sempre nello stesso momento. Bisogna tenere in considerazione i soliti fattori (marea, luna, temperatura, presenza di pesca foraggio, momenti magici come alba e tramonto)...ma non c'è nulla di troppo scientifico nella pesca ;)
I Serra si slamano e si slameranno sempre, per diminuire la percentuale quando ti trovi in una situazione di frenesia puoi togliere le ancorette piccole e montare 3 ami...se l'amo prende bene e tieni la lenza sempre in tensione dovresti portarne qualcuno in più sulla griglia ;)
Ciao e complimenti
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


odla

  • ^Member^
  • *
  • Post: 99
Risposta #2 il: Maggio 02, 2014, 17:34:31
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
quando ti trovi in una situazione di frenesia puoi togliere le ancorette piccole e montare 3 ami...se l'amo prende bene e tieni la lenza sempre in tensione dovresti portarne qualcuno in più sulla griglia ;)

grazie del consiglio! lo terrò presente per la prossima pescata :)

ps. tipo e dimensione dell'amo qualche consiglio?


^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1058
  • Non ducor, duco
Risposta #3 il: Maggio 02, 2014, 22:18:13
Ci sono ami specifici da spinning con l'occhiello largo, ormai si trovano di tutte le marche. Abbastanza pratici quelli Seaspin che hanno anche lo split ring, ma uno vale l'altro.
Se non li hai puoi usare anche degli ami beack con occhiello, quelli che si usano per la pesca a fondo, ma devi montarli con 2 split ring.
Per le misure non ti posso dire nulla perché andrebbero provati sugli artificiali, assicurandosi che non inficino il movimento originale. Ovviamente per bucare la bocca di un Serra o Barracuda parti da un minimo di misura 1, se l'artificiale lo sopporta bene puoi arrivare anche a 2/0 3/0, tieni presente che l'amo per una buona presa deve entrare e uscire.
Ciao
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #4 il: Maggio 03, 2014, 14:03:48
Dai un'occhiata anche ai Sergeant della Decoy, che sono formidabili a mio giudizio. Per le misure condivido quanto detto da Manu, dipende dall'artificiale, in genere dall'1 al 3/0, ma dipende dal nuoto, dalla grammatura e dal design dell'artificiale. Ad esempio, se non vado errato, i coixedda 130 montano di serie 2 ami 2/0 e i buginu 3 ami 1/0 (Seaspin Gamu SW, che sono degli ottimi ami, sicuramente superiori alle ancorette di serie sul mommotti, a mio giudizio). Per quanto riguarda il mommotti io ce li ho con le ancorette, i 180, ma alcuni le sostituiscono con ami 1/0. Quindi non ti resta che fare dei tentativi, magari prendendo 2-3 misure differenti, a seconda della tipologia di artificiale, magari 1 - 1/0 e 2/0.


odla

  • ^Member^
  • *
  • Post: 99
Risposta #5 il: Maggio 07, 2014, 23:12:42
Grazie a entrambi! 


Link sponsorizzati

Tags: