racconto della mia prima cattura

This is a discussion for the topic racconto della mia prima cattura il the board SPINNING CATTURE.

Autore Topic: racconto della mia prima cattura  (Letto 1650 volte)

sbrandi

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
il: Dicembre 29, 2013, 21:49:12
Ciao a tutti ragazzi,sono manuel da sanremo,di certo alcuni di vuoi si ricorderanno di me viste le innumerevoli domande a cui vi ho sottoposto,e alla quale voi con grande pazienza ed esperienza avete gentilmente risposto.
 finalmente è arrivata la mia prima cattura e voglio condividere con voi la mia esperienza... ed ora vi racconto com'è andata.
Sveglia alle 6.30 una ricca colazione un buon caffè e via..ovviamente avevo già preparato il tutto la sera precedente(canna g-loomis gl2 804s jwr mulinello stradic ci4+ fa) ..premetto che e la mia nona uscita e le precedenti sono stati tutti cappotti..mi dirigo verso lo spot da me scelto in precedenza, una scogliera all esterno di un porto turistico..sono le 6.50 e sono sul posto di pesca, il mare e in scaduta molto avanzata,appena mosso, vento praticamente assente,e siamo all'inizio di un alta marea.
diciamo che potrebbe essere una buona giornata di pesca . il sole sta per sorgere e decido di iniziare con qualche lancio nella spiaggetta che affianca il porto per una buona mezz oretta..ma niente..
decido di spostarmi un po di metri più verso il mare aperto con il fondale che aumenta intorno ai 8 10metri..
 Lancia di qui lancia di là cambia artificiale ma niente.. le ore passano,e sono quasi le 10.30  mi sposto ancora e monto un jig della Maria il famoso mucho lucir..il che si rivela una scelta azzeccata..appena qualche lancio e sento la canna puntare..piccole testate recupero con decisione ma sfortunatamente si salma...grrrr..va be non demordo e continuo probabilmente non era nulla di dimensioni importanti ma avrebbe comunque aumentato il morale..ma appena qualche lancio dopo,facendo scorrere il jig sul fondo recuperato velocemente, ecco di nuovo la stessa sensazione . questa volta cerco di essere più attento e riesco a salpare il pesce,un sugarello di dimensioni davvero piccole..ma per me è stato davvero appagante,tant'è che tirato fuori dall'acqua lo guardavo con un sorriso e gioia come quello di un bambino che riceve un regalo..infatti si è slamato ed è ricaduto in acqua..peccato avrei voluto fare la foto per . postarlo e poi rilasciarlo..mi sposto ancora ma ormai è quasi mezzogiorno e sto per andare via quando poco distante da me (praticamente un quindicina di metri alla mia destra ma attaccato agli scogli)sento squotere l acqua e vedo saltare fuori un pesce che sarà stato almeno due chili..un balzo di quasi 50 cm non saprei dire con precisione che specie sia ma mi sembrava un Tonetto..fatto sta che corro per andare a lanciare sopra di lui,nel frattempo mi ammazzo cadendo in uno scoglio..monto un mommotti 140 acc e cerco di insidiarlo ma senza successo . be che dire spero che questa esperienza possa essere di aiuto a molti un po sconsolati dai continui cappotti..prima o poi arriverà a tutti la prima cattura e non importa la dimensione del pesce, ma il fatto di essere riusciti nel nostro scopo..la prenda importante arriverà prima o poi..grazie a tutti voi e al prossimo racconto . Buona fortuna a tutti voi


alessandroserra24

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 525
  • DEAL WITH IT
Risposta #1 il: Gennaio 02, 2014, 23:13:54
complimenti, e non mollare mai! VIVA IL MUCHO LUCIR!!!  calabria
con tutti questi cappotti potremmo aprire un bel negozio di abbigliamento
---------------------------------------------
passion is life


Link sponsorizzati

Tags: