ami da surf casting !

This is a discussion for the topic ami da surf casting ! il the board SURFCASTING ATTREZZATURE.

Autore Topic: ami da surf casting !  (Letto 2301 volte)

mirko71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 48
il: Gennaio 23, 2014, 21:56:59
apro questo topic, la parte più importante, della nostra attrezzatura. si spendono soldi pesanti, in canne, muli, accessori, e, chi più ne ha, ne metta. ma....la parte del leone, la fa, senz'altro questo piccolo accessorio, naturalmente, abbinato al giusto monofilo ! certamente, esso è condizionata dal tipo di esca utilizzata, o, nelle misure consone. come vi regolate ? penso, possa essere una discussione, diciamo, molto interessante, e, soprattutto, di aiuto, ai neofiti per questa disciplina. un imput, inizio a darlo io: la mie esche, solitamente di pescheria, seppie, calamari, cannnoli, fasolari, tranci di sarda, o, di cefalo. naturalmente, ami di indubbia qualità, mustad o vmc,in acciaio inox,  misure consone alla tipologia dell'esca, spesso, ami  zerati, o, giù di li !! palla al centro, dite la vostra !!!!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Gennaio 24, 2014, 11:27:17
Anche per gli ami, come succede per tutto il resto, c'è una fortissima componente soggettiva nella scelta. Ciò non è un male in quanto, di solito, la discriminante è basata sulle esperienze personali... positive.
Dovendo scegliere con criteri tecnici diventa un pochino più complicato in quanto ci sono alcune varianti da far collimare: il tipo e la quantità di esca, la specie ittica alla quale, prevalentemente, indirizziamo le mire della nostra battuta e le condizioni del mare a cui, di riflesso, è collegata la scelta del trave e del bracciolo.
La distinzione principale la faremo in base alla forma dell'amo: beack o aberdeen (e anche o'shaughnessy anche se meno usato). Non entro nei particolari in quanto se ne è parlato varie volte, in linea di massima e teorica, aberdeen per filetti ed esche "lunghe" come vermi, cannoli, strisce di seppia, grinfioni ecc. da destinare alla regina. Utilizziamo ami zerati (1/0 - 2/0 -3/0 e più) senza timori in quanto, anche se in acciaio e a filo robusto, conserva comunque una massa leggera e quindi è idoneo a "svolazzare" davanti all'enorme bocca della nostra amica. Nelle misure più piccole potremmo adoperarlo in mezzo alla schiuma con un filettino di sarda alla ricerca di saraghi.
Il beack può essere usato con tutte le altre esche per un impiego più statico essendo di massa più pesante. Essi sono indirizzati principalmente ai saraghi ed altri grufolatori. Bisogna tener conto che spesse volte, per fregare i nostri amici dentoni dobbiamo usare misure piuttosto ridotte come un 4 o un due. Naturalmente esistono beack con una certa percentuale di carbonio che li rende leggeri e quindi idonei ad una funzione di ricerca.
Gli o'shaughnessy possono essere considerati come una via di mezzo fra gli altri due tipi. A qualcuno non piacciono a causa della loro curva un pò strozzata ma, come in tanti altri casi, cambiando marca  cambia radicalmente l'amo. E' comunque la curva, meno tonda e pronunciata ed il filo, di solito più robusto rispetto agli aberdeen, che secondo me rappresenta il punto di forza di questi ami.
In definitiva, le indicazioni di massima sono queste ma, come al solito, non c'è nulla di vincolante.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


donato

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 692
  • support C&R
Risposta #2 il: Gennaio 27, 2014, 19:46:58
fai bene a scrivere che gli ami e la loro scelta sono le cose più importanti , spesso si spende tantissimo su canna mulino e si tralascia la qualità di filo, mi nuteria e ami soprattutto.

sono un amante dello o'shaughnessy, che presenta bene l'esca, anche se più pesante dell'aberdeen, ma molto robusto. lo uso tantissimo con trance di sarda, o inneschi generosi di cefalopode
su PN, preferisco i beack
sincerità e onestà sono sinonimi di antipatia e temporanee incomprensioni, ma il tempo è  galantuomo. Cit: mio PADRE


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #3 il: Gennaio 27, 2014, 20:06:02
Quoto chi mi precede, aggiungendo solo una mia predilezione verso le misure piccole...

Adoro pescare leggero... scendo anche 2 o 3 misure sotto gli "standard"

Ho sempre pensato che se si può tirar fuori un cefalo a bolognese sul kg con un amo 22..
e altrettanto possibile tirare fuori roba da 15/20 kg con un amo di misura 0-1.0!

P.s. roba di 15/20 kg mai tirata però... ;D
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #4 il: Gennaio 28, 2014, 01:42:40
Ciao Peppe, concordo sulla bontà degli o'shaughnessy ma non sulle misure. Anch'io pesco a bolo e ho pescato in acque interne quindi sono avvezzo alle misure mini ma a surfcasting le cose son diverse. Tralasciando i casi in cui tentando saraghi furbi o svogliati si ricorre ad ametti del 2/4, il più delle volte occorre servire bocconcini di dimensioni ragguardevoli ed ecco perchè, per presentare un innesco multiplo di cannolicchi, un bibi di coffa o una sarda rivestita di totano, uno zero diventa micro.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Risposta #5 il: Gennaio 28, 2014, 16:45:47
Domani mi dovrebbero consegnare un pacco di O'Shaugnessy dell'1/0, non li ho mai usati ma in giro se ne dice un gran bene, entro la settimana li proverò e spero di potere dare un giudizio su questo tipo di amo. 
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #6 il: Gennaio 28, 2014, 23:56:59
Non sono un amante di questi ami forse perchè l'innesco risulta un pochino più difficoltoso rispetto ai concorrenti ma, come ho già detto, la loro forza sta proprio nella curva "strozzata".
Facci sapere come ti trovi 
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: