bait clip...questo sconosciuto....

This is a discussion for the topic bait clip...questo sconosciuto.... il the board SURFCASTING ATTREZZATURE.

Autore Topic: bait clip...questo sconosciuto....  (Letto 6717 volte)

mirko71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 48
Risposta #20 il: Marzo 02, 2014, 18:20:17
salve ! dopo l'intervento di draycon, preciso inoltre,  che il BC da me proposto, se si vuole una tenuta , diciamo, al bloccaggio sicuro, basta confezionarlo aumentandole la lunghezza, in questo caso,non uno spezzone di elastico, ma, perchè no, un elastico intero, allora si, la tenuta, sarà condizionata dalla quantità di elastico avvolto, più le spire risultano maggiori, maggiore la tenuta !!!...e.... credete a me, senza alcun volume aggiuntivo al sistema....più semplice di così........


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #21 il: Marzo 02, 2014, 18:39:28
Ciao Umberto, il baitclip è un piccolo e semplice accessorio che, però, per funzionare a dovere, deve rispondere a tre requisiti essenziali, ciò a prescindere dalla materia con cui viene realizzato:
1) dev'essere assolutamente "bloccato" sul trave o shock leader;
2) il bracciolo dev'essere teso nella giusta maniera;
3) il gancio del bait deve avere la giusta lunghezza e angolazione.

Nel primo caso l'amo si sgancia durante il lancio, come hai lamentato tu.
Nel secondo caso, se il bracciolo è poco teso o troppo teso si sgancia prima o durante il lancio o non si sgancia proprio.
Nel terzo caso gli effetti sono uguali al secondo caso.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #22 il: Marzo 02, 2014, 19:02:06
Ciao Nicola!!!
Guarda, provo a spiegare meglio come faccio i miei bait clip e come questi si presentano!!! Come ho già descritto sopra, utilizzo uno spezzone di filo in ferro zincato spesso (a cui faccio una curvatura a "V") e lo fisso al trave con un tubicino in silicone di Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login tipo!!! In questo modo il b.c. è abbastanza fermo sul trave ma, a quanto pare, non abbastanza da reggere il peso di un trancio... Inoltre, il bracciolo, nel suo posizionamento sul b.c., faccio in modo che sia teso: non in maniera esagerata, ma giusto il tanto da permettere una buona tenuta evitando che sia allentato...
Ho notato, come detto sopra, che nelle prime fasi del lancio, il bracciolo resta fissato al b.c. ma, al momento della frustata, il bracciolo si sgancia!!! Quando riavvolgo, noto che il bait clip si è spostato dalla sua posizione, avvicinandosi allo snodo del bracciolo: motivo per la quale si sgancia!!!
Per ovviare questo problema, ho provato a fissare il bait clip, per evitarne l'escursione, con due piccoli coil crimps, uno messo sopra e uno sotto. In questa maniera il b.c. è ben saldo sul trave... Però c'è il problema del bracciolo!!! Perché, se non lo si fa di una lunghezza esatta quasi al millimetro: o va troppo in basso rispetto al b.c., o troppo in alto!! In quest'ultimo caso, se aggancio il bracciolo, sarà quest'ultimo a reggere il piombo, e non il trave... Dunque, se vado a lanciare, il bracciolo stesso va a spezzarsi!!! Forse, ciò che sbaglio, è anche quello di utilizzare i coil crimps come stopper negli snodi, e si sa, che una volta fissati, è impossibile spostarli!!! Quindi, a me serve, una soluzione che permetta di spostare su e giu' il b.c., ma che contemporaneamente, nel caso si utilizzano esche pesanti e voluminose, che ne reggano il peso durante il lancio!!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


mirko71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 48
Risposta #23 il: Marzo 02, 2014, 19:14:28
draycon, la soluzione al problema....ce l'hai sotto gli occhi !!!!


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #24 il: Marzo 02, 2014, 19:18:02
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
draycon, la soluzione al problema....ce l'hai sotto gli occhi !!!!
Ciao mirko!!!
Se la soluzione è quella adottata da te, la proverò senz'altro!!! Questo è certo!!! 
Ciao!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #25 il: Marzo 03, 2014, 11:09:23
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Nicola!!!
Guarda, provo a spiegare meglio come faccio i miei bait clip e come questi si presentano!!! Come ho già descritto sopra, utilizzo uno spezzone di filo in ferro zincato spesso (a cui faccio una curvatura a "V") e lo fisso al trave con un tubicino in silicone di silicone.  In questo modo il b.c. è abbastanza fermo sul trave ma, a quanto pare, non abbastanza da reggere il peso di un trancio... Inoltre, il bracciolo, nel suo posizionamento sul b.c., faccio in modo che sia teso: non in maniera esagerata, ma giusto il tanto da permettere una buona tenuta evitando che sia allentato...
Secondo me il problema è che quel pezzo di tubetto non è sufficiente. Anch'io ho provato solo con il tubetto e slittava nonostante sembrasse fermo. La soluzione l'ho trovata con un banale pezzetto di legaccio per i surgelati, coperto dal tubetto siliconico. Può anche incidere il "dente" dove si va ad attaccare l'amo nel senso che magari è troppo corto o troppo angolato.
Se fai una ricerca su google, ti appariranno un'infinità di bait clip di serie e artigianali, dai più semplici ai più macchinosi.  Io continuo a ribadire che questo accessorio deve rispondere ai tre requisiti che ho elencato poco sopra, la scelta poi ricadrà su quello che soddisfa maggiormente le nostre esigenze.
Quello della Stonfo lo uso qualche volta a paf e devo dire che è funzionale se si sta sul leggero dopo di che ha il difetto di slittare. L'imp1, come già detto lo trovo macchinoso e adatto ad inneschi medio piccoli me poi ha il difetto di non poter essere usato per clippaggi alti.
Se vuoi provare quelli descritti da Mirko, forse ti può interessare sapere che sono commercializzati dalla Bad Bass col nome di "tournament speedy bait". Un tipo simile a quelli che realizzo io è invece commercializzato dalla Mustad.

STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


mirko71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 48
Risposta #26 il: Marzo 04, 2014, 19:58:18
sono sinceramente sorpreso da ques'ultimo intervento di oltremare...forse...si vuol passare per un mio plagio al bc da me presentato...bad bass....ma....faffan@ulo non capiscono un ca@@o...ne tantomeno.....di sc... non rientra nel loro ordine di idee a giudicare dai prodotti da loro presentati...le canne....sono delle banane, il resto dei prodotti....lassamo perde....vendono fumo per allocchi. sinceramente, questo paragone mi va molto stretto, e, diciamolo, mi fa inca@@are !!!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #27 il: Marzo 04, 2014, 23:21:03
Scusami tanto Mirko, non capisco questo tuo inalberarti. Mi pare che tu non abbia detto di aver inventato il bait clip di cui hai postato le foto e qualora l'avessi fatto, per tua sfortuna non l'hai brevettato (presumo) quindi la Bad Bass e altre ditte non hanno leso alcun diritto nel riproporre commercialmente l'oggetto. Mi sono anche permesso di suggerire a Draycon quelli della BB qualora non avesse avuto voglia di autoscostruirseli.  Pertanto, se tu non hai affermato una tua paternità, io non posso averti accusato di plagio. Come ti ho già detto, quel bait clip, tenuto dall'elastichino è stato proposto per la prima volta (credo) tanti anni fa (una ventina?) da Alberto Belfiori (mi sono documentato in merito) ed io stesso, come ho già candidamente affermato, l'ho replicato come ho replicato tanti accessori ideati o introdotti da chi ha avviato il surfcasting in Italia. E' una cosa molto comune scambiarsi idee e suggerimenti in questa disciplina senza pretendere di salire sull'altare per farsi incensare. Non capisco nemmeno perchè ti sta stretto il paragone con la suddetta ditta, hai testato ogni suo singolo prodotto per affermare che fanno schifo? Evidentemente non hai provato la Trio compact ed altre canne se affermi che sono tutte banane. Vedi Mirko, il surfcasting, quello vero, è anzitutto un misurarsi con il Mare e le forze della natura e ciò implica che la prima qualità di cui dobbiamo disporre è l'umiltà e personalmente ci aggiungo anche una buona dose di imparzialità.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #28 il: Marzo 05, 2014, 09:26:22
Riprendendo l'inizio del post, io il bait clip non l'ho mai usato. Mi spaventa l'idea di restare a pesca ore con l'esca che non si è sganciata. Già ho poco tempo da dedicare alla pesca e quel poco tempo che utilizzo voglio che sia senza dubbi.
Mi attira di più l'idea di legare l'esca con del filo idrosolubile, che una volta in mare si sciolga e la lasci fluttuare liberamente; ma questo penso non sia attinente al post attuale.
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #29 il: Marzo 05, 2014, 11:46:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
........Mi attira di più l'idea di legare l'esca con del filo idrosolubile, che una volta in mare si sciolga e la lasci fluttuare liberamente; ma questo penso non sia attinente al post attuale.
Certo che è attinente, è anche questo un metodo di clippaggio dell'esca ma ti posso garantire che si fa molto prima ad attaccare l'amo sul gancio del bait che a legarlo col filo idrosolubile. Comunque stai tranquillo che se il bracciolo è teso bene, appena tocca l'acqua si agancia immediatamente.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #30 il: Marzo 05, 2014, 17:35:41
Grazie a tutti per l'aiuto ragazzi!!!
Ciao Nicola!!! Guarda, se posso risparmiarci qualche soldo, che con i tempi che corrono non guasta, oltre che andare a destra o a sinistra per cercare tali attrezzi o pagare spese di spedizione in più, preferisco di gran lunga farmeli da me!!! Seguendo il tuo consiglio inoltre, oltre a l'idea di Mirko, ho trovato molte altre soluzioni semplici ed economiche... Sto pensando di provarle un po' tutte e scegliere la migliore!!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
...forse...si vuol passare per un mio plagio al bc da me presentato...
Ciao Mirko!!!
Conoscendo Nicola ormai da qualche anno, non penso che il suo intervento fosse mirato a denigrare la tua presentazione sul bait clip!!! Anzi, il mercato ci offre svariati attrezzi, se poi noi riusciamo a replicarli a casa con poca spesa, tanto di guadagnato!!! Se dai uno sguardo attento sul forum, ci sono un sacco di soluzioni che vanno a riproporre congegni prodotti dalle più svariate aziende del settore della pesca: e credimi, così come la tua, sono soluzioni più che apprezzate!!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Mi spaventa l'idea di restare a pesca ore con l'esca che non si è sganciata.
Ciao Eugenio!!!
Guarda, di tutte le volte che sono andato a pesca, solamente una volta mi è capitato che il bracciolo non si sganciasse!!! Azzarderei a dire che è molto più difficile che il bracciolo non si sganci che il contrario!!! Oltre a quello che Oltremare ti ha detto, aggiungo anche che, affinché il bracciolo si sganci con tutta sicurezza, è fondamentale eseguire un buon lancio, facendo si che il piombo arrivi sull'acqua perpendicolarmente ad essa!!!
Ciao!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #31 il: Marzo 05, 2014, 17:58:24
Comunque, ragazzi, indirettamente, mi state confermando i miei dubbi. Ci sono troppe condizioni perché il tutto vada bene. Giusta misura del bracciolo, giusta tensione dello stesso, giusto tipo di lancio, ecc ecc.
il filo idrosolubile esiste per davvero? voglio dire, nei negozi di pesca si trova? e se lo sapete, quanto potrebbe costare? Voi lo avete mai utilizzato?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #32 il: Marzo 05, 2014, 18:36:28
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
il filo idrosolubile esiste per davvero? voglio dire, nei negozi di pesca si trova? e se lo sapete, quanto potrebbe costare? Voi lo avete mai utilizzato?
Caspita se esiste!!!!  calabria
Lo trovi proprio nei negozi da pesca, sia come filo che come retina!! Nel carpfishing viene utilizzato parecchio per legare le boilies e rilasciarle per pasturare la zona di pesca!!! Viene utilizzato anche per altri motivi al di fuori del carpfishing, come ad esempio nel rockfishing, dove si usa legare il piombo per evitare gli incagli: il cosiddetto sistema di "piombo a perdere"; oppure si utilizzano le retine idrosolubili per rilasciare la pastura in mare!!
Per il costo non è ho la più pallida idea... Ho dato uno sguardo veloce su internet e ne ho trovato uno della stonfo a 3.90€ per 50 metri!!!
Ciao!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


Link sponsorizzati

Tags: