IL CALAMENTO JOLLY

This is a discussion for the topic IL CALAMENTO JOLLY il the board SURFCASTING.

Autore Topic: IL CALAMENTO JOLLY  (Letto 13681 volte)

brezza53

  • -Member-
  • *
  • Post: 8
Risposta #20 il: Ottobre 13, 2010, 14:43:20
Perche' quel nodo a la parte opposta al piombo?
Non ci starebbe meglio una girella?


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2622
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #21 il: Ottobre 13, 2010, 14:54:58
Ciao brezza53,
in genere la girella viene utilizzata sullo shock leader per aggangiare l'asola fatta sul calamento.


brezza53

  • -Member-
  • *
  • Post: 8
Risposta #22 il: Ottobre 13, 2010, 15:10:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao brezza53,
in genere la girella viene utilizzata sullo shock leader per aggangiare l'asola fatta sul calamento.

Trave..
Personalmente , metterei girella(no moschettone) su trave e x aver piu' pulito il tutto..
Pezzo di guaina siliconata e aggancerei SL a girella, chiudendo nodo e girella con la guaina..
ciao...


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #23 il: Ottobre 13, 2010, 19:45:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Trave..
Personalmente , metterei girella(no moschettone) su trave e x aver piu' pulito il tutto..
Pezzo di guaina siliconata e aggancerei SL a girella, chiudendo nodo e girella con la guaina..
ciao...
Personalmente per unire il trave allo shock, uso una girella con moschettone legata allo shock e una girella classica legata al trave e aggancio il tutto! Sarà una soluzione più sporca, ricca di ferraglia ma la trovo un pò più sicura di fare assole sul trave, specie quando queste si fanno con diametri elevati come uno 0.60!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2622
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #24 il: Ottobre 13, 2010, 21:12:29
Ragazzi vi posso assicurare che l'asola tiene benissimo!!! Per i miei calamenti utilizzo questo sistema da 12 anni, cioè da quando ho iniziato a pescare, e vi posso garantire che non ho mai avuto problemi.
Poi è chiaro che ognuno di noi ha le sue esperienze ed i suoi modi di creare terminali, calamenti, asole e quant altro ... è normale, ed è giusto che sia così.


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #25 il: Ottobre 13, 2010, 21:22:02
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ragazzi vi posso assicurare che l'asola tiene benissimo!!! Per i miei calamenti utilizzo questo sistema da 12 anni, cioè da quando ho iniziato a pescare, e vi posso garantire che non ho mai avuto problemi.
Poi è chiaro che ognuno di noi ha le sue esperienze ed i suoi modi di creare terminali, calamenti, asole e quant altro ... è normale, ed è giusto che sia così.
Ciao SurfMaster!
Guarda, sono d'accordo con te!! Di solito anche io consiglio di fare l'assola al trave per avere il tutto più pulito! La maggior parte dei pescatori fanno così! Ma hai presente quando ti vengono quelle fissazioni pignole e a volte un pò stupide? Beh è il mio caso nel collegare lo shock al trave! Non so perchè ma mi sento più sicuro nel collegare due girelle! Se questa soluzione mi avesse dato problemi l'avrei abbandonata, ma fino a ora problemi non me ne ha dato! Ripeto è solo una mia piccola fissazione!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2622
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #26 il: Ottobre 13, 2010, 21:32:16
Certo, è quello che intendevo io ... ognuno pesca come si trova meglio: se il tuo sistema ti da maggior sicurezza e nessun problema, perchè cambiare?
Alla fine quello che conta sono i risultati!!!

 


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #27 il: Ottobre 14, 2010, 23:27:36
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Perche' quel nodo a la parte opposta al piombo?
Non ci starebbe meglio una girella?
Se vogliamo essere pignoli hai perfettamente ragione. L'asola nasce da un mia personale esigenza di velocizzare l'eventuale cambio del trave. Normalmente, alla fine dello shock, uso un gancio in acciaio ("fast C" o "peg peo") e, sempre di solito, prima di chiudere l'asola inserisco un pezzetto di tubetto in silicone che preserva l'asola stessa. E' ovvio che se non si usano i ganci di cui sopra, una girella per unire shock e trave è fra le soluzioni migliori.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #28 il: Ottobre 15, 2010, 10:00:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Perche' quel nodo a la parte opposta al piombo?
Non ci starebbe meglio una girella?
Se vogliamo essere pignoli hai perfettamente ragione. L'asola nasce da un mia personale esigenza di velocizzare l'eventuale cambio del trave. Normalmente, alla fine dello shock, uso un gancio in acciaio ("fast C" o "peg peo") e, sempre di solito, prima di chiudere l'asola inserisco un pezzetto di tubetto in silicone che preserva l'asola stessa. E' ovvio che se non si usano i ganci di cui sopra, una girella per unire shock e trave è fra le soluzioni migliori.
uso la stessissima soluzione, fast c e tubetto sull'asola, già da tempo e non penso di cambiare, nel tempo questa è la soluzione che mi ha soddisfatto di più.


manfish87

  • -Member-
  • *
  • Post: 7
Risposta #29 il: Settembre 13, 2012, 22:38:26
Ciao Oltremare,

è da poco che ho iniziato questa pratica ed i terminali che per ora ho montato sono stati un long arm ed un P.N. Purtroppo con quest'ultimo ho sempre dei problemi di grovigli. Sai darmi qualche consiglio per eliminare il problema? Grazie anticipatamente e complimenti per la spiegazione. ;D


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #30 il: Settembre 14, 2012, 13:32:31
Ciao Manfish, i calamenti del surf e della pesca a fondo in genere non sono molti. Se ci aggiungi lo short basso e roveshiato ed il doppio long arm, la gamma è completa. Mi sembra invece strano che tu abbia problemi con i PN che è il calamento da alta turbolenza per eccellenza. Le peculiarità antigroviglio del PN sono i braccioli corti e di diametro consistente. Tieni conto che incerte condizioni si opera con braccioli dello 0.50 di una ventina di cm. Probabilmente tu adotti una soluzione più soft, da pesca a fondo dove si opera con braccioli di diametro sottile e molto più lunghi. Sarebbe opportuno che ci dicessi come costruisci il PN, diametri, snodi ecc.
Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


manfish87

  • -Member-
  • *
  • Post: 7
Risposta #31 il: Settembre 14, 2012, 14:10:50
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Manfish, i calamenti del surf e della pesca a fondo in genere non sono molti. Se ci aggiungi lo short basso e roveshiato ed il doppio long arm, la gamma è completa. Mi sembra invece strano che tu abbia problemi con i PN che è il calamento da alta turbolenza per eccellenza. Le peculiarità antigroviglio del PN sono i braccioli corti e di diametro consistente. Tieni conto che incerte condizioni si opera con braccioli dello 0.50 di una ventina di cm. Probabilmente tu adotti una soluzione più soft, da pesca a fondo dove si opera con braccioli di diametro sottile e molto più lunghi. Sarebbe opportuno che ci dicessi come costruisci il PN, diametri, snodi ecc.
Ciao

Ciao Oltremare e grazie per la risposta,
per costruire il mio pn monto su di un trave dello 0.40 lungo circa 100cm due girelle con perline però di quelle già confezionate alle quali lego dei braccioli di 0.30/0.40 della lunghezza di +/- 50cm. Però tutte le volte che recupero mi ritrovo sempre con i braccioli attorcigliati al trave. Ho visto in una foto che alcuni montano nel bracciolo un tubicino di gomma tipo quello usato per fermare i galleggianti che poi si và ad incastrare nella girella che scorre sul trave. Potresti aiutarmi e dirmi magari dove sbaglio. ;D


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #32 il: Settembre 14, 2012, 17:00:12
Io uso una piccola modifica: quando costruisco il PN tra le due perline non ci metto quel tipo di girella che si fa vedere all'inizio della foto, ma ci metto una piccola girellina con lo sgancio, con il moschettone; in questo modo, quando devo cambiare terminale, apro lo sgancio del moschettone della girella e ci infilo la cappiola che ho fatto al filo dell'amo, e mi sbrigo molto ma molto prima. Così, ad esempio, i terminali con la cappiola io me li preparo a casa e quando sono in pesca, sostituirli è una gioco da ragazzi.
Lo sgancio della girella può essere coperto da una guaina di plastica infilata prima sul terminale. Penso che se si parla di Calamento Jolly questo descritto è un pò più Jolly dell'altro. Che ne dite?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #33 il: Settembre 14, 2012, 17:21:51
Ciao Manfish, da quello che descrivi non mi pare ci siano grosse imprecisioni a parte una che bisogna chiarire subito: trave 0.40 braccioli 0.30/0.40. Se parliamo di surfcasting uno 0.4 per il trave è assolutamente inadeguato. Che diametro hai di filo in bobina? E di che diametro è lo shock leader? E come unisci lo shock al filo madre? Le risposte a queste domande sono necessarie per vedere se c'è omogeneità fra le varie parti. A parte ciò, un bracciolo da 50cm. dello 0.30/0.40 dovrebbe reggere abbastanza ai grovigli a meno che non ci sia una corrente fortissima, la soluzione è di accorciarli gradualmente (40cm. - 30cm.) Ci sono poi altre cause dei grovigli ma di solito sono riferite a braccioli più lunghi. Potrebbe essere d'aiuto una girella con moschettone per agganciare il piombo in basso e addirittura una girella a capocorda per l'attacco allo shock. Mi raccomando: girelle d'acciaio di misura medio-piccola. Personalmente non vedo l'utilità del tubetto di silicone sulla girella del bracciolo, io li lego con un semplice nodo clinch senza altri accorgimenti. Altra causa potrebbero essere gli snodi. Mi dici che usi quelli già pronti. Anch'io li uso qualche volta e mi trovo bene con questa Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  o con quest'altra Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ricorda poi che a volte può influire il tipo di piombo (es. quelli con le alette) e il recupero veloce.
Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #34 il: Settembre 14, 2012, 17:38:32
Ciao manfish!!
Allora, il problema può essere dato da diversi fattori:
- il primo è la lunghezza e lo spessore dei braccioli! Molto probabilmente ti ritrovi a pescare in zone con alta turbolenza, di conseguenza anche una lunghezza da 50 cm può essere eccessiva! Se il problema è quello, basta accorciare la lunghezza del bracciolo e aumentare appena il diametro dello stesso!
- il secondo è la lunghezza del trave! 100cm per braccioli da 50 è un po' corto! Tieni presente che nel PN gli snodi alla quale leghi i braccioli devono essere distanziati tra di loro in maniera tale che tenendo in tensione il trave, i braccioli stessi non devono mai incontrarsi, al limite sfiorarsi! Questo per evitare che questi non si ingarbuglino tra di loro... Quindi per braccioli da 50 cm la distanza tra gli snodi deve essere superiore ai 100 cm!!
- il terzo è il recupero! Un recupero troppo veloce della lenza causa grovigli!! Il richiamo deve avvenire lentamente e in maniera costante proprio per preservare i braccioli! So che è una cosa un po' noiosa, ma se il risultato è quello di dover evitare di cambiare di volta in volta i braccioli perché rovinati, pazienza!!

Personalmente quando mi costruisco il pater noster utilizzo come girelle i Micro Murphy della Bad Bass:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Uploaded with Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

dove aggancio il bracciolo e lo assicuro con 1 cm di tubetto in silicone! La girella la inserisco tra due perline per lato, in plastica rigida!
Ciao!

Ciao Nicola!!
Deve essere che abbiamo scritto in contemporanea!!!  calabria
In ogni caso concordo con quanto da te scritto!!!
Ciao!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


manfish87

  • -Member-
  • *
  • Post: 7
Risposta #35 il: Settembre 14, 2012, 20:32:14
ciao e grazie a tutti per il tempo e le risposte. Adesso proverò a mettere in pratica cio che mi avete dette e poi vi farò sapere.

Grazie a tutti 


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #36 il: Settembre 14, 2012, 20:58:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
........
Ciao Nicola!!
Deve essere che abbiamo scritto in contemporanea!!!  calabria
In ogni caso concordo con quanto da te scritto!!!
Ciao!

Repetita iuvant  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: