Piombi da surfcasting : Caratteristiche e modalità di impiego

This is a discussion for the topic Piombi da surfcasting : Caratteristiche e modalità di impiego il the board SURFCASTING.

Autore Topic: Piombi da surfcasting : Caratteristiche e modalità di impiego  (Letto 11024 volte)

NETTUNO

  • -Member-
  • *
  • Post: 10
  • Calabria pesca on line
Piombi da surfcasting Caratteristiche e modalit? di impiego

Il surfcasting ? una tecnica dove niente puo' essere lasciato al caso, e dove ogni valutazione diviene determinante per il corretto svolgimento dell' azione di pesca.


In una disciplina dove il lancio risulta essere fondamentale, l'utilizzo del piombo pi? idoneo diviene conseguentemente una scelta importantissima, anche se spesso non ? facile individuare tra i tanti modelli disponibili quello pi? indicato per le condizioni del momento

Scegliere con cura il tipo di piombo, consente in ogni situazione lanci potenti e una perfetta azione di pesca.

Caratteristiche e modalit? d?impiego

Spike : Piombo delle situazioni estreme, lo spike ? l?emblema del surf casting puro.
E? formato da un corpo affusolato, a volte con la possibilit? di variarne il peso tramite anelli asportabili di piombo, dotato di rapini mobili che si aggrappano al fondo e che sotto la trazione cambiano assetto liberandolo dall?appiglio. E? un sistema praticissimo in condizione di mare molto mosso con forte corrente. Ha anche una buona aerodinamica, anche se nelle condizioni d?uso difficilmente si dovr? pescare sulla lunga distanza. Nella cassetta di un surf  caster non dovr? mai mancare.

Rocco 2000: Di forma affusolata sagomata, dotato di alette, e con il baricentro spostato in avanti per garantire una buona tenuta sul fondo, rappresenta una buona soluzione in caso di moto ondoso abbastanza sostenuto e con i pascoli molto lontani .E? un piombo tra i pi? usati, anche perch? ? molto stabile in volo anche portandosi dietro esche abbastanza consistenti.Regge bene anche in caso di vento laterale. E? molto indicato anche per i lanci tesi e radenti, quando alzare la parabola potrebbe non garantire la corretta riuscita del lancio.

Rocco Rush: Variante del Rocco 2000 con il quale condivide molte caratteristiche, ha la peculariet? di essere dotato di piccoli rampini  idonei pi? a smuovere il fondo che per altro, poich? la tenuta ? garantita dall?appiattimento delle facce del corpo.Rispetto al primo ? un p? meno bilanciato nel volo ma rimane comunque una ottima soluzione per le montature dedicate alle mormore  e alle orate durante  l?ultima fase della scaduta sulla corta e media distanza.

Wind: Di recente introduzione, questo piombo acquisisce l?accorgimento tecnico delle fosettine sul corpo tipiche delle palline da golf. Naturalmente vola bene, ha una discreta tenuta anche con mare mosso e garantisce un?ottima precisione specialmente nei lanci in cui ? necessario far volare le esche con vento trasversale.

Roccobomb
: Tra i pi? conosciuti ed utilizzati , questo particolare piombo ? stato tra i primi brevetti a rivoluzionare il concetto di  di zavorra i questa disciplina. E? un ottimo compromesso, idoneo alla lunga distanza garantendo comunque una discreta tenuta  sul fondo con moto ondoso non particolarmente sostenuto. Vola  ottimamente grazie al baricentro di peso spostato in avanti e alle alette stabilizzatrici  ottimamente dimensionate. E? disponibile sia un attacco fisso  che con foro passante, ma la prima soluzione si lascia preferire.

Rocco Top: Formato da due coni speculari di dimensioni diverse questo piombo si presenta con un baricentro spostato  molto in avanti. Viene utilizzato in condizioni di mare  poco mosso e poco vento.  Se impiegato sula media distanza ? un ottimo alleato  per le montature tipo paternoster . E? disponibile anche con foro passante , ci? lo rende pratico e funzionale montandolo direttamente sullo shock leader , in questi settori dove ? necessario avere delle lenze pulite  in grado di lavorare anche con lunghi terminali confezionati con pochissimi accessori.

Sporten: Evoluzione del roccotop,questo piombo ? migliorativo rispetto al precedente poiche? presenta delle facce laterali piane in gradoni garantireina buona tenuta sul fondo e un?accettabile stabilit? in volo. Durante i recuperi non tende a ruotare, ? un ottimo compagno in molte situazioni.
Anch?esso ? disponibile con attacco fisso che con foro passante , ma in questo caso la prima soluzione risulta la pi? performante.

AB Uno: Piombo realizzato per le lunghe distanze, trova applicazioni in pesca solo nelle condizioni estremamente calme. E? un ?proiettile? adatto ad essere utilizzatocon inneschi leggeri, possibilmente anche con bait-clip per limitare in volo eventuali sbilanciamenti a cui ? soggetto.

Goccia a sfera: Nonostante siano modelli datati e spesso considerati obsoleti, questi piombi con foro passante, risultano efficacissimi in molte condizioni meteomarine dove non ? richiesta comunque il raggiungimento della lunga distanza. Montati a scorrere sullo shockleader sono insuperabili per praticit? sulle spiagge profonde abbinate a terminali lunghi per cercare prede importanti. Nonostante la forma si affossano sul fondo garantendo comunque una buona tenuta ? Gli estimatori capiranno!!![/size]

Neptun


orbitante

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 211
Risposta #1 il: Dicembre 26, 2009, 21:34:46
tra i tanti piombi che sono descritti o che si vedono in vendita non mi è mai capitato di vederne uno siffatto
(è uno schizzo proporzioni poco rispettate)

.

senza effettuarne uno studio approfondito ritengo che possa avere due peculiarità
1 - effetto penetrante, quindi adatto per lunghi lanci
2 - stabilità, o meglio, alta tenuta. Sicuramente non come un piombo a piramide semplice. ma molto vicino ad esso.
Ho scoperto l'uovo di colombo? Cosa ne pensate?


giufà

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 407
Risposta #2 il: Dicembre 27, 2009, 12:54:57
sicuramente non ti è mai capitato...in primis ti faccio i complimenti per la pensata, ma purtroppo ti devo smentire in quanto la maver costruisce gia questi piobi, i cosiddetti a doppia piramide...proprio per fare quel lavoro che dici tu cioè alta tenuta e buon lancio!!
comu n'cissi u surici a nuci....dammi tempu ca ti perciu!!


dentice84

  • -Member-
  • *
  • Post: 5
Risposta #3 il: Gennaio 22, 2010, 16:44:45
PER OLTREMARE:la mia ultima battuta da surf,si e svolta su un fondale abbastanza misto e,data la presenza di qualche scoglio ho dovuto sacrificare 2 terminali.sarebbe piu comodo usare un piombo da fondo"quelli verdI" in modo da velocizzare il recupero ed evitare l' incaglio???risp se ti è possibile al piu presto,anche perchè in quelle zone ci sn bei saragotti  ;D


brezza53

  • -Member-
  • *
  • Post: 8
Risposta #4 il: Ottobre 13, 2010, 15:17:58
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
PER OLTREMARE:la mia ultima battuta da surf,si e svolta su un fondale abbastanza misto e,data la presenza di qualche scoglio ho dovuto sacrificare 2 terminali.sarebbe piu comodo usare un piombo da fondo"quelli verdI" in modo da velocizzare il recupero ed evitare l' incaglio???risp se ti è possibile al piu presto,anche perchè in quelle zone ci sn bei saragotti  ;D

Io userei i Rocco ,no i verdi...


AntonioMatrix72

  • ^Member^
  • *
  • Post: 44
Risposta #5 il: Ottobre 13, 2010, 17:32:40
Volendo per informazione al fine di non perdere la paratura si può solo sacrificare il piombo ci sono in commercio degli agganci per piombo che dopo essere fissati con una plastica scorrevole a contatto con l'acqua rilasciano il piombo che utilizza come collegamento un filo 0,16  in caso di incagli o cattura forzando si rompe ciaoo antonio  ;D ;D


Link sponsorizzati