unione nylon 0,33mm/schock 0,70mm

This is a discussion for the topic unione nylon 0,33mm/schock 0,70mm il the board SURFCASTING.

Autore Topic: unione nylon 0,33mm/schock 0,70mm  (Letto 4342 volte)

MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
il: Settembre 25, 2014, 15:28:39
ragazzi,sto preparando le bobine per l'inverno,e ho deciso di comprare dei rocchetti di nylon da 0,33 mm della colmic,da usare con spike e piramidi......finora per l'inverno ho sempre usato nylon da 0,26 mm + schock conico 0,26mm/0,57mm con piombi piramidali da max 150 gr,ma con piramidi da 175 gr e spike,con questo assetto sarei seriamente a rischio,ho deciso cosi di passare ad un nylon da 0,33 mm,ma purtroppo schock conici che partono da questa misura non si trovano da nessuna parte....ho con me del nylon da 0,60 e 0,70 mm.........quale nodo mi consigliate per legare diametri di questo tipo?...ho provato con l'Albright,ma non mi ha convinto al 100%,forse sono io che non riesco a farlo bene,non è però un nodo semplice da eseguire,so comunque che di questo nodo esistono diverse varianti........insomma,cosa mi consigliate?
 ;D


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Settembre 25, 2014, 19:13:41
Per diametri così diversi c'è solo un nodo valido, almeno per me, il composite!
Lo puoi vedere in questo video:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


olandesevolante

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 322
Risposta #2 il: Settembre 26, 2014, 07:05:58
Puoi fare il nodo che fanno i garisti da pedana, non ricordo il nome ma è quello in cui formi una pallina bruciando il nylon alla fine ( 0,70) a cui leghi lo 0,33, oppure , ma è un po' ingombrante c'è albright modificato.
Ciao


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #3 il: Settembre 26, 2014, 08:42:15
Ciao Miccio!!!
In realtà lo shock leader conico della Shimano (Shimano speedmaster tapered surf leader) viene venduto anche nella misura 0.33-0,57!!! Io ho utilizzato proprio questi tagliando comunque almeno 3-4 metri iniziali: è sempre meglio e sicuro che lo shock, anche se conico, inizi da un diametro superiore (anche se di poco) rispetto a quello della lenza madre. Però ormai ho abbandonato questo tipo di shock perché, anche con 150gr a volte mi ha tradito, per passare al monodiametro!!! Come nodo puoi utilizzare quello indicato da Nicola oppure, come me, puoi utilizzare l'Albright!!! Eviterei il "nodo a pallina" perché, a mio modo di vedere, poco affidabile e va fatto esclusivamente con enormi differenze di diametro tra shock e lenza madre!!! Tale nodo viene utilizzato nelle gare di long casting per ricercare quel metro in più e non per la sua affidabilità, infatti tieni presente che a ogni lancio viene sempre rifatto nuovo...
Ciao!!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #4 il: Settembre 26, 2014, 09:41:41
Esatto, il competition knot (quello con la pallina) è un nodo usato in pedana ma di scarsa durata ed affidabilità. D'altronde è l'unico realizzabile in quanto i diametri più utilizzati di shock sono 0.70 e 0.80 (sempre piuttosto rigidi) e vi assicuro che non esiste altro nodo in grado di legarli ad uno 0.30/0.35.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


beka

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Calabria pesca on line forum:il forum sulla pesca in Calabria
Risposta #5 il: Settembre 26, 2014, 10:11:56
oltremare ma il nodo del composite fatto con uno 070 non fa un bel tritìo quando passa dagli anelli??  calabria secondo me per i pesci che ci sono in italia il veccho albright non dovrebbe dare problemi..
non è la paura a dominarmi ma solo l'irrequietezza


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #6 il: Settembre 26, 2014, 14:20:47
Ciao Beka, uso spesso shock dello 0.70 e anche dello 0.80 annodati con il composite e l'unico rumore che sento è un lieve (e piacevole) "toc"  quando il nodo passa sull'apicale.
Sui campi di lancio il più usato è il competition che è il gemello del composite, se triturasse gli anelli nessuno lo userebbe  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #7 il: Settembre 26, 2014, 14:51:45
anche io sapevo che il nodo consigliato da olandesevolante,ossia il competition knot,fosse consigliato solamente per il lancio in pedana e non molto indicato per la pesca........il composite che ha messo Nicola invece,era proprio il nodo che avevo adocchiato,solo che questo video non riuscivo piu a trovarlo su you tube,ti ringrazio quindi per averlo messo.......è vero,il nodo con il composite è un po voluminoso,ma la cosa importante è che mi deve garantire un buon carico di rottura,questa è la cosa importante...................Draycon,non sapevo che gli shock conici della Shimano,fossero anche della misura 0,33/0,57mm,hai fatto bene a dirmelo,sarebbero perfetti per il filo che devo mettere in bobina,ma quel 0,57mm un po mi preoccupa,anche perchè per il surf invernale,le canne che userò,saranno delle 2 pezzi,precisamente un aspire ax 130mf super sensitive 4/8oz(questa canna possiede una vetta da urlo,in carbonio pieno,finissima e sensibilissima) ed una nexave cx 130mf 4/8 oz(questa con vetta tubolare,piu grossa e meno sensibile),quindi ho paura che lo 0,57 mm mi stia un po stretto,se dovessi lanciare piramidi da 175 gr a tutta forza............. ;D


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #8 il: Ottobre 03, 2014, 14:15:52
Nicola ho fatto varie prove con il composite e purtroppo il carico di rottura cala bruscamente,lo 0,33 mm legato semplicemente ad una girella,mi dava un carico di rottura "piu o meno" intorno ai 7 kg......con il composite invece, unito ad uno 0,70 mm,la rottura avviene "intorno" ai 3,5/4 kg.......veramente troppa differenza,in questo modo è come avere uno 0,25 mm in bobina,con l'aggravante di fare molti meno metri nel lancio avendo uno 0,33mm........non penso di aver sbagliato nulla nel fare il nodo,direi che è abbastanza semplice l'esecuzione.................. ;D.................


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #9 il: Ottobre 03, 2014, 14:33:46
Non so che dirti, evidentemente ti han venduto prodotti fallati. I nostri lanci sono nulla in confronto alle bordate che tirano in pedana con questo nodo eppure il filo non si rompe.
Ciò che non riesco a capire sono questi carichi di rottura che hai fornito, non riesco a capire con quali prove riesci ad ottenerli.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #10 il: Ottobre 03, 2014, 15:41:11
devo rimangiarmi quello che ho detto,ho fatte altre prove con il nodo di sangue,legando 2 fili da 0,33 mm....e la cosa incredibile è che il composite ,fatto unendo uno 0,33mm ad uno 0,70 mm,tiene di piu del nodo di sangue tra 2 lenze dello stesso diametro..........evidentemente allora è proprio la giunzione tra 2 fili,che crea un brusco calo del carico di rottura,qualunque esso sia....un nodo ad una girella,amo ecc,è molto piu forte e sicuro di qualsiasi altro nodo che serve ad unire 2 fili.........il negoziante dove vado,mi ha prestato un bilancino di precisione con attaccato un gancetto e con un amico abbiamo fatto alcune prove per misurare il carico di rottura di alcuni fili e nodi,magari il metodo non sarà precisissimo,ma cmq ti da un idea...


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #11 il: Ottobre 03, 2014, 16:30:53
Caro Yuri, io sono una persona che crede solo all'evidenza dei fatti per cui quando mi si parla di prove a tavolino storco sempre il naso. Nel nostro caso dubiterei anche dei dati forniti da un dinamometro di altissima precisione in laboratorio. Perchè? perchè è una prova statica mente il lancio è una prova dinamica eseguita da un essere umano. Tu hai provato a legare 150/170 gr. di piombo in fondo allo shock e recarti in riva al mare o su un prato a testare il nodo? Penso proprio di no. Fallo e ne riparliamo. Ricordati che a pesca si va con la testa e con il cuore e non con la calcolatrice in mano.
Dimenticavo un piccolo accorgimento. Eseguendo il composite, dopo aver stretto il primo nodo con le pinze, fai avanzare di un palmo il filo sottile per eliminare la parte che magari è rimasta schiacciata dentro il filo grosso.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #12 il: Ottobre 04, 2014, 00:35:48
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Tu hai provato a legare 150/170 gr. di piombo in fondo allo shock e recarti in riva al mare o su un prato a testare il nodo? Penso proprio di no. Fallo e ne riparliamo.
Nicola,i miei dubbi sulla tenuta al nodo,non riguardano tanto la fase di lancio,dove ad influire è per la quasi totalità lo shock,soprattutto se di buona lunghezza.............ma la fase di recupero col mulinello,dove a surf tra kg di alghe,piomboni,mare sostenuto,forti correnti e perchè no bei pesci di taglia,il filo viene sottoposto ad uno stress notevole.......magari il filo ti regge pure nel lancio,grazie allo shock.....ma se poi ti lascia in pesca,magari con un bel pesce in canna.... ;D....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Dimenticavo un piccolo accorgimento. Eseguendo il composite, dopo aver stretto il primo nodo con le pinze, fai avanzare di un palmo il filo sottile per eliminare la parte che magari è rimasta schiacciata dentro il filo grosso.
;D


igor88tv

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #13 il: Ottobre 04, 2014, 01:11:40
Ciao io uso il competition knot facendo un nodo invece della pallina bruciata e finora non mi ha mai deluso ma con shock del 0,60 e piombo max 150 piramide


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #14 il: Ottobre 04, 2014, 12:37:04
ciao Igor,credo che comunque stiamo parlando dello stesso nodo......quello che fai tu,credo sia quello che mi ha consigliato oltremare,ossia il composite(nodo+uni).........il competition knot è invece quello con la pallina(pallina+uni),quest ultimo molto usato in pedana,meno in pesca.....anche se tanti lo usano e ci si trovano bene................................so che esiste anche un'altra variante,quella di fare un buchino sullo shock leader(minimo0,70mm)dopo averlo appiattito negli ultimi mm con delle pinze,far passare il filo di diametro minore dal buco,dopodiche' fare un nodo che lo unisca allo shock,non so però quanto sia sicuro in pesca,questo nodo...........


igor88tv

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #15 il: Ottobre 04, 2014, 14:01:18
Ah ok pensavo fossero varianti del competition ;D
per lo meno ora so il nome


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #16 il: Ottobre 04, 2014, 14:49:35
si,comunque sono tutte varianti,i nodi sono simili e differiscono di poco,ma hanno dei nomi ben distinti............quindi mi sembra di aver capito che i nodi migliori per unire 2 fili di diametro molto diverso siano, il composite knot e l'albright.........l'albright come lo fate voi?se non sbaglio questo nodo viene eseguito in modi differenti,chi lo fa dopo aver inserito per 20 cm il filo piu piccolo nel cappio,tornando con circa 10 spire e farlo ripassare nel cappio,chiudendo il tutto........chi invece dopo aver inserito il filo nel cappio,fa subito le 10 spire allontanandosi dal cappio,per poi tornare con 3/4/10 spire,sovrapponendole alle prime,mettendo magari una goccia di olio per lubrificare e stringere bene il nodo...


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #17 il: Ottobre 04, 2014, 15:54:17
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Nicola,i miei dubbi sulla tenuta al nodo,non riguardano tanto la fase di lancio,dove ad influire è per la quasi totalità lo shock,soprattutto se di buona lunghezza.............ma la fase di recupero col mulinello,dove a surf tra kg di alghe,piomboni,mare sostenuto,forti correnti e perchè no bei pesci di taglia,il filo viene sottoposto ad uno stress notevole.......magari il filo ti regge pure nel lancio,grazie allo shock.....ma se poi ti lascia in pesca,magari con un bel pesce in canna.... ;D....
E qui sbagli! Se il filo regge l'impatto del lancio (anche se c'è lo shock, lo stress sul filo madre è comunque notevole) stai tranquillo che non molla durante il recupero..... a meno che le alghe non siano proprio tonnellate  calabria ma questo è un altro discorso.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: