Dove sbaglio?

This is a discussion for the topic Dove sbaglio? il the board VIBO VALENTIA.

Autore Topic: Dove sbaglio?  (Letto 2664 volte)

FrancoSurf

  • ^Member^
  • *
  • Post: 44
il: Agosto 06, 2016, 12:59:19
Ciao a tutti, come nella presentazione sono nuovo di questo sport e anche del forum.
Vengo immediatamente al mio primo quesito.
Pesco spesso e volentieri in questa estate in notturna su arenili sabbiosi ad alto degrado mi cimento in queste "imprese" con piombi da 100 gr cercando di lanciare il più lontano possibile raggiungendo gli 80-100 metri dalla riva. I risultati sono sempre pessimi l'ultimo nella notte di qualche giorno fa dopo 12 ore di pesca e una scatola di Koreano e una di bibi un grosso cappotto, ho pensato che questo fosse stato causato dalla presenza continua delle barche che in notturna pescano a strascico ma poi alle luci dell'alba un signore mi dice che nella stessa zona si pescano tranquillamente, orate, saraghi, mormore, leccia stella con le stesse esche.

La mia domanda spontanea che sorge da se è: Perchè gli altri pescano e io no? Dove sbaglio? sarà forse che lancio troppo lontano in rapporto al mare che ho d'avanti? dovrei forse lanciare più vicino?


Vi ringrazio in anticipo e mi scuso se ho infranto qalche regola del forum.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Agosto 06, 2016, 17:51:24
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
....... cercando di lanciare il più lontano possibile raggiungendo gli 80-100 metri dalla riva.......

Ciao, ho estrapolato ed evidenziato questa tua frase, il cui concetto racchiude, spesse volte, l'essenza degli errori che si commettono a pesca. Nel tuo caso la ricerca spasmodica della distanza ed il volerla quantificare.
In più stai facendo riferimento ad una spiaggia profonda. Se vogliamo parlare di errori questo è uno, ossia il fossilizzarsi sulla maggior distanza raggiungibile tralasciando tutto quello che c'è fin sotto i nostri piedi. Il rimedio è semplice: variale le distane di lancio se si utilizza una sola canna e piazzare le esche ai due estremi opposti se se ne impiegano due. A parte questo, bisogna sottolineare che questo non è il periodo più adatto per la pesca notturna degli sparidi. Forse qualche oratella durante il giorno (attento ai divieti) ma per le mormore devi attendere tempi più freschi. Per il resto non ci dai nessuna indicazione sul tipo di calamento impiegato, diametro e lunghezza dei braccioli ecc. Come esche possono andar bene ma io integrerei con americano e arenicola. Dimenticavo, le mormore hanno comportamenti incostanti: ti danni l'anima per diverse sere su una spiaggia e la sera dopo quello che ha preso il tuo posto riempie il secchio.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


FrancoSurf

  • ^Member^
  • *
  • Post: 44
Risposta #2 il: Agosto 08, 2016, 09:10:08
Grazie per la risposta, sicuramente la fissazione per la distanza non aiuta in quanto pensavo che più lontano lancio più possibilità ho di prendere qualcosa, questo dovuto probabilmente al fatto che non conosco la morfologia del  fondo dove pesco.
Il mio sistema pescante è costruito su un trave da 1,5 metri da 0,30mm, mare calmo, con due braccioli da 0,28 mm 100% fluorocarbon, un bracciolo in basso e uno a 50cm dal fondo,entrambi i braccioli sono lunghi 50cm ciascuno,sul piombo scorrevole da 100gr con amo superiore del n 8 colmic con occhiello, e inferiore amberdeen del 4 con occhiello. Avvolte lo alterno ad un minitangle con piombo da 80gr e un bracciolo da 1,5 metri sempre con ambeerden innescando su questa tipologia di amo il bibi.
Cercherò di focalizzare di meno la mia attenzione sulla distanza visto che da quello che ho capito non serve a molto.
Inoltre data la tua esperienza e disponibilità ne approfitto per chiedere a te e a chiunque voglia darmi un  consiglio, quali sono le specie insidiabili in notturna in questo periodo sulla costa tirrenica vibonese e con quali tecniche inisidiarle.

Grazie.


kimura

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 111
  • zaanghete!!
Risposta #3 il: Agosto 08, 2016, 23:38:06
Salve, come ti spiegava l'esperto Oltremare lascia perdere la distanza,, (commettevo i tuoi stessi errori)
Soprattutto su un fondale che digrada velocemente dovresti concentrarti sui 15- 20- ,30 metri max!!
In notturna (non buttare soldi per il bibi) Piuttosto, se ti confermano che girano  le mormore prova con l'arenicola, Piombo scorrevole 30 gr, finale 0,17 -0,20 lunghezza minima 1,50,  amo del 12 a gambo lungo.
Se c'è poca attività, di tanto in tanto prova anche a trainetta: il fruscio, la sabbia smossa lentamente attrae parecchio la mormora!! Idem per i saraghi di taglia media.
Buona serata.
Quando le circostanze ti suggeriscono di arrenderti : è il momento di perseverare, è allora che tutto avrà inizio.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #4 il: Agosto 10, 2016, 00:29:40
Ciao Francosurf. Mi pare che nella descrizione della tua configurazione di pesca non ci sia particolare armoniosità. Un trave dello 0.30 è troppo sottile per un piombo da 100gr. (a proposito, filo in bobina e shock leader, che diametri?) E i braccioli sono troppo grossi per una condizione di mare calmo e anche un pò corti, almeno quello in basso. Gli aberdeen del n° 8 vanno bene per le mormore impiegando americano, coreano e arenicola. Vedo meglio l'antitangle con un bel bracciolo lungo...ma dev abbassare il diametro ad almeno 0.25
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: