CALABRIA PESCA ON LINE REPORT E CATTURE

Mercoledì, Aprile 24, 2019

Data: 06/11/2010

Canna: Shimano Bassterra 6,6

Mulinello: Shimano Rarenium 4000

Trecciato Power pro 0,19 - Finale Tubertini Gorilla 0,45 - Girella reflex - Split Ring

Preda: Barracuda

Artificiale: Saltiga Shoreline 170

Canna: Shimano Beastmaster Dropshot 210 MH

Mulinello: Shimano Nexave 4000

Trecciato Whiplash 0,10 - Finale Trilene FC 0,45 - Jack 35 Lbs

Preda: Leccia Amia

Artificiale: Miss Carna 110

Dopo gli alletterati della mattina, mi ero ripromesso di tornare a mare il giorno dopo per tentare nelle mangianze a insidiare qualcosa di piu' "sostanzioso", mi sento telefonicamente con altri 3 amici...(dei quali uno scendeva per la prima volta a mare a spinning, e che pesca principalmente in acqua dolce - vi rivelero' dopo chi -, ed al quale avevo tempo fa ceduto la mia attrezzatura).

Arrivato sullo spot, Angelo purtroppo slama una bella spigola proprio mentre stava per prenderla con le mani, io intanto, lancio il Saltiga, e a circa 25 metri ricevo una bella botta sulla canna e spiaggio il barracuda.Leccia amia a spinning

Passa circa un'ora il sole inizia a sorgere...

Iniziano le danze...mangianze di tonnetti...stavolta piu' grandi di quelli del giorno prima mi fanno ben sperare in qualche predatore...mentre stavo montando la solita bombarda con unghietta...L'AMICO CHE VENIVA PER LA PRIMA A VOLTA A SPINNING mi fa "DOME'!"...mi giro di scatto...vedo la bollatona a circa 5 metri...e la dropshot inarcata....partenza per circa 10 metri...gli dico "Stai tranquillo, e cerchiamo di non fare errori"...gli apro la frizione un pochetto, per agevolare le fughe, mentre lui asseconda le istruzioni che gli stavo dando, il pesce si ferma, gli stringo un pochino la frizione, e gli dico di iniziare a recuperare, dopo un paio di tira e molla, la vedo aggallare, è lei...la leccia...stupenda, molto probabilmente la dropshot, ammortizzando le sue testate l'ha sfiancata prima del tempo.

Per evitare di incappare in qualche rottura proprio nella risacca, entro in acqua fino alla cintola e la raffio sul dorso...

L'amico, con la voce tremante dall'emozione mi fa "Grazie Dome' mi hai fatto un grande regalo"

Ma non finisce qua!!!!

Vediamo che ci sta in giro un'altra leccia, e ricominciamo a spinnare con i topwater, intanto vedevo anche tonnetti di taglia a portata di canna, monto di nuovo la solita bombarda e ne allamo uno al primo lancio, lo recupero...ma ad un tratto...una botta tremenda e la frizione parte per 5 secondi a tutta velocità...sento la lenza senza peso...guardo l'artificiale...e...anche le piumette erano state portate via...

Rilancio nello stesso punto di prima...recupero, 2-3 giri di mulinello e di nuovo botta e partenza...stavolta non era un tonnetto...era molto più potente e con continue testate, partenza verso il largo...si ferma, recupero, ma...si slama...considerando che ero con un'unghietta di 4cm e un ametto ci può anche stare...

Si fa tardi, decidiamo di rientrare a casa...contentissimi della bella giornata passata insieme, mi spiace solo per la spigolotta di Angelo, ma si rifarà sicuramente.

Questo sito utilizza i cookie per garantire il corretto funzionamento del sito e migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando nella navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information