CALABRIA PESCA ON LINE REPORT E CATTURE

Mercoledì, Aprile 24, 2019

 

Canna Shimano Speedmaster Softbait 210 H (20-70gr)

spinning leccia amia

Mulinello Shimano Twin Power 4000 FB

Treccia PowerPro 20 Lb - FC XZoga 0.50 (nodo di giunzione tony pegna) - spinlink (jack 35lb).

Artificiale Hydro Pencil 120 mm x 30 Gr.

Tipo di recupero: WTD lento con scatti improvvisi

Condimeteo: Mare Calmo, vento assente, cielo coperto con ampie schiarite.

Orario della cattura: 9,30 circa

 

Note: Dopo circa due mesi.. lontano dal bagnasciuga, a causa di una fastidiosa bronchite, finalmente sono libero di andare a fare due lanci a spinning. La sveglia suona alle 5,00 ... ma prima di mettere i piedi a terra passano altre tre ore. Dopo un buon caffè ..prendo la macchina e mi reco alle spalle di un porto industriale. Ho una dritta attendibile ..datami da un amico sub. Possibili prede Serra e Alletterati. Comincio a spinnare e mi accorgo di aver perso un po...della manualità che in passato mi ha permesso di ingannare e portare a terra qualche bel pesce, in WTD. Mi sento un pò arrugginito ..ma la voglia di scaricare la tensione accumulata ..durante la settimana è troppo forte. Comincio ad animare un superspook color cefalo..per riprendere familiarità con la mia attrezzatura (la particolarità di questo artificiale ...consiste proprio nella facilità di dare un movimento convincente...anche da parte di un neofita).

Non mi curo assolutamente dei pesci perchè ho bisogno prima di tutto di trovare la giusta concentrazione.... che finalmente arriva ...dopo una cinquantina di lanci. Finalmente posso entrare in pesca.

Mi sposto di circa 30 m verso sinistra e ad una quarantina di metri da terra scorgo una mangianza importante...forse sardella. Decido di provare e monto una Miss Carna arcobaleno 140 mm x 40 gr. Recupero in WTD veloce .... e al quinto lancio una botta spaventosa ..dal basso verso l'alto ....si mangia una cinquantina di metri di trecciato in pochi secondi .... con la frizione chiusa (sembrava fosse totalmente aperta), prima di mollare. Rimango scioccato per una decina di minuti ...anche perchè l'adrenalina che non sono riuscito a scaricare mi fa tremare le braccia. A fatica ....mi riprendo e noto che l'ancoretta posteriore della Miss è danneggiata. Non ho a portata di mano il ricambio e sono costretto a cambiare artificiale. Monto l'Hydro Pencil azzurro - argento e lancio nello stesso posto. Al secondo lancio decido di partire in WTD lento e alla prima accellerazione aggancio un altro treno .... che fa fischiare la frizione in modo netto...con la canna inarcata in avanti e il cimino quasi in acqua.

Per evitare di perdere in pesce ...allento di poco la frizione .... e ad ogni ripartenza non posso fare altro che tenere la canna stretta con due mani. Resto concentrato anche perchè la canna ha una riserva di potenza spaventosa e il mulinello si comporta in modo eccellente per tutta la durata del combattimento. Il pesce riparte per altre 5 volte ..ma ogni volta in modo meno potente. Finalmente si fa vedere in tutto il suo splendore e decido di entrare in acqua per afferrarla dalla coda. E' una bellissima Leccia Amia.

VITTORIO

Questo sito utilizza i cookie per garantire il corretto funzionamento del sito e migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando nella navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information