Razza! Specie protetta?

This is a discussion for the topic Razza! Specie protetta? il the board PESCA FORUM BAR.

Autore Topic: Razza! Specie protetta?  (Letto 182 volte)

^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
il: Ottobre 09, 2011, 16:26:12
Salve ragazzi!
Mi sto alzando adesso dal letto, reduce di una pescata in notturna con degli amici! L'unica preda che sono riuscito a catturare è una razza lunga, escluso coda, circa 30cm! Gli amici con cui pescavo facevano parte di una società di pesca del mio paese! Dopo aver fatto la cattura e slamato la razza, il presidente di tale società mi ha detto di rilasciarla immediatamente perchè specie protetta! Io nel dubbio l'ho rilasciata, ma però cercando su internet, non trovo alcun articolo sulla sua protezione e salvaguardia! Ora chiedo a voi, ma è vero che la razza è protetta?
Ciao!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #1 il: Ottobre 09, 2011, 17:15:48
Ciao Umberto,
mi sembra di aver letto o sentito da qualche parte che in Sardegna si sta procedendo alla limitazione della pesca di alcune specie. Tra queste ricordo il polpo, di altre purtroppo no.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #2 il: Ottobre 10, 2011, 16:00:19
Ciao Roberto!
Guarda non so proprio cosa dirti!Ho girato e rigirato per tutto il web alla ricerca di qualcosa che potesse ricondurmi alla salvaguardia della razza, anche in Sardegna, ma non ho trovato nulla! La cosa mi puzza un pò, perchè, a quanto possa sembrare la serietà di questo presidente, notavo che non diceva nulla in merito a oratine da 100-200gr pescate dagli altri pescatori! Anzi, ne ha pescato pure lui una e l'ha rimessa subito nel secchio!
Io penso che la protezione della razza, supponendo che ci sia, sia una protezione particolare come avviene lo stesso per la cernia, dove si è obbligati a pescarne al massimo una al giorno e di una certa taglia! Io non vorrei che tale, abbia preso fischi per fiaschi, ponendogli una totale protezione come avviene per altre specie ben più rare!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #3 il: Ottobre 10, 2011, 16:05:57
Io non ho mai sentito di tale restrizione per le razze... mha... non è che il presidente si è voluto fare il simpatico con gli altri del team e ti ha preso un pò per il culo???
ma perchè quest'esigenza di andare a pescare con garisti? Io ci ho provato, ma dopo aver visto che tipi di pesci mettevano nel secchio, ho raccolto tutto e sono andato via... se vedo un secchio pieno di oratelle mi si rovina la giornata, ed a pesca ci vado per rilassarmi, non per incazzarmi... dammi retta, non vale la pena... fino a quando ci saranno questi regolamenti secondo me non ha senso iscriversi ad alcuna squadra.. poi fa come vuoi, ci mancherebbe.
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #4 il: Ottobre 10, 2011, 16:30:29
Scusa, Umberto, ma eravate in competizione o vi siete trovati insieme solo per trascorre qualche ora a pesca? Perché in caso di competizione, magari il presidente ha cercato di eliminare un potenziale concorrente con quella scusa, visto che lui tratteneva i pescetti.
Ma potrebbe anche trattarsi di una disposizione locale, come lo è quella del polpo che riguarda l'oristanese. Guarda se ti riesce di dare un colpo di telefono alla Capitaneria di porto territorialmente competente.
Ciao
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #5 il: Ottobre 10, 2011, 17:39:15
Ciao Manu!
No non eravamo in gara! In pratica è andata così! Stavo organizzando una battuta a Serra con un mio carissimo amico, quando gli ho telefonato ma ha detto che si era già messo d'accordo con questa società e mi ha proposto di venire con lui! Io l'ho presa come una opportunità d'oro pensando che avrei potuto imparare qualcosa! Però poi quando ho visto persone che per lanicare prendevano la rincorsa, le canne che in aria fischiavano letteralmente con il cimino che andava quasi a sbattere sulla battigia, ho sentito chiamare una canna in tre pezzi "tri-ripartita" (e qui Nicola "Oltremare" deve essere caduto dal letto anche se la cosa è stata detta a km di distanza) mi sono cadute le braccia!!!
Poi all'inizio stavamo vedendo un bel punto con belle onde e tanta schiuma (già ero eccitato), evitano quel posto    e preferiscono andare in un'altro punto dove mesi fa avevano pescato chissà quanto! Arriviamo e già uno uno dice: "guardate che qui è a fondale misto"! Ok, ci mettiamo in pesca, e chi è capitato davanti agli scogli (che non si vedevano perchè sommersi)? Il sottoscritto! Primo lancio di entrambe le canne e perdo entrambe le montature comprese di shock! Mi sposto di venti metri da loro, praticamente ero rimasto solo e isolato! Che almeno uno si sia avvicinato a chiedermi come stava andando e come stavo pescando! L'unico ad avvicinarsi è stato il presidente, dopo che aveva saputo della mia cattura, per dirmi di ributtare in mare la razza! Quando la mattina siamo andati a comprare le esche, con il mio amico e uno della società, ho proposto di andare anche in pescheria per comprare sardine e cefali! Il ragazzo della società, mi ha detto che non c'era bisogno perchè le avevano comprate loro in abbondanza! Morale della favola, tutti se le avevano nascoste e non le hanno manco usate! Ne ho chiesto un paio al presidente e mi ha detto, non in buon garbo, "guarda che sono là"! Ne prendo tre, con il quale ho pescato la razza, poi non ho più avuto il coraggio di chiederne! Alla fine però devo dire che mi sono divertito, tutti quanti mi sono sembrati dei bravi ragazzi, anche molto simpatici, però ho capito che non avevo nulla da imparare da loro, e che certi comportamenti non erano degni di una società!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #6 il: Ottobre 10, 2011, 17:46:25
Scusa Umberto,
ma da quando in qua uno iscritto a CPOL da così tanto tempo ha bisogno di imparare qualcosa da una massa di pellegrini? ;D
(E' una battuta, ovviamente)
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #7 il: Ottobre 10, 2011, 18:15:34
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Scusa Umberto,
ma da quando in qua uno iscritto a CPOL da così tanto tempo ha bisogno di imparare qualcosa da una massa di pellegrini?
(E' una battuta, ovviamente)
E' proprio vero!!! calabria
- Scegliere uno spot o punto, in base a catture effettuate in passato senza considerare quello che si ha davanti;
- Canne costate un sacco di soldi per poi frustarle come fossero bastoni di scope;
- Chiamare una tre pezzi "tri-ripartita" ARRRGH!!!!!!!  calabria
(perdona loro Nicola perchè non sanno quel che dicono!!!! ahahahahaha)

A parte gli scherzi, nonostante quello che so della pesca tutto farina di CPOL e per cui non finirò mai di ringraziarvi, ho bisogno comunque di qualche esperto che mi segua nei lanci per potermi migliorare e che mi inculchi nozioni per perfezionare la lettura del mare!
Ciao!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #8 il: Ottobre 10, 2011, 19:43:45
Sui lanci hai proprio ragione, è sempre meglio che ci sia qualcuno che abbia almeno un buon spirito di osservazione, anche se non è un vero e proprio maestro (ovviamente un buon maestro sarebbe l'ideale).
Mi spiego meglio. Sia su CPOL che su siti specializzati sui lanci tecnici troverai delle spiegazioni che dal punto di vista teorico della preparazione, dell'esecuzione e della chiusura del lancio non fanno una piega. Così come dovrai visualizzare qualche video (non molti, due o tre al massimo), ma che dovrai visualizzare e rivisualizzare sino alla paranoia. Invita anche il tuo accompagnatore a farlo (una bottiglia di Nepente, una forma di casu marzu e qualche sfoglia di pane guttiau lo convinceranno...).
Quando nella tua mente son ben memorizzati tutti i movimenti corretti, il tuo accompagnatore, se è un buon osservatore, dovrà dirti, per esempio, a che altezza tenevi il braccio sinistro durante la preparazione del lancio: tu allora confronta quella posizione con quella dell'immagine che è impressa nella tua mente e fai il raffronto, e vedi di quanto ti sei discostato dalla postura ideale. Fai quindi la correzione opportuna. 
Procedi in questo modo per ogni singolo movimento del lancio.
Lo so, a dirsi è facile, ma ti assicuro che non è impossibile. Quello che ti interessa, tienilo sempre in mente, è che non devi raggiungere i traguardi di Danny Moeskops, ma semplicemente la giusta distanza a pesca quando la zona di pascolo non è raggiungibile con un lancio normale.
Inizia con l'Above: anche se lo sai già fare, fai finta che lo devi ancora imparare da zero. Fai lanci su lanci fino a quando non senti dentro di te che quel lancio ti è 'entrato nel sangue' e lo fai con naturalezza, senza neanche pensare a quello che stai facendo. Quando finalmente questo lancio ti verrà con la stessa facilità con cui rosicchi un cosciotto di proceddeddu di latte arrostito alla dorgalese, passa al Side. Anche con questo lancio insisti sino a quando non ti verrà naturale come scolarsi un bel bicchiere di birra gelata alle due del pomeriggio il giorno di ferragosto. Inizia col Side di base, per poi passare alle variazioni (Side laterale, Side sospeso) solo quando quello di base ti è entrato in testa.
Finalmente potrai dedicarti al lancio clou della pesca: il Ground!
Eh eh, qui dovrai sudartela un pochino di più, ma non è detto: le tue braccia e le tue gambe sono già sciolte, non ti senti più legato come una salsiccia e soprattutto ti sono svaniti tutti i timori: in fondo, sei o non sei diventato un 'mostro' del lancio Above e Side? E che sarà mai sto' lancio Ground?
Ti butti a capofitto su questo lancio, lo provi e lo riprovi sino a nausearti, fino a quando il tuo piombo vola come una rondine a primavera! Ti troverai a dire "Eh che, era tutto qui sto' groundetto? Quante storie ed arie si davano i 'maestri'...".
Ti resta ancora da imparare il Pendulum, il re dei re, il non plus ultra dei lanci tecnici. Ormai sei un campioncino, non puoi rinunciare assolutamente ad impararlo, e prima o dopo ti ci dedicherai. Ma per il momento hai tutto ciò che ti serve per far volare piombo ed esca nei pressi di quel famoso ultimo frangente che hai sempre sognato di raggiungere...

Naturalmente c'è un segreto per raggiungere questi traguardi: avere tempo a disposizione ed una volontà di ferro che non ti fa mollare neanche se ti salgono le lacrime agli occhi per la stizza e la rabbia dei primi insuccessi.

Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #9 il: Ottobre 11, 2011, 01:13:29
Grazie Roberto! Grazie di cuore davvero!!
Anche se ho notato che, dalle prime uscite vere di pesca, e con vere intendo da quando ho cominciato a seguire e mettere in pratica nozioni e consigli del forum, i miei lanci sono migliorati, sento dentro di me molte indecisioni! Mi spiego meglio! Quando cerco di effettuare il lancio in side, lo faccio seguendo tutte le nozioni che ho imparato! Nonostante tutto non possiedo ancora la scioltezza e la naturale disinvoltura nel farlo! E questo sin da quando inizio a mettermi in posizione di partenza, mi sento impacciato!
La mia intenzione infatti, quando avrò finito gli studi, sarà quella di iscrivermi a una buona società fatta di gente seria e competente, ma soprattutto istruita! Non tanto per fare gare, quelle non mi interessano, anzi per come vengono svolte sono anche contrario, ma esclusivamente per apprendere e assorbire tutte quelle mie mancanze tecniche, che pur avendole ben piantate nella mente, non lo sono per il fisico!
Avendo fatto letteralmente indigestione dei tuoi post, di quelli di Oltremare, ma anche di tantissimi molti altri utenti di questo magnifico forum, a leggerli, sembra quasi tutto così facile! Diversamente però accade quando mi ritrovo nella spiaggia! Solo per la posizione delle gambe, mi ritrovo, quasi come un'imbranato, a fare e provare i gesti dei lanci in camera mia! Nelle mattonelle, o in un bel pavimento bello piatto sembra tutto semplice, diversa poi è la questione quando uno si ritrova nelle asperità della sabbia, specie quando questa è in forte pendenza! Oh vogliamo parlare delle posizioni delle braccia e del loro movimento? Farlo a mani nude è semplice, sembra quasi che il movimento sia perfetto, ma quando ci ritrova a fare gli stessi movimenti con un bastone di quattro metri e mezzo alla quale è attaccato un grosso mulinello e piombo da 150gr tutta la musica cambia improvvisamente! A volte, mi capita, nel sentire tutta quella forza antagonista del piombo, di non sentirmi sicuro che quel filo di diametro così rassicurante, non riesca a reggere lo sforzo e inconsapevolmente noto quella leggera perplessità e indecisione nel fare l'ultima frustata in fase di chiusura!
In poche parole, credo, penso di aver descritto tutte quelle difficoltà con cui un lanciatore si troverà a che fare quando inizia e con il quale sto avendo a che fare! Purtroppo, almeno per ora, faccio quel che posso, il tempo purtroppo mi manca, con molta amarezza devo dare la precedenza ai libri!
Comunque prima o poi gli studi finiranno e allora sarò sicuro di portarmi con me un buon esperto visto che il Nepente, su casu marzu e su pane carasau, in casa, non mancano mai!!!  calabria calabria
Ancora grazie Roberto!!!!
Ciao!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


Link sponsorizzati

Tags: