Show Posts - ^FLY^

Welcome to CALABRIA PESCA ONLINE - FISHING COMMUNITY.

Show Posts

This section allows you to view all posts made by this member. Note that you can only see posts made in areas you currently have access to.


Messages - ^FLY^

Pages: 1 ... 107 108 [109] 110
2161
PESCA CON LA MOSCA / Re: video pesca con la mosca
« on: April 21, 2007, 23:17:42 »
Se il tuo nome indica la provenienza, ollora dalle tue parti, da quelle bellissime scogliere puoi provarci.

2162
non vorrei sbagliarmi ma quello che dici tu ? una colla bicomponente che non va bene per le legature.

2163
Forse mi sono spiegato male. il trapano ? un qualsiasi trapano presente in tutte le case, se ne possiedi uno elletrronico ha gi? incorporato il variatore di vellocit? (generalmente una rotellina dietro il pulsante di marcia),
se hai un trapano normale devi acquistare il variatore a parte.
Non conosco la vernice in questione, quella che uso io per i passanti delle mie canne da mosca asciuga in termine di poche ore.

2164
COSTRUZIONE MOSCHE ARTIFICIALI / LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE
« on: April 20, 2007, 20:17:31 »
LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE

Nella pesca a mosca niente è definitivo, c'è sempre qualcosa che butta all'aria i piani prestabiliti, ma è qui che il bravo pescatore, l'osservatore si distingue: quello che osserva quali insetti interessano in quel momento i pesci e si adegua presentando <<il meglio>> dell'imitazione. In questo caso sarà utile saper costruire le mosche, magari anche sul fiume, con una attrezzatura ridotta che ognuno non dovrebbe mai dimenticare a casa, anche per non avere la scusante....<<Peccato! il pesce mangiava delle piccole Sedge e io non ne avevo>>.
I MATERIALI che si possono usare nella costruzione delle mosche sono infiniti:in pratica qualsiasi piuma o penna di uccello può trovare il suo impiego, i peli degli animali, le sete,le lane, la rafia,ecc. ecc.
Esistono dei Dressing (ricette) standard costruttivi delle mosche.
GLI UTENSILI: Il principale è certamente il MORSETTO che serve per tenere l'amo fermo e nella giusta posizione di lavoro,ne esistono vari tipi (per tutte le tasche). IL BOBINATORE che serve da sostegno ai rocchetti di seta;nylon o altri filati usati come fili di base o meglio detto filo di montaggio. LE PINZE DA HACKLES:servono per avvolgere sull'amo le hakles (piuma del collo del gallo) o altre piume.ANNODATORE per fare il nodo di chiusura o nodo di testa . questo si può fare anche con le dita, basta imparare a rigirare nel giusto modo il filo di montaggio. FORBICINE di qualità a punta sottile. Un PUNTERUOLO  (chiamato anche ago da dubbing ) si impiega in molti casi come, per èsempio, per spalmare il collante sul nodo di testa o per la pettinatura dei peli e delle piume. Per i dressing esiste molta letteratura oppure sui siti internet di pesca a mosca. Il sottoscritto ne ha tantissimi di cui alcuni da lui ideati osservando gli insetti dei nostri fiumi, sono a disposizione degli interessati

2165
Puoi utilizzare un comune trapano connesso ad un variatore di velocit? a contatto strisciante acquistabile in qualsiasi negozio di elettronica (REM) a prezzi modici

2166
PESCA CON LA MOSCA / Re: video pesca con la mosca
« on: April 20, 2007, 16:46:37 »
Grazie per il sostegno! sono tenace ma ce n? bisogno.

2167
PESCA CON LA MOSCA / Re: video pesca con la mosca
« on: April 20, 2007, 12:13:01 »
OK PEPPINO , si possono effettuare catture anche da riva ,in tutti quei posti dove stazionano i predatori :foci di fiume; scogliere; moli ;ecc.

2168
PESCA CON LA MOSCA / GLI INSETTI ACQUATICI Un po' di ENTOMOLOGIA
« on: April 20, 2007, 12:04:52 »
Gli insetti più imitati dai costruttori di mosche artificiali sono quelli che hanno vita acquatica e tra questi i principali sono:EFFIMERE ; TRICOTTERI ; PLECOTTERI.
Le Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login sono insetti che vivono la maggior parte della loro esistenza nell'acqua. Durante questo ciclo subacqueo, dopo la schiusa dell'uovo, passano con successive mute graduali dallo stadio di larva a quello di ninfa per trasformarsi infine in un insetto adulto pronto per la riproduzione.
La ninfa, raggiunta la sua fase culminante, deve risalire alla superficie dell'acqua: nel suo corpo si forma una certa quantità di gas che la costringe ad emergere. Qui avviene la trasformazione in insetto alato che dopo aver asciugato le ali prende il volo. Ma il ciclo vitale dell'Effimera non è ancora concluso: dopo alcune ore avverrà una muta successiva. L'Effimera, dallo stadio di subimmago (dun) con colori spenti e ali opache, si spoglierà della pellicola che la ricopre per trasformarsi in imago (spinner) con colori vivi e ali trasparenti. In questa ultima brevissima fase avverranno gli accoppiamenti e la conseguente deposizione delle uova in acqua.
Tutti questi stadi possono essere imitati dal costruttore di mosche.
TRICOTTERI: La larva di questo insetto è il comunissimo portasassi, un animaletto che nel periodo di vita acquatico si costruisce una dimora ricoperta di sassolini o vegetali.Vive in questo rifugio fino alla crisi metamorfica, dopo di che raggiunge la superficie dell'acqua e nuotando conquista la riva dove si nasconde nella vegetazione. A sera avvengono i voli e gli accoppiamenti. le femmine depositano le uova in acqua.
I tricotteri si riconoscono facilmente per le ali pelose che in posizione di riposo coprono il corpo come un tetto.
I PLECOTTERI sono insetti che prediligono le acque correnti e specialmente quelle di montagna. Allo stadi larvale vivono in acqua. Quando le ninfe sono mature fuoriescono dall'acqua e aggrappandosi a qualche sasso si liberano dell'involucro che le ricopre. a terra tengono le ali in posizione piatta e sovrapposta.

2169
PESCA CON LA MOSCA / MULINELLO CODA DI TOPO E FINALI PER LA MOSCA
« on: April 18, 2007, 23:30:51 »
Avendo notato un pò d'interesse in alcuni amici del forum, continuo con una sommaria descrizione dell'attrezzatura da Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login, in seguito se Vi va potremo parlare delle mosche e poi del LANCIO!.
Il MULINELLO ha solo il compito di raccogliere la lenza(coda di topo più baching) perché la preda va salpata raccogliendo la coda con la mano sinistra per chi lancia con la destra e viceversa, la caratteristica che deve possedere è quella di essere più leggero possibile , per questo i migliori sono quelli in lega d'alluminio ecc. . la grandezza è relativa alla coda utilizzata. LA CODA è una speciale lenza con un'anima in trecciola di nylon ricoperta con un materiale gommoso, deve essere il più possibile flessibile e morbida, deve scorrere facilmente negli anelli della canna. Di code ne esistono di tanti tipi ma la più usata è quella a doppio fuso, è lunga da 25 a 27 metri ed ha un profilo,  appunto, come quello della coda del topo , da qui il nome, doppio fuso perché è rastremata da ambedue le estremità così diventa reversibile.Le code vengono classificate con i numeri:
DT3  -grammi 6,5 per i primi 9 metri
DT4  -   "      7,8           "
DT5  -   "      9,1           "         ecc.
possono essere sia affondanti per la mosca sommersa sia galleggianti per la mosca secca.(si capirà meglio quando parleremo di mosche.

IL FINALE ha anche esso una forma conica che si ottiene annodando dei segmenti di nylon di diametri decrescenti. Questi segmenti, opportunamente dimensionati, creano dei finali di lunghezza variabile da metri 1.50 a metri 3,50 , i lanciatori più esperti usano misure ancora più lunghe, si capirà il perchè quando si parlerà di LANCIO. per il momento ciao a tutti.

2170
PESCA CON LA MOSCA / Re: L'ATTREZZATURA PER LA MOSCA
« on: April 18, 2007, 20:03:40 »
Mi f? proprio piacere che qualcuno cominci ad interessarsi alla pesca con la mosca. VERDESCA, ? vero che si pu? pescare anche in mare, con canne potenti e piuttosto lunghe, come esca si utilizza lo STRIMMER che ? facile da costruire ed imita molto genericamente un pesciolino.

come ho detto in una risposta precedente io posso, con piacere, fare una dimostrazione di persona se riusciamo ad incontrarci, sia per quanto riguarda il lancio sia per la costruzione mosche. Se volete vedere qualcosa in internet basta collegarsi al sito PIPAM oppure FLY LINE .

2171
PESCA CON LA MOSCA / Re: L'ATTREZZATURA PER LA MOSCA
« on: April 18, 2007, 17:28:03 »
continuo ad AFFERMARE che pescare con questa tecnica non ? affatto difficile e non ? vero assolutamente che ci vogliono grandi spazi ,in tutti i nostri torrenti si pu? benissimo pescare con la mosca.

2172
PESCA CON LA MOSCA / Re: L'ATTREZZATURA PER LA MOSCA
« on: April 18, 2007, 16:28:07 »
oltre a praticare la pesca con la mosca da tanti anni , sono pure un appassionato costruttore di mosche, se sei interessato possiamo combinare una dimostrazione, non ? affatto difficile imitare gli insetti.

2173
PESCA CON LA MOSCA / L'ATTREZZATURA PER LA MOSCA
« on: April 16, 2007, 21:06:52 »
Pur non avendo avuto risposte ho visto che quello che ho scritto è abbastanza letto, questo mi spinge a continuare. 
I primi interrogativi che si pone un pescatore a Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login sono sempre i medesimi:  che attrezzatura usare?
quale canna comperare?che tipo di mulinello? quali finali? che mosche adoperare?.Ci sono alcune regole fondamentali per mettere insieme una attrezzatura da pesca che non sia sbilanciata e quindi inusabile.

Vediamo di rispondere volta per volta a questi cinque interrogativi.

LA CANNA : Questa è la spesa maggiore, se non altro la più importante: bisogna ponderare bene prima di acquistarla, bisogna tener conto di sei fattori che determinano la caratteristica di un pescatore: la taglia atletica (alto o bassa); la potenza muscolare (debole o forte);Il temperamento caratteriale (calmo o bnervoso).
Le canne ,indipendentemente dalla loro lunghezza si suddividono in base alle seguenti azioni : medie o potenti,
La canna potente ha il vantaggio di favorire lanci molto lunghi ma affatica il pescatore (non adatta a chi ha una muscaolatura modesta e polso debole)
La canna di media potenza invece permette di eseguire lanci abbastanza lunghi senza affatcare molto: si raggiungono comunque distanze sufficienti per la maggior parte delle azioni di pesca.
L'ultima caratteristica che può avere una canna è la rapidità cioè la velocità con cui una canna, sottoposta ad una flessione e rilasciata, ritorna nella posizione rettilinea nel minor tempo possibile e con pochissime oscillazioni. I vantaggi principali di una canna rapida sono quelli di far viaggiare la lenza in aria ad alta velocità con relativa miglior penetrazione nell'aria dei lanci controvento e inoltre di asciugare la mosca con un minor numero di falsi lanci.
per adesso non vi tedio più , continuerò in seguito.

2174
PESCA CON LA MOSCA / PESCA CON LA MOSCA ARTIFICIALE
« on: April 15, 2007, 19:55:24 »
Il principio della pesca a [g]mosca[/g] Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login è quello di presentare a dei pesci insettivori una imitazione il più possibile fedele all'insetto naturale. Per far questo è necessario avere degli attrezzi che permettano di lanciare un qualcosa che è praticamente senza peso ad una distanza tale dal pescatore in modo da non destar sospetti al pesce insidiato, e questo qualcosa deve essere oltretutto invitante.
La coda di topo permette questa tattica.
In pratica non è che si lanci senza peso, ma il peso non è concentrato sul finale , cioè sulla mosca, ma  è suddiviso progressivamente su tutta la lunghezza  della coda di topo fuori canna: la forma affusolata della coda di topo è la migliore soluzione di continuità della rastrematura della canna.
Pescare a mosca non è difficile  ma richiede una certa costanza e un continuo arricchimento di esperienze pratiche  per raggiungere quei risultati che la rendono affascinante.
Imparare a pescare a Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login è un traguardo ma legato a questo vi è una cosa forse più importante: agire da pescatore consapevole dell'importanza dell' equilibrio della Natura.
TONY BURNAND diceva :<< Oltre ai consigli tecnici permettetemi di darvi un consiglio morale. La pesca a mosca è considerata giustamente la regina delle tecniche di pesca; è la più difficile certamente, la più fine, è la quintessenza della pesca.
Chi decide di dedicarvisi deve sapere che sottoscrive una sorta di impegno morale con se stesso: quello di comportarsi sempre e dappertutto da gentiluomo, con i pescatori che incontra, con i proprietari dei terreni sui quali opera,con il pesce. La trota è un pesce di debole riproduzione e l'allevamento naturale è estremamente costoso. E' già difficile proteggerla dall'inquinamento e dal bracconaggio. Per praticare le Regina delle pesche, nelle acque regine dei nostri fiumi, non è necessario essere un Re e neanche un Signore; è sufficiente, ma indispensabile, essere un vero sportivo, un gentiluomo della sportività e dimostrarlo in tutte le occasioni>>.

Ho una certa esperienza di questa tecnica in tutte le sue sfumature (compreso la costruzione delle mosche) . Cerco amici disposti ad avvicinarsi alla pesca a mosca per poterla diffondere anche in Calabria.
A Cosenza sono riuscito a fare una diecina di adepti.
aspetto contatti!!!!

2175
grazie Admix , cercavo anche il n? di c/c DELLA REGIONE COLABRIA.

2176
ho perso la ricevuta del versamento di rinnovo. qualcuno mi ricorda , per favore , il c/c postale della regione Calabria e la cifra esatta del versamento (ct B)

2177
ACQUE INTERNE ITINERARI / Re: AAA TROTE CERCASI
« on: April 12, 2007, 18:19:57 »
Nella pesca a mosca le misure sono espresse nel sistema inglese.
possiedo piu canne ma quella che utilizzo attualmente è una canna in grafite di 7,6" con azione rapida che lancia una coda DT(doppio fuso) del N° 4 .Come finali utilizzo quelli a nodi autocostruiti di lunghezza e spessore relativo al corso d'acqua e all'artificiale( vari spezzoni di filo a partire da 0,45 fino a0,16-0,14-0,12 -0,08 in base all'rtificiale :esistono comunque delle ricette.) gli artificiali sono pure autocostruiti imitando gli insetti che schiudono nel periodo e nella zona. per saperne di pi? collegati al sito PIPAM oppure FLY LINE.
Se sei veramente interessato possiamo organizzare una battuta di pesca proprio sul Savuto magari di domenica o di sabato pomeriggio , gli altri giorni si lavora,io sono di Cosenza e se vai sul mio profilo troverai anche la mia E-mail.
p.s. sono a disposizione ,cerco di diffondere anche in Calabria questa tecnica,

2178
ACQUE INTERNE ITINERARI / Re: AAA TROTE CERCASI
« on: April 12, 2007, 16:07:23 »
Tutte le nostre acque interne sono buone per la pesca con la mosca , basta saperci fare , e non è assolutamente vero quello che si pensa e cioè che ci vogliono ampi spazi, bastano pochi  metri. Io pesco con questa tecnica da 25 anni e ti dico che non è affatto difficile , ci vuole passione ed impegno.
Non pesco a spinning da quando mi sono dato alla mosca ma so che nel savuto va bene con il vecchio ma glorioso MARTIN argento o oro.
L' attrezzatura per la mosca deve essere comunque di buona fattura , anche per iniziare,con attrezzi scadenti si acquisiscono dei difetti nel lancio che poi è difficile eliminare .

2179
ACQUE INTERNE ITINERARI / Re: AAA TROTE CERCASI
« on: April 12, 2007, 08:21:43 »
Zoros come esci dallo svincolo vai verso sinistra , la strada ti porta sul fiume , da qui , sia a scendere che a salire è gia pescabile (camminare a piedi fa bene)
Se vuoi prenderlo più a monte , devi uscire allo svincolo successivo ROGLIANO svolta a destra ,oltrepassi Rogliano e ti dirigi verso MARZI oltrepassi questo e la strada ti porta ad un ponte sul Savuto.
P.S. perchè  non ti dai alla MOSCA?? è entusiasmante!!! CIAO.

2180
ACQUE INTERNE ITINERARI / Re: AAA TROTE CERCASI
« on: April 11, 2007, 15:03:50 »
caro ZOROS , il Savuto a partire dallo svincolo ALTILIA GRIMALDI a salire ? ricco di trote e cavedani e ci sono bei posti per lo spinning  (il sottoscritto in  questo tratto ci pesca a mosca) ho catturato alcune trote fario oltr i 40 cm normalmente rilasciate in acqua

Pages: 1 ... 107 108 [109] 110