NUOVA GENERAZIONE DI ESCHE: Esche Gulp Berkley Mitchell

Esche Gulp Berkley Realizzate nei laboratori della Berkley e commercializzate in Italia dalla Mitchell, le esche Gulp rappresentano una vera novità nel campo delle esche artificiali. Concepite inizial­mente per la […]

Esche Gulp Berkley

gulp
Realizzate nei laboratori della Berkley e commercializzate in Italia dalla Mitchell, le esche Gulp rappresentano una vera novità nel campo delle esche artificiali.

Concepite inizial­mente per la pesca in acqua dolce, dopo una lunga speri­mentazione sia in oceano che nel Mediterraneo, hanno dato in questi frangenti risultati dav­vero eccellenti, a volte maggio­ri rispetto alle esche tradizionali.

Questa efficacia va inoltre ad aggiungersi a una grande va­rietà di tipi e a un facile impie­go, infatti la loro particolarità è proprio quella di essere sem­pre pronte all’uso. Rispettose dell’ambiente, sono biodegra­dabili al 100% e posseggono un potere attirante eccezionale dal momento che rilasciano in ma­re una scia odorosa 400 volte maggiore di quella creata da un’esca in silicone di tipo tradi zionale. Inoltre la loro efficacia dura per ben 24 ore e ciò con­sente di pescare con la sicurez­za di un boccone sempre cattu­rante anche quando si adotta­no tempi d’ispezione delle can­ne più lunghi. Vengono com­mercializzate in pratiche busti­ne richiudibili e sono molto fa­cili da innescare.

Nel momento in cui vengono immerse nell’acqua non possono più es­sere conservate, mentre i vermi intatti possono essere conser­vati e utilizzati in una successi­va uscita e mantengono inalte­rato il loro potere catturante. Molteplici sono gli impieghi ed eccellenti i risultati in quasi tut­te le tecniche di pesca. Nello specifico si rivelano molto cat­turanti gamberi, granchietti, vermi ecc.. che risultano effica­cissimi nella pesca dalla barca sia a bolentino sia a scarroccio per le mormore, mentre dalla spiaggia i vermi sembrano es­sere insostituibili.

Inoltre, an­che pescando con la bologne­se, in particolari situazioni que­ste esche possono dare piace­voli emozioni. Infine, da non sottovalutare il loro impiego anche nella piccola traina.