LA TELEFERICA PESCA CON IL VIVO E CON IL MORTO

LA TELEFERICA PESCA CON IL VIVO E CON IL MORTO Mantenendo lo stesso numero di canne in pesca, l’esca raddoppia! Quindi, se peschiamo con 4 canne, è come se pescassimo […]

LA TELEFERICA PESCA CON IL VIVO E CON IL MORTO

Mantenendo lo stesso numero di canne in pesca, l’esca raddoppia! Quindi, se peschiamo con 4 canne, è come se pescassimo con 8.

pesca con vivo e morto teleferica predatori calabria

Il terminale dell’esca viva è agganciato sul trave della canna (teleferica)

ESCA VIVA

Esca viva: cefali, aguglie, anguille, gronchi, lecce stella, sugarelli, occhiate, mormore, etc. (praticamente tutti i pesci del sottocosta).
Prede insidiabili: spigole, serra, lecce, ricciole, gronchi, etc.

ESCA MORTA

Esca morta: sarde, calamari, seppie, trancio di cefalo, bibi, americano, (anguilla o gronco vivi), etc.

Prede insidiabili: spigole, serra, gronchi, orate, polpi, balestra, etc.
E’ un sistema che uso da tanti anni e devo dire che funziona.
Chiedo scusa per il disegno ma di meglio non ho saputo fare, spero comunque di aver reso l’idea.

Resto a Vs. disposizione per eventuali domande QUI NELFORUM Peppino